13 dicembre 2017

GLI APPUNTAMENTI DEL FINE SETTIMANA


ECCELLENZA: Union Pro - Vittorio Falmec
Domenica 17 dicembre ore 14 e 30 - Mogliano Veneto, stadio "Arles Panisi" di via Ferretto.

JUNIORES ELITE: Ambrosiana Trebaseleghe - Union Pro
Sabato 16 dicembre ore 15 - S. Ambrgio di Trebaseleghe, campo di via S. Ambrogio.

ALLIEVI SPERIMENTALI: Union Pro - La Rocca Monselice
Domenica 17 dicembre ore 10 e 30 - Preganziol, stadio di via Manzoni.

GIOVANISSIMI SPERIMENTALI: Longare Castegnero - Union Pro
Domenica 17 dicembre ore 10 e 30 - Longare, campo di via dei Martinelli.

ESORDIENTI A 9 SECONDO ANNO: Vedelago - Union Pro
Sabato 16 dicembre ore 15 e 30 - Albaredo di Vedelago, campo di via Storte.

11 dicembre 2017

IL PUNTO DI VISTA TECNICO CON IL MISTER STEFANO BERTO


La vittoria nell’anticipo di sabato contro il Giorgione per 3 a 2 ha permesso all’Union Pro di raggiungere il quinto posto ad una giornata dal giro di boa (domenica a Mogliano arriva il Vittorio Falmec). L’allenatore Stefano Berto intanto si gode l’ennesima impresa dei suoi ragazzi. 

Mister eravate attesi alla prova del 9 e l’avete superata a pieni voti. 
«Diciamo subito che il Giorgione è una grande squadra ma noi abbiamo fatto vedere di essere all’altezza. L’avevamo preparata bene e dopo 2’ potevamo subito passare in vantaggio con Visinoni. E’ stata una bella partita fra due squadre di categoria e penso che il pubblico abbia apprezzato lo spettacolo. Sul 2 a 2 entrambe le formazioni hanno cercato di vincere, poteva finire con qualsiasi risultato ma per fortuna siamo stati premiati noi». 

Il primo tempo avete rischiato di chiuderlo sotto di 2 gol, è stata lì la chiave del match? 
«Si, siamo stati bravi a restare in partita nel primo tempo e poi abbiamo reagito nella ripresa. In questo momento è difficile batterci, non moriamo mai. Al di là della vittoria abbiamo dimostrato di essere ben messi in campo». 

In attacco oltre all’incontenibile Visinoni è arrivato anche il primo gol del 2000 Peron, un motivo in più per non cercare rinforzi sul mercato? 
«Nicolò non era in grande giornata altrimenti di gol ne faceva 4. Aver già fatto 16 gol prima di finire l’andata penso che sia una cifra straordinaria. Dopo l’infortunio di Moretto Filippo (Peron) è entrato subito bene in partita. Il gol del momentaneo pareggio è stato il giusto premio per questo nostro ragazzo che ci darà una grossa mano da qui in avanti. Ho detto alla società che possiamo tranquillamente andare avanti con questo organico. In questo momento so che chiunque metto in campo fa bene, siamo in fiducia e adesso proviamo ad andare alla sosta con 26 punti che vorrebbe dire fare ragionamenti diversi rispetto alla semplice salvezza». 
Alberto Duprè
 

9 dicembre 2017

LA SCHIACCIASASSI UNION PRO SUPERA IL GIORGIONE 3 a 2 E LO AGGANCIA AL 4° POSTO - GOL DI PERON E VISINONI


GIORGIONE 2 UNION PRO 3 
MARCATORI: pt 29’ Volpato; st 10’ Filippo Peron, 16’ Visinoni, 23’ Podvorica, 43’ Visinoni su rigore. 
GIORGIONE (4-3-3): Bevilacqua; Favaro*, Bianchi, Behiratche*, Mioni; Cecchin, Velardi*, Riccardo Paganin* (st 43’ Gerotto); Podvorica, Volpato, Cendron*. 
PANCHINA: Cont Zanotti*, Vio*, Mancon, Bortoluzzi*, Alessandro Peron*, Anile*. 
ALLENATORE: Antonio Paganin. 
AMMONITI: Velardi, Bianchi. 
UNION PRO (4-3-1-2): Noè; Mezzato* (st 3’ Nobile), Ginocchi, Da Lio, Marcato*; Fuxa (st 35’ Meite), Minio, Coin*; De Poli; Visinoni (st 46’ Simionato*), Moretto (pt 13’ Filippo Peron, st 33’ Zanatta). 
PANCHINA: Scarpa*, Bonotto. 
ALLENATORE: Stefano Berto. 
AMMONITI: Minio, Visinoni, Peron, Nobile. 
ARBITRO: Simone Battiato della sezione di Genova. 
ASSISTENTI: Nicola Zaltron della sezione di Schio e Nicola Salvi della sezione di Padova. 
NOTE - Calci d’angolo 2 a 1 per il Giorgione. *Under a referto. Recupero: pt 0’, st 4’. Spettatori 250 circa. 

CASTELFRANCO VENETO - L’Union Pro non si ferma più e infila la quinta vittoria di fila contro un buon Giorgione raggiungendolo al quarto posto in classifica con 23 punti. La squadra di mister Berto è stata brava a rimanere in partita nel primo tempo quando sotto di un gol ha rischiato un paio di volte di subire il raddoppio. Poi nella ripresa è arrivata la prima gioia del baby Filippo Peron e la doppietta di un Visinoni che anche quando non è in giornata fa 2 gol, e sono già 16!!! 

CRONACA PRIMO TEMPO - Al 2’ l’Union ha subito un’ottima occasione per passare. Fuxa trova il corridoio giusto per Visinoni che si trova solo davanti alla porta ma mette fuori con il destro anche a causa di un rimbalzo fasullo. Al 28’ Paganin dalla sinistra mette in area per Volpato che evita l’uscita del portiere ma poi cerca un improbabile assist al centro con la difesa che rinvia. Dopo 1’ passa il Giorgione. Dopo un rimpallo in area la palla finisce a Vopato che che fa partire un destro secco all’angolino che non lascia scampo a Noè. Al 41’ Peron smarca in area Visinoni chi si attarda a tirare mettendo poi sul fondo. Nel finale di tempo la squadra di Paganin sfiora due volte il raddoppio. Al 42’ Volpato serve sulla destra Podvorica che entra in area in diagonale con Noè che smorza il tira con Mezzato che salva poi sulla linea. Al 45’ Podvorica va via sulla sinistra e dal fondo mette al centro per Volpato che da ottima posizione ciabatta sul fondo di destro. 

CRONACA SECONDO TEMPO - Nella ripresa la Pro parte più convinta e nel giro di pochi minuti ribalta il risultato. Al 10’ solita azione di De Poli incontenibile sulla trequarti che allarga a destra in area per Peron il quale firma la sua prima rete fra i grandi con un preciso diagonale. Al 13’ Peron su torre di Visinoni si libera bene al limite e al volo sfiora palo e doppietta. Al 16’ arriva il sorpasso. Visinoni fa partire l’azione servendo in area Fuxa che calcia rasoterra sul primo palo con Bevilacqua bravo a respingere di piede: la difesa invece di rinviare si impappina servendo involontariamente in area Visinoni che insacca con un diagonale sporco. La reazione del Giorgione non si fa attendere e al 23’ arriva il 2 a 2. Behiratche dalla difesa lancia direttamente in area per Podvorica che controlla al volo e batte Noè con un sinistro sul primo palo. La partita adesso è vivace con le due squadre che provano entrambe a vincere con continui ribaltamenti di fronte. Al 42’ Favaro è ingenuo a spingere in area Visinoni con il direttore di gara che indica senza esitazioni il dischetto. Lo stesso Visinoni si incarica del tiro e supera Bevilacqua con una botta centrale. In pieno recupero il nuovo acquisto Meite va via sulla destra e serve un pallone al centro con scritto “solo spingere” per Simionato che però liscia incredibilmente il tiro con il portiere già fuori causa. 
Alberto Duprè 

8 dicembre 2017

L'UNION PRO GIOCA DOMANI IN ANTICIPO A CASTELFRANCO CONTRO IL GIORGIONE (14.30) - MEITE SUBITO CONVOCATO

L’Union Pro nella penultima giornata di andata affronta a Castelfranco il Giorgione nell’anticipo di sabato (ore 14 e 30, arbitra Simone Battiato della sezione di Genova). In classifica la squadra di Antonio Paganin è quarta con 23 punti contro i 20 della Pro ed è reduce dalla sconfitta per 1 a 0 contro il San Giorgio Sedico. 

INDISPONIBILI - L’unico assente sarà il difensore Federico Polato che accusa ancora problemi alla caviglia. Sempre in difesa rientra invece Alberto Bonotto che partirà dalla panchina. Per il resto tutti disponibili con Sebastiano Coin che rientra dalla squalifica e con il nuovo acquisto Meite subito pronto a dare il suo contributo. 

PREPARTITA - L’allenatore Stefano Berto descrive così il momento della sua squadra: «Dopo 4 vittorie consecutive il morale è a mille e dovremo fare un ultimo sforzo per chiudere l’andata nel migliore dei modi. Con l’arrivo di Meite adesso posso scegliere anche in mezzo al campo mentre prima eravamo contati». 

Mercato chiuso o continuate a cercare la punta per sostituire Ballarin? 
«Fino al 15 dicembre stiamo con le antenne dritte per vedere se c’è qualche giocatore che fa al caso nostro ma è probabile che non arriverà nessuno». 

Il Giorgione si può definire come una delle sorprese del campionato finora? 
«Direi di si. E’ una squadra giovane che gioca un buon calcio e che in attacco può contare sull’esperienza di Rey Volpato che ha giocato anche in Serie A. Si aspetto di vedere una bella partita con due squadre in forma e su un bel campo. So che il Giorgione è la nostra bestia nera visti i precedenti, chissà che giocando al sabato ci porti bene». 
Alberto Duprè
 

7 dicembre 2017

L'UNION PRO SI RINFORZA CON IL CENTROCAMPISTA ABDUL AZIZ MEITE (CLASSE '96) EX TREVISO, MASSESE E NOALE


L’Union Pro si rinforza prendendo il centrocampista Abdul Aziz Meite classe ’96 proveniente dal Treviso. Il giocatore italo-ivoriano vanta anche 53 presenze in Serie D con 6 gol fra Massese e Calvi Noale. Meite è stato ufficialmente tesserato oggi e sarà quindi già a disposizione per la trasferta di sabato contro il Giorgione. 
L’allenatore Stefano Berto ci descrive così il nuovo acquisto: «Ha fisico, visione di gioco e piedi buoni. E’ il giocatore con le caratteristiche che stavamo cercando e lui ci ha voluto fortemente. Dopo aver perso Luise per tutta la stagione a centrocampo eravamo contanti e quindi ci serviva un rinforzo per coprire il reparto. Si allena con noi già da martedì e sabato sarà convocato». 
Alberto Duprè