17 gennaio 2018

GLI APPUNTAMENTI DEL FINE SETTIMANA

ECCELLENZA: Union Pro - Liapiave
Domenica 21 gennaio ore 14 e 30 - Mogliano Veneto, stadio "Arles Panisi" di via Ferretto.

JUNIORES ELITE: Villorba - Union Pro
Sabato 20 gennaio ore 15 e 30 - Catena di Villorba, stadio di via Marconi.

ALLIEVI ELITE: Calvi Noale - Union Pro
Domenica 21 gennaio ore 10 e 30 - Noale, campo di via De Pol.

ALLIEVI SPERIMENTALI: Union Pro - Belluno
Domenica 21 gennaio ore 10 e 30 - Preganziol, stadio di via Manzoni.

GIOVANISSIMI ELITE: Union Pro - Calvi Noale
Domenica 21 gennaio ore 10 e 30 - Mogliano Veneto, campo quartiere Ovest di via Torino.

GIOVANISSIMI SPERIMENTALI: Union Pro - Rosà
Domenica 21 gennaio ore 10 e 30 - Mogliano Veneto, campo settore giovanile di via Ferretto.

IL PUNTO DI VISTA TECNICO CON MISTER STEFANO BERTO



L'Union Pro domenica ha interrotto la serie di 2 sconfitte consecutive tornando da Sandonà con un prezioso punto che fa bene alla classifica ma di più ancora al morale considerata la settimana travagliata per la spiacevole vicenda che ha coinvolto il presidente Marco Gaiba.

Mister quanto vale questo punto al di là di quello che dice la classifica?
"A San Donà facciamo sempre ottime gare come successo anche in coppa Italia. I ragazzi hanno reagito giocando da squadra e cancellando la brutta prestazione contro l'Istrana. Abbiamo affrontato una della squadre più forti del campionato giocando come dovevamo fare colpendo con le ripartenze. Nel recupero forse ci stava il rigore per noi su Nobile, sicuramente non c'era la simulazione ma l'arbitro aveva questo metro di giudizio visto prima aveva ammonito Paladin e De Poli per lo stesso motivo". 

C'era il dubbio che i ragazzi fossero scossi dagli avvenimenti della settimana ed invece la risposta è stata positiva.
 "La squadra ha giocato compatta, dedico ovviamente questa buona prestazione al presidente Marco Gaiba.Ho visto la squadra concentrata. Il Sandonà ha un suo gioco e quando attacca ti mette in difficoltà . Avevo chiesto alla squadra di soffrire nei momenti di loro pressione per colpire poi con il gioco di rimessa"

L'emergenza in difesa ha dato la ribalta ad un altro giovane del vostro vivaio, il 99' Manuel Danieli.
"Manuel ha fatto subito bene non facendosi tradire dall'emozione. Davanti ho dato fiducia ancora a Peron che l'ha ripagata con un bel gol. Noi andiamo avanti per la nostra strada continuando a far crescere e a lanciare i giovani".
Alberto Duprè

16 gennaio 2018

IL DG ALESSANDRO LUNIAN FA CHIAREZZA: "LA SOCIETA' ONORERA' TUTTI GLI IMPEGNI FINANZIARI COME SEMPRE"

E’ apparso nel Gazzettino di oggi 16 gennaio 2018 il seguente articolo: “Bloccati i conti di Gaiba Union Pro senza liquidità”. 

Si informa che alla domanda giornalistica: "Come farete dal punto di vista finanziario con le banche se vi bloccano i conti?" la risposta ovvia è stata: "Saremmo in difficoltà dal momento che ogni passaggio bancario viene fatto con bonifico". 

Pertanto non volendo più interloquire (capirete perché basta leggere appunto il titolo così inquietante) precisiamo che la Società onorerà con tutti gli impegni finanziari come sempre fatto

Il D.G. Alessandro Lunian

14 gennaio 2018

L'UNION PRO TIENE TESTA AL SANDONA' E SI PORTA A CASA UN OTTIMO PUNTO PAREGGIANDO IN RIMONTA CON PERON


SANDONA' 1 UNION PRO 1 
MARCATORI: pt 15' Morbioli, 44' Peron. 
SANDONA' (4-4-2): Memo; Uliari*, Montin, Ianneo, Brichese (st 16' Cibin); Zanninello* (st 7' Cassia*), Boem*, Favret, Beccia; Morbioli (st 34' Zorzetto), Paladin. 
PANCHINA: Gasparello*, Pellizzaro*, Caraceni, Modolo*.
AMMONITI: Paldadin, Cibin. 
ALLENATORE: Daniele Pasa. 
UNION PRO (4-3-1-2): Noè; Danieli*, Bonotto, Da Lio, Nobie; Fuxa, Meite, Coin* (st 39' Zanatta*); De Poli; Visinoni (st 42' Moretto), Peron* (st 20' Chinellato*). 
PANCHINA: Scarpa*, Calza*, Gjomemo*, Benato*.
ESPULSI: Visinoni (dalla panchina) al 46' st per proteste. 
AMMONITI: De Poli, Noè. 
ALLENATORE: Stefano Berto. 
ARBITRO: Marco Menozzi della sezione di Treviso. 
ASSISTENTI: Paolo Fiorese della sezione di Bassano del Grappa e Efrem Pantarotto della sezione di Portogruaro. 
NOTE - Calci d'angolo 4 a 2 per il Sandonà. *Under a referto. Recupero: pt 2', st 7'. Spettatori 300. 

SAN DONA' DI PIAVE - L'Union Pro gioca una grande partita di cuore e sacrificio e torna da San Donà con un punto che vale quasi come una vittoria con dedica scontata al presidente Marco Gaiba. Con la squadra in piena emergenza mister Berto ha fatto esordire in difesa il '99 Manuel Danieli che si è disimpegnato bene. Sotto di un gol, la squadra è stata brava a non subire il raddoppio, pareggiando con un gran gol al volo del giovane Peron. E se nel recupero l'arbitro avesse assegnato il rigore per il fallo su Nobile invece di ammonirlo per simulazione magari riusciva anche il colpaccio. Nell'occasione è stato anche espulso Visinoni dalla panchina per proteste e quindi sarà assente per la prossima contro il Liapiave causa squalifica, come tra l'altro De Poli che era in diffida.

CRONACA PRIMO TEMPO - Al 7' i padroni di casa si divorano il vantaggio anche se l'azione è nettamente viziata da un fallo. Paladin spinge nettamente alle spalle Bonotto ultimo uomo e poi si invola in porta smarcando Morbioli che ad un metro dalla porta vuota riesce nell'impresa di calciare sopra la traversa. Lo stesso attaccante si rifà subito al quarto d'ora. Paladin dal fondo sinistra rimette al centro per Morbioli che questa volta dal limite fa partire un destro secco che si insacca nell'angolino alla destra di Noè. Al 21' Nobile dalla difesa lancia lungo servendo in area Visinoni che prova a scavalcare Memo con un pallonetto con il portiere che si salva deviando in angolo. Dall'angolo Fuxa serve rasoterra sul primo palo Visinoni che di tacco smarca sul dischetto De Poli il cui rasoterra sfiora il palo. Al 23' Visinoni in area cerca l'assist per Coin ma Memo esce basso e blocca. Al 32' Boem di testa serve Beccia che da fuori area fa partire un gran sinistro che Noè alza in angolo. Al 35' Peron smarca in area Visinoni anticipato dall'uscita di Memo. Al 40' da un campanile di Ianneo la palla finisce in area a Morbioli che si presenta solo davanti a Noè bravissimo a respingere con i piedi. Al 44' Fuxa tenta il gol con una punizione da posizione defilata che Memo è bravo smanacciare in angolo. Dal corner arriva il pareggio: la difesa rinvia corta e Peron da appena fuori area fa partire un gran tiro al volo che si insacca nell'angolino. 

CRONACA SECONDO TEMPO - Nella ripresa la partita è meno bella da vedere con più agonismo che palle gol. Al 6' Zanninello ci prova con il mancino dalla distanza con Noè che blocca. All'11' Boem tenta la bordata dai 20 metri ma Noè risponde presente. Al 41' Zorzetto gira di prima un cross proveniente dalla sinistra sfiorando il palo. Infine al 46' su azione di ripartenza Nobile entra in area e finisce a terra dopo un contrasto con un difensore: sembra rigore ma non per l'arbitro che estrae il giallo per simulazione come fatto in precedenza per Paladin e De Poli. 3 ammonizioni per simulazioni sono sicuramente un record!

ALTRI RISULTATI - Saonara Villatora 0 Porto Viro 1, Borgoricco 2 Nervesa 0, Liapiave 2 Piovese 0, Cornuda Crocetta 1 Real Martellago 2, Istrana 0 Union QDP 0, Careni Pievigina 2 San Giorgio Sedico 1, Giorgione 1 Vittorio Falmec 0. 
Alberto Duprè

13 gennaio 2018

UNION PRO IMPEGNATA A SAN DONA' CON TANTI ASSENTI - LA SQUADRA SI STRINGE ATTORNO AL PRESIDENTE GAIBA

L'Union Pro nella seconda giornata di ritorno affronta in trasferta il Sandonà terzo in classifica (ore 14 e 30, arbitra Marco Menozzi della sezione di Treviso). Dopo 2 sconfitte consecutive contro Vittorio Falmec ed Istrana, la Pro vuole rialzare la testa anche per dedicare un risultato positivo al presidente Marco Gaiba che sta passando un momento delicato.

BOMBER - Sarà una sfida anche per la classifica marcatori con il nostro Nicolò Visinoni che guida la classifica con 17 gol inseguito da Andrea Morbioli con 13 reti.

INDISPONIBILI - Lungo l'elenco degli assenti soprattutto nel reparto difensivo. Oltre allo squalificato Ginocchi mancheranno infatti Marcato (influenza), Mezzato (stiramento) e Simionato che per problemi di studio non fa più parte della rosa. A centrocampo mancherà ancora Minio che sta smaltendo lo stiramento mentre in attacco non ci sarà Inchico febbricitante.

ALL'ANDATA - A Mogliano finì 1 a 1 con vantaggio ospite di Morbioli su punizione nel primo tempo e pareggio negli ultimi minuti della ripresa di Alvise Nobile. A fine agosto in coppa Italia l'Union sbancò San Donà vincendo per 4 a 2.

PREPARTITA - L'allenatore Stefano Berto prima di parlare dell'impegno di domani rivolge un pensiero al presidente Gaiba: "Questa partita la giocheremo con una motivazione in più perché proveremo a vincere per dedicarla al nostro presidente. Ho chiesto alla squadra di restare concentrata sul campo, il direttore Sandro Lunian è sempre con noi per far sentire la vicinanza della società senza farci mancare nulla".

A complicarvi i piani ci sono anche i tanti assenti.
"Si soprattutto in difesa siamo rimaneggiati e dovrò inventarmi qualche soluzione di emergenza. Tatticamente dobbiamo coprirci un po' di più perché non possiamo prendere sempre gol in contropiede come ci è successo contro l'Istrana. Serve più equilibrio dietro e davanti alla difesa perché non possiamo sempre fare 2 gol per vincere e quindi è importante non subirne".

La squadra di Pasa dopo una falsa partenza è tornata in piena corsa per vincere il campionato.
"Alla distanza stanno uscendo i reali valori. Preferisco comunque giocare contro il Sandonà piuttosto che contro l'Istrana perché ti lasciano comunque giocare mentre noi soffriamo le squadre che si chiudono".
Alberto Duprè