16 settembre 2012

ECLISSE CARENI PIEVIGINA - FC UNION PRO 2-1


ECLISSE CARENI PIEVIGINA - FC UNION PRO 2-1
marcatori: Tonel al 24' p.t. Gobbato al 44' p.t. (Ecl) Fuxa all' 11' s.t. (Uni)

Eclisse Careni Pievigina
1 Villanova, 2 Munarin, 3 Da Dalt, 4 Cason, 5 De Longhi, 6 Tonel, 7 Spagnol, 8 Poloni (15 Nicolasi dal 34' s.t.), 9 Gobbato, 10 Tome (18 Gandin dal 38' s.t.), 11 Gheller (13 Nardi dal 17' s.t.). 
All. Sig. Mazzer.
A disposizione:
12 De Martin, 13 Nardi, 14 Lorenzon, 15 Nicolasi, 16 Stella, 17 Kelm, 18 Gandin.


F.C. Union Pro
1 Freschi, 2 Ziliotto, 3 Franceschinis (13 Nobile dal 17 p.t.), 4 Lorenzatti, 5 Franchetto, 6 Bonotto, 7 Luise (18 Basso dal 17' s.t.), 8 Fuxa (17 Biancato dal 27' s.t.), 9 Manzan, 10 Comin, 11 Cagnato. 
All. Sig. Feltrin Francesco.
A disposizione:
12 Noé, 13 Nobile, 14 Mazzola, 15 Cecchetto, 16 Fiacchi, 17 Biancato, 18 Basso.


Note: Ammoniti Franchetto al 40' p.t. Manzan al 30' s.t. Lorenzatti al 40' s.t. (Uni) Tonel al 23' s.t. Tome al 26' s.t. (Ecl)

Angoli: 2-2

L'aria fresca delle miti collini trevigiane, non basta ad alleviare il mal di trasferta all'Union Pro che, dopo la sconfitta di Noale, incassa a Pieve di Soligo un altro 2-1 al termine di una gara in rimonta dopo l'iniziale doppio svantaggio. Nel primo tempo tempo la Pievigina si rende pericolosa già al 13' quando Tome taglia bene in centro area ma non arriva per un soffio su cross proveniente dalla fascia sinistra. Al 17' prima nota storta della partita con il capitano Franceschinis costretto a lasciare il campo a causa di un duro contrasto nel quale ha la peggio. L'Union Pro gioca molto di prima e cerca di imporre il proprio gioco grazie ai piedi buoni del regista Lorenzatti ma i padroni di casa concedono pochissimo all'undici di Feltrin. Una Pievigina messa veramente bene in campo che al 24' riesce a trovare il gol del vantaggio grazie a Tonel, fortunato a vincere un rimpallo al limite dell'area e bravo a freddare Freschi in uscita con un preciso diagonale. La reazione dei nostri arriva al 27' quando la sponda di Manzan libera al tiro Comin che spedisce però alto sopra la traversa. Il nostro fantasista potrebbe riscattarsi al 43' con una punizione centrale dal limite dell'area ma anche stavolta il tiro non è preciso. Il primo tempo si chiude purtroppo con il raddoppio dei padroni di casa e stavolta la responsabilità é di tutto il reparto difensivo che, sul lancio di Tome, lascia colpevolmente libero Gobbato che di controbalzo spedisce la sfera in fondo alla rete. Fortunatamente arriva l'intervallo a interrompere il buon momento dei padroni di casa e il quarto d'ora di riposo fa bene ai nostri ragazzi che tornano in campo con un piglio decisamente più grintoso. Passano 2' e Comin si inventa un taglio delizioso che da destra pesca Manzan in area di rigore, il portiere Villanova (scuola Cittadella) si dimostra però di un altra categoria e chiude lo specchio della porta al nostro attaccante. Ancora Comin, scatenato, al 7' si invola sulla sinistra seminando il panico tra i difensori avversari che riescono a salvarsi solo un attimo prima della conclusione. E' il preludio del gol che arriva all'11 minuto quando dal possibile 3-0, evitato grazie ai riflessi di Freschi sul contropiede di Gobbato, l'azione prosegue e il pallone arriva sui piedi del giovane Fuxa che aggiusta il tiro e realizza la rete della bandiera grazie a un pregevole diagonale. La partita si accende e al 14' dopo un corner insidioso smanacciato da Villanova, altro capovolgimento di fronte con Ziliotto che si addormenta su un pallone innocuo e da il via libera a Gheller che non ci punisce solo grazie a un prodigioso recupero in scivolata di Nobile. Feltrin crede nella rimonta e inserisce un attaccante (Basso) per un centrocampista (Luise). Subito il neoentrato entra in partita e al 23' spizza di testa su punizione tagliata di Cagnato, la gioia del gol però gli è negata da De Longhi che allontana il pallone sulla linea di porta. E'una Union Pro bella da vedere quella del secondo tempo costantemente nella metàcampo della Pievigina a caccia del sospirato pareggio. Al 26' nuova occasione creata da Comin che serve l'accorrente Ziliotto fermato solo da un' ottima chiusura di Da Dalt. Ancora Union Pro al 35' con l'ennesima sponda di Manzan per Comin il cui esterno destro finisce di un niente a lato del palo più lontano. Al 41' ultima occasione per i nostri ragazzi ma Manzan, liberato in area da un eccellente giocata di Lorenzatti, ha un eccesso di altruismo e anzichè tirare preferisce  provare l'assist sul quale però non arriva nessun compagno. Nel convulso finale le squadre danno tutte le energie ancora rimaste ma il risultato non cambierà più anche grazie alla seconda parata di Freschi che al 44' nega la gioia della doppietta a Gobbato. A fine gara ovvio rammarico per i due presidenti che si sono fatti sentire sugli spalti manifestando tutto il loro sostegno alla squadra. "C'è stata una netta differenza di atteggiamento della squadra tra primo e secondo tempo e direi che il pareggio ci sarebbe andato pure stretto viste le occasioni create nella ripresa" dichiara a caldo Michelan, anche per Gaiba le radici della sconfitta vanno ricercate nella prima metà gara dove "è mancato l'ultimo passaggio per i nostri attaccanti e anche un pizzico di grinta e convinzione che si sono invece visti nel secondo tempo".

3 commenti:

  1. Gran secondo tempo, ma non basta ... la prossima bisogna partire con questa decisione dal 1' e non dal 46'!

    RispondiElimina
  2. forza ragazzi! prendere ciò che di buono ha dato il secondo tempo e imparare dagli errosi del primo. testa bassa e lavorare.
    e complimenti al reportman.

    RispondiElimina
  3. Anche altre partite sono state giocate benissimo e non sono arrivati i punti. Insistere con testa.
    Forza ragazzi !

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.