9 settembre 2012

LE PAGELLE DEL PRESIDENTE : FC UNION PRO 2 - LAGUNA DI VENEZIA 0

Buona Domenica a tutti i tifosi dell' UNION PRO !
A gentile richiesta riprendo a pubblicare questa rubrica che vuole essere solo il simpatico contorno domenicale di un presidente tifoso, senza alcuna pretesa di occuparmi di cose che non mi competono.   Inoltre quest' anno siamo in due a ricoprire questa carica alla guida della nostra nuova società , ed approfitto di questo spazio per dire che sono lieto di aver trovato un socio come Maurizio Michielan che come me vive queste nostre partite in modo speciale, per cui, pur continuando a chiamare per tradizione questa rubrica con il nome che già conoscete, in realtà dovrei chiamarla LE PAGELLE DEI  PRESIDENTI!
Infine  quest' anno il commento alla partita lo potrete leggere sulle brillanti note di Andrea Secco, per cui io mi limiterò a scrivere per il nostro sito le sole pagelle, fermo restando che rappresentano solo e soltanto una mia personalissima opinione,  nella speranza che incontrino il seguito e scatenino i commenti degli scorsi anni da parte dei nostri tifosi e diventino un motivo in più per visitare il nostro nuovo e bellissimo sito web.
Per cui eccovi qua calde calde  le prime pagelle dell' anno :
UNION PRO : 6+
La squadra di Mister Feltrin, in campo con un 4-3-1-2 con Biancato alle spalle delle due punte,  ci è sembrata ancora in rodaggio. Dopo un buona partenza con due occasionissime non sfruttate,  abbiamo sofferto un calo di personalità e di gioco abbastanza preoccupante nel resto del  primo tempo. In particolare il gioco non è scorso fluido come in precedenti partite, soprattutto per la difficoltà dei nostri centrocampisti di farsi vedere smarcati e di dettare il passaggio quando i propri compagni , siano essi difensori o altri centrocampisti, erano in possesso di palla. Forse anche il gran caldo ha inciso in questo.  Questo ha fatto sì che spesso la sola soluzione possibile sia stata il lancio lungo su Manzan e Comin, che fortunatamente erano in giornata di grazia. Meglio dopo il vantaggio, quando abbiamo giocato più rilassati ed è venuto anche il raddoppio. Bene nel finale pur in dieci con il mister  che ha schierato la squadra con un intelligente 4-3-2.
FRESCHI : 6
Qualche incertezza in uscita per il nostro portiere nel primo tempo, mentre tra i pali è sempre stato padrone della situazione. La difesa ha ballato in qualche occasione, soprattutto nei cross laterali,  ed anche lui deve imparare a trasmettere tranquillità alla squadra, avendo mezzi sicuramente notevoli. Bene nel secondo tempo.
ZILIOTTO : 6+
Il ragazzo, frenato da qualche problema ad inizio preparazione si sta riprendendo un pò alla volta e fa intravedere già doti importanti. Autore di buoni inserimenti, con il tempo giusto fino sul fondo, con cross a volte perfetti ma a volte ancora fuori misura. Ha limitato un avversario insidioso e veloce come Molin ed ha fatto vedere anche doti in costruzione. Nel finale, spostato al centro dopo l' espulsione di Stradiotto, se la cava.
FRANCESCHINIS : 6
Il combattivo Andrea non è riuscito a spingere come in partite precedenti, forse complice anche il gran caldo,  e  dietro qualche volta ha sofferto alle spalle le incursioni avversarie. Ma non molla mai e per i compagni ha sempre la parola giusta. Lo rivedremo più brillante a Pieve di Soligo, quando la partita sarà sicuramente più fisica e lui la gamba non la tira certo indietro !
LUISE :6,5
Alessandro pur essendo il più giovane in campo non ha certo patito la partita e non si è certo limitato al puro compitino. Questo ragazzo ha personalità e piedi delicati. Inoltre corre più dello scorso anno e  non ha paura del contrasto, pur venendo da un grave infortunio al ginocchio,  e va deciso su tutti i palloni. Una bella sorpresa, ma solo per chi non lo conosceva. Deve ancora imparare a farsi vedere di più dai  compagni ed a suggerire il passaggio verso di lui , anche chiamandola a voce. Avere come compagno di squadra uno come Federico Lorenzatti ed un Mister come Feltrin che sa dare fiducia ai giovani,  non può che migliorarlo in questo senso.  Ma ci sembra già giocatore utile per questa squadra, in grado di giocare in tutti e tre le posizioni di centrocampo senza problemi, non solo da centromediano metodista.
CECCHETTO : 6
Non grossi grattacapi oggi per i nostri centrali, che hanno svolto con diligenza il loro compito in fase difensiva, non avendo neanche avversari di grande levatura contro, anche se qualche incertezza nelle azioni in velocità avversarie,  che poteva costarci cara, si è intravista. Non altrettanto bene in fase di costruzione di gioco, dove , anche a causa della difficoltà a  vedere compagni smarcati, si è abusato del lancio lungo alla speraindio... Esce nel secondo tempo per far spazio a Fiacchi, mentre il suo posto al centro lo prende Bonotto.
STRADIOTTO : 6+
Il nostro Capitano non si tira mai indietro e sbroglia alcune situazioni potenzialmente complicate con decisione. Anche lui fa fatica a trovare compagni smarcati quando ha il pallone ed usa spesso il lancio lungo,  che a volte serve, specie se hai un Comin davanti,  ma che alla lunga diventa prevedibile. Espulso per un fallo da ultimo uomo sun  una macroscopica svista del modesto guardialinee che non segnala un fuorigioco apparso nettissimo. Peccato !
BIANCATO : 6
Fabiano sta bene fisicamente, forse anche troppo, ed a volte vorrebbe dimostrare anche di più del necessario, e spesso  sbaglia per questo. Si limitasse a fare le cose semplici sarebbe irresistibile, perchè ha un passo superiore. Emblematico il guizzo nel primo tempo dove salta un avversario in tromba in contropiede sulla trequarti e poi, invece di darla semplice  in profondità sulla destra a Comin che era scattato con i tempi giusti, si è accentrato facendo un tocco in più e sbagliando poi il passaggio, con il compagno che era ormai anche oltre la linea avversaria. Ma abbiate un pò di pazienza, e sono certo che, se saprà capire in fretta questo,  farà un campionato alla grandissima.
NOBILE : 6
Subentra nel finale dopo che restiamo in dieci e si sistema sulla destra, mentre Zilotto si sposta al centro. Diligente.
BONOTTO : 6
Bene in alcune incursioni palla al piede nel primo tempo, dove, da interno di centrocampo,  dimostra anche di avere oltre che una notevole fisicità anche un piede educato. Comunque una presenza  in mezzo, nel secondo tempo si sposta centrale difensivo dove dimostra di sapere costruire anche bene da dietro, cosa di cui avevamo bisogno,. Solo un paio di incertezze in marcatura che potevano anche costarci care, ma era parecchio che non veniva utilizzato in questo ruolo...
FIACCHI : 6
Entra ad inizio ripresa, è autore di un paio di spunti ma sembra un pò tagliato fuori dal gioco, forse perchè è un pò troppo alto ed i compagni non lo vedono. Noi che lo conosciamo sappiamo che può sicuramente fare di più. Forza Pietro !
MANZAN : 7
Dopo pochi minuti si presenta con un grande anticipo sul primo palo ed un interno collo che centra la traversa. Poi lotta su tutti i palloni, fa salire la squadra,  spizza che è un piacere per il veloce Molin. Forse non sarà bellissimo a vedersi, qualche volta fa qualche errore di tocco, ma è terribilmente efficace. Pesca uno dei suoi gol più belli in carriera  con uno splendido destro in corsa dai 25 metri che si schianta vicino al sette dell' incolpevole Gatto. Esce tra gli applausi.
BASSO : 6+
Entra nel quarto d' ora finale. Ha voglia di far bene,  si muove molto  e dimostra buoni piedi oltre che prestanza fisica. Cerca spesso il fraseggio con i compagni, è in crescita e lo vedremo sicuramente tra i protagonisti in questo nostro lungo campionato.
COMIN : 7
Ogni volta che tocca il pallone sono dolori per gli avversari. Se gioca il pallone a due tocchi è irresistibile, essendo dotato di una velocità fuori dal comune. Ha il guizzo del bomber vero e nel primo gol , splendido per tempismo, che sblocca la partita, lo dimostra al 100 %. Belli anche alcuni assist per i compagni, quando si invola in dribbling sulla fascia. Lele è sicuramente un riferimento per i Nostri. Sentivo dire da alcuni addetti ai lavori che gioca più per sè che per la squadra, ma non mi sembra proprio che sia così a giudicare da quanto ci sta facendo vedere....
CAGNATO : 6+
Leo è un razza Piave e lotta su tutti i palloni senza arrendersi mai. Potrebbe anche sbloccare la partita dopo un quarto d' ora, quando si propone bene e riceve il pallone in area,  resiste ad una carica, arriva sottomisura, ma, forse poco abituato a vedersi una porta davanto agli occhi, spara sul portiere che salva d' istinto. Poi  ci sembra meno lucido di altre volte nel farsi vedere e nel suggerire il passaggio ai compagni in possesso di palla in mezzo al campo. A volte resta nascosto dietro l' avversario. Ma mette il piede su tutti i palloni e spesso ci risolve dei problemi. Lavora sempre per la squadra e questo alla fine fa la differenza.

3 commenti:

  1. D'accordo con le pagelle del Presidente ma avrei dato mezzo punto in più a Stradiotto... Punto di riferimento in difesa, e' stato espulso solo per un fallo in azione di fuorigioco. Bravo difensore davvero. Il portiere invece mezzo punto in meno, deve dare maggiore sicurezza alla difesa ma ho sentito che e' un ragazzo giovane quindi si farà.

    RispondiElimina
  2. Mezzo punto in più a Bonotto. Da centrale difensivo ha fatto la sua figura.

    RispondiElimina
  3. Sì anche a me è piaciuto parecchio in quel ruolo perché sa anche impostare bene ma comunque sta dimostrando di essere molto eclettico ed utile in parecchi ruoli.. Bene!
    Sono stato stretto con i voti perché penso che la squadra debba ancora lavorare molto e migliorare parecchio se vogliamo toglierci qualche soddisfazione .

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.