29 ottobre 2012

LE PAGELLE DEL PRES : FC UNION PRO 3 - CAVARZANO 1


PROMOZIONE : FC UNION PRO 3 - CAVARZANO OLTRARDO 1

Terza prestazione in crescendo per i ragazzi di Mister Feltrin, che centrano tre punti importanti, nonostante la partita si fosse messa in salita per il classico gol della domenica degli ospiti con Gidoni dopo pochi minuti. C' erano tutte le caratteristiche per scoraggiare una squadra debole psicologicamente, svantaggio iniziale, campo pesante, pioggia e vento, una certa dose di sfortuna per una serie di palle gol poi mancate. Ma i Nostri ieri hanno dimostrato di aver raggiunto una maturazione come squadra e stanno cominciando ad essere consapevoli della propria forza e non si sono persi d' animo fino a ribaltare in pochi minuti completamente il risultato, con tre bei gol. Anche come gioco la squadra è cresciuta ed ha ora una propria identità ed un  proprio equilibrio.  I ragazzi cercano sempre di mantenere il comando del gioco, con  giocate veloci e filtranti e tutta la squadra , terzini compresi, che accompagnano il gioco d' attacco, ma anche aggressiva in fase di non possesso palla ed attenta in fase difensiva dove raramente si fa trovare scoperta. Ieri mancava anche Lorenzatti a creare gioco ma Luise lo ha sostituito alla grande e positivi anche gli inserimenti dall' inizio di Pietro Fiacchi, che ritorna anche al gol e di Giuliato che dà equilibrio alla squadra, anche se ancora non ha il passo dei compagni. Ottima la condizione fisica , su un terreno pesante e tagliagambe, frutto di molto lavoro svolto in questi mesi. Ora ci attendono le sfide importanti in cui cercheremo  di capire che rulo possiamo giocare in questo campionato, ma l' impressione è che l' Union Pro c' è ed è pronta. Anche in società si sta creando quel giusto livello di conoscenza e simpatia tra le persone e di condivisione degli obiettivi e dei ruoli di ciascuno che servono a fare fronte insieme ai problemi ed a crescere. Avanti così !
NOE' : sorpreso in avvio dal tiro angolato dalla distanza che ci costa il gol, dove, forse in ritardo di piazzamento,  scivola  sulla gamba di appoggio sul terreno molle, poi per il resto prende molto freddo con gli avversari che raramente lo impensieriscono. Ma, nelle poche occasioni, esce bene e si fa trovare pronto e tranquillo.
BONOTTO : sempre più a suo agio in fascia, sembra non sentire il campo pesante e fila che è un piacere. Oltre ad annulllare il diretto avversario, spinge ripetutamente partecipando alla costruzione del gioco con piede educato e testa lucida fino alla fine. Sta confermandosi  alla grande.
FRANCESCHINIS : il France sta davvero bene fisicamente e, vista la presenza della Fernanda alla partita, fa di tutto per guadagnarsi la prossima cena. Sulla fascia è una furia e spinge sempre fino alla fine,  a volte commette qualche errore per eccesso di precipitazione, ma raramente patisce il diretto avversario. L'uomo in più sulla sinistra è lui !
LUISE : dopo la partita di ieri ormai Ale lo abbiamo visto in molte situazioni sia tattiche che di gioco e mai avava steccato, dimostrando di essere ragazzo di qualità ed intelligenza tattica. Ieri Mister Feltrin lo ha messo in mezzo al campo a far gioco al posto del Peluca e lui ha capito subito che su un campo del genere, non si poteva usare solo il fioretto ma si doveva tirare fuori la spada. Tanta sostanza e molte idee. Ieri ci ha anche stupito per il grandissimo dinamismo, era dappertutto , sino alla fine. Ragazzi, che centrocampista completo !
FRANCHETTO : ormai Alessandro sembra aver trovato un suo equilibrio ed un bel sincronismo nei movimenti con Stradiotto. Cresciuto molto nella concentrazione in fase difensiva, davanti ci toglie le castagne dal fuoco ancora una volta andando più su di tutti su  angolo a ribadire in rete un cross del Bara. Per il resto eleganti ma efficaci recuperi sull' uomo ed appoggi calmi e precisi da regista difensivo a favore dei compagni.
STRADIOTTO : patendo il freddo in campo, Stradio si scalda prendendo a pedate il pallone e qualunque cosa capiti dalle sue parti ...scherzi a parte, con lui non si passa e dietro la squadra dà ora l' impressione di essere quadrata e sicura.  Bene nei sincronismi di reparto, segno che il lavoro paga, ed insuperabile nell' uno contro uno per gli avversari.
BARATELLA : prestazione convincente di Alvise da trequartista . Manca ancora l' inserimento continuo in area avversaria ( che sappiamo che gli riesce bene visto che ha sempre tirato e  segnato molto negli anni passati ) ma fa valere la sua tecnica nei passaggi e nei cross ( i suoi angoli sono sempre insidiosi ) e rientra sempre ad aiutare i centrocampisti con personalità. Esce nel finale tra gli applausi.
FUXA : fermato da un lieve risentimento muscolare in settimana, quando entra sembra che abbia i razzi sotto i piedi. Splendido un suo inserimento e tiro angolato su assist di Comin su cui il portiere avversario si supera. Poi altre belle cose fino alla fine, compresi certi recuperi difensivi. Vicino ancora al gol, sempre pericoloso.
FIACCHI : la più bella novità della giornata è il ritorno al gol di Pietro ed a una prestazione da par suo , finalmente ! Corsa, cambi di velocità, assist,  il tutto condito da uno splendido colpo di testa in occasione del raddoppio. Fa piacere aver ritrovato Pietro su questi livelli, e fa piacere sottolineare che,da ragazzo intelligente,  mai si era lamentato dello scarso utilizzo in questi primi mesi, sempre lavorando per migliorarsi e farsi trovare pronto. Ora ci aspettiamo da lui la conferma nelle prossime partite. Esce nel finale tra gli applausi convinti dei tifosi.
CAGNATO : Leo entra con voglia e si mette subito a disposizione della squadra andando a coprire dove serve, ribaltando l' azione con intelligenza.
BASSO : Simone sta crescendo di partita in partita e ieri ha fatto vedere belle cose, ma soprattutto è ritornato al gol , molto bello con una staffilata di destro da fuori area. Più convinto delle sue possibilità, più dentro al gioco della squadra, gioca bene molti palloni. Cala vistosamente nel finale, anche se fa in tempo a dare uno splendido assist al Mansa allo scadere. E' importante per la squadra avere tre punte davanti ugualmente pericolose ed ora Simone, frenato da qualche problema all' inizio,  si sta mettendo in linea con i compagni. Avanti così.
COMIN : gli manca il gol, e per lui non è poco, ma per noi basta ed avanza questo Lele che corre leggero anche sul fango, che mette in costante difficoltà la difesa avversaria e  che sa anche fare l' assist per il compagno, come è successo sul gol di Fiacchi ieri. Inoltre dà sempre profondità alla squadra e poi in porta ci tira , eccome !  Per cui il gol arriverà presto, magari già domenica prossima nella sfida con il Portomansuè...
MANZAN : entra nel finale e si vede che ha voglia. Di testa va su che è un piacere, ma è di piede che gli capita l' occasione migliore, allo scadere, dove , su cross dalla destra di Basso, calcia bene ma il portiere avversario, già a terra, alza la gamba e riesce a ribattere.
GIULIATO : al rientro dopo parecchi infortuni ed una lunga inattività, fa inizialmente  fatica sul campo pesante e nei recuperi appare sempre un pò in ritardo. Ma con esperienza si sistema un pò alla volta e si dimostra utile alla squadra. Copre con intelligenza. Il Mister lo tiene in campo sino alla fine e questo gli permette di mettere molta benzina nel motore per le prossime gare.


ALLIEVI REGIONALI : PRO MOGLIANO 3 - PONZANO 2

Contro una squadra ostica, veloce nelle ripartenze e fisicamente tosta, i ragazzi di Stefano Berto tornano , con sofferenza nel finale,  alla vittoria. La prestazione dal punto di vista del gioco è forse stata un tantino inferiore alle due partite precedenti, ma il campo era molto pesante e tirava un vento fortissimo, contrario ai nostri nel secondo tempo. Bellissimo il vantaggio iniziale con uno splendido interno collo sinistro a giro sul secondo palo di Christian Mannati, poi abbiamo qualche distrazione di troppo dietro sulla destra e subiamo il pareggio ma poi , dopo una serie di corner su cui siamo come al solito pericolosi, andiamo in vantaggio con Gaiba con un potente destro deviato su cui il portiere avversario non può nulla. Poi il terzo gol di Eloi Tombolani, sempre impeccabile sia dietro che davanti,  su azione di calcio d' angolo sembrerebbe mettere fine alla contesa con i nostri ragazzi che sembrano in controllo. Ma dopo l' uscita di Checco Barbanti, come sempre autore di un' ottima gara, in mezzo sentiamo la fatica e lasciamo spazio ai nostri avversari che riducono le distanza e poi ci fanno soffrire fino alla fine. Tutti anche ieri hanno comunque dato il proprio contributo ed il gruppo ha dimostrato compattezza e voglia di vincere. Importante il lavoro in settimana sulle palle inattive contro , dove i nostri ieri finalmente non hanno sofferto troppo come nelle gare passate. Migliori in campo ieri ( solo casualmente ) per me i tre marcatori  Mannati, Gaiba e Tombolani.   Ma più importante dei singoli è stato il carattere e la voglia di vincere della squadra. Bene ragazzi, ora comincia la nostra risalita !





4 commenti:

  1. Ieri ho visto la mia prima partita ufficiale dell'U&P e devo dire che nel complesso la squadra mi è piaciuta anche se inizialmente ha avuto delle difficoltà ad interpretare la gara specie rispetto agli avversari della terza linea che giocavano spesso tra le linee. Mi ha impressionato il giovanissimo Luise, davvero onnipresente e pregevole, oltre a Fiacchi che a me è sempre piaciuto perchè è un vero centrocampista moderno. Un complimento anche alla dirigenza, perchè essere secondi, vorra pur dire qualcosa

    RispondiElimina
  2. Bentornato Massimo ! Bello anche il tuo commento su Venetogol, dove hai notato diverse cose sfuggite ai più ( il fatto che i Nostri si siano cambiati maglia tra il primo ed il secondo tempo, come pure il fatto che la metàcampo dove abbiamo giocato la ripresa è in migliori condizioni di drenaggio ). Magari i voti sulle mie pagelle mettili tu ....

    RispondiElimina
  3. Voti: direi un 7 a tutti, tranne per Luise e Fiacchi a cui darei un 8, meritato.

    Maglie: da tifoso, la questione maglie come già sai, mi sta molto a cuore. Per questioni ovvie di sponsor (Sile), negli scampoli di gara che avevo intravisto, la squadra ha sempre giocato con le maglie del Preganziol (con mio disappunto anche se come già detto ne comprendo le ragioni). Domenica non avrei potuto non riconoscere la "nostra storica" seconda maglia sponsorizzata "Mercatone Uno". Spero che presto anche l'U&P ne avrà una "tutta sua", alla larga dalle solite maglie da catalogo (su questo punto linko una lodevole iniziativa di un'altra squadra "secondaria" di Promozione http://www.passionemaglie.it/2012/10/60-anni-vadese-calcio-festeggiati-con-una-divisa-celebrativa/). Come dimostra il link, non occorre poi molto per distinguersi da queste quattro aziende commerciali che continuano a rifilarci a peso d'oro maglie prodotte a costo zero in estremo oriente. Fosse per me le farei chiudere tutte e darei lavoro solo a chi produce realmente in Italia, basterebbe veramente poco.

    Campo: il problema si sa che c'è, senza i soldi, impareremo sempre più a conviverci, armati di una sana pazienza.

    RispondiElimina
  4. Oggi pomeriggio alle 15, tempo permettendo, amichevole a Preganziol tra il Venezia prima squadra ed i nostri Juniores ( più qualche ragazzo della prima squadra e degli allievi ).

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.