29 novembre 2012

GLI APPUNTAMENTI DEL WEEKEND


PRIMA SQUADRA

FC Union Pro - Calcio Villorba
Domenica 02 dicembre 2012, ore 14.30 - Preganziol (TV) - Via Manzoni


SETTORE GIOVANILE

Juniores Regionali: Gazzera Olimpia Chirignago - FC Union Pro
Sabato 01 dicembre 2012, ore 15.00 - Centro Olimpia Mestre VE - Via Calabria, 43


Allievi  Regionali: Eclisse Careni Pievigina - FC Union Pro
Domenica 02 dicembre 2012, ore 10.30 - Pieve di Soligo (TV) - Via Stadio, 14

Allievi Regionali Sperimentali: Edo Mestre RSM - FC Union Pro
Domenica 02 dicembre 2012, ore 10.30 - Mestre S. Giuliano VE -  Campo M. Bacci, Via Orlanda


Giovanissimi Regionali: FC Union Pro - Eclisse Careni Pievigina
Domenica 02 dicembre 2012, ore 10.30 - Mogliano Veneto (TV) - Via Ferretto, 2

Giovanissimi Provinciali: FC Union Pro "B" - Casier Dosson "B"
Domenica 02 dicembre 2012, ore 10.15 - Mogliano Veneto (TV) - Campi S.G. Via Ferretto, 2

Giovanissimi Provinciali:  Città di Asolo "B" - FC Union Pro "C"
POSTICIPATA a mercoledì 05 dicembre 2012, ore 19.15 - Asolo (TV) - Via Volta, 18

Giovanissimi Provinciali: FC Union Pro "D" - Calcio Villorba "B" 
Domenica 02 dicembre 2012, ore 10.15 - S. Trovaso di Preganziol (TV) - Via Bassa


Esordienti a 11: Ciprianocatron - FC Union Pro "A"
Sabato 01 dicembre 2012, ore 15.30 - Ca' Tron di Roncade (TV) - Via Nuova, 7

Esordienti a 11: FC Union Pro "B"- Carbonera
Sabato 01 dicembre 2012, ore 15.30 - S. Trovaso di Preganziol (TV) - Via Bassa

Esordienti a 9: FC Union Pro "A"- Ciprianocatron
Sabato 01 dicembre 2012, ore 15.30 - Mogliano Veneto (TV) - Campi S.G. Via Ferretto, 2

Esordienti a 9: Monastier - FC Union Pro "B"
Sabato 01 dicembre 2012, ore 15.30 - Monastier (TV) - Via Olimpia

Esordienti a 9: FC Union Pro "C" - Zero Branco 1932
Sabato 01 dicembre 2012, ore 15.30 - Preganziol (TV) - Via Marconi


28 commenti:

  1. anche contro il gazzera purtroppo ci toccchera vincere forza ragazzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo gavì paregià

      Elimina
  2. prima di scrivere le squadre che si devono incontrare e orari informatevi ????

    RispondiElimina
  3. quello che scrive sul sito non e la prima volta che sbaglia ?

    RispondiElimina
  4. "Quello che scrive" sono io, Lunian Massimo. L'errore è stato corretto e cioè per la partita dei Giovanissimi Provinciali "C", posticipata al giorno 5 dicembre, l'orario non è alle 10.15, come indicato (ma alle 19.15). A mia parziale attenuante dico che solitamente le partite dei Giovanissimi sono a quell'ora e ormai scrivo quasi in automatico, ma certo gli orari non devono avere assolutamente errori quindi mi scuso per lo sbaglio, non capiterà più. C'è da dire che segnalare l'errore in maniera garbata, nel giusto spirito di collaborazione che ci dovrebbe essere, avrebbe potuto essere molto più educato e simpatico (di fatto si ha indicato un errore ma non dove fosse). Ma non importa. Grazie per la segnalazione. Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chiedo scusa se sono stato sgarbato ,coreggi se puoi anche la partita di domenica unionpro d contro calcio calcio villorba grazie

      Elimina
  5. Forza Ragazzi, ci vuole una prova di carattere e di squadra domani ! La partita con il Villorba non è facile e nasconde tante insidie ma con Maurizio , Valerio e Marcello siamo compatti nel sostenervi e ci vogliamo rialzare subito.. Tutti a Preganziol per tornare alla vittoria !!

    RispondiElimina
  6. Tante le gare interessanti di questo weekend anche per i nostri ragazzi, a partire dai due derby con la Gazzera negli Juniores Regionali e con EDO Mestre RSM negli Allievi 97, per continuare con la doppia sfida con l' Eclisse Careni Pievigina negli Allievi e nei Giovanissimi Regionali ! Vi aspettiamo in tanti e mi raccomando tifo caldo e positivo ( a favore dei nostri ragazzi e non contro arbitro o avversari ) per le nostre squadre ! PRO... PRO... UNION PRO !!

    RispondiElimina
  7. vergogna!! vergogna vergogna vergogna vergogna! una squadra puntata per andare in eccellenza si ritrova alla 7° posizione!!! vergogna vergogna vergogna!

    spero che a preganziol il biglietto per entrare costi di meno diquello di mogliano!!

    senno ciao ciao union pro... preferisco restare a casa a guardarmi la mia inter ! vergogna!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco.. Resta a casa che è meglio, che si vince anche... bella partita l' Inter ?

      Elimina
    2. Vergogna cosa ? La vergogna lasciamola per altre cose, che nello sport non c' entra niente...

      Elimina
  8. Con la presente voglio sfogare tutta la mia amarezza per la gestione societaria dell'union pro che gestisce una rosa di circa 500 atleti non essendo gestore dell'impianto (stadio mogliano) avendo a disposizione solo tre miseri spogliatoi anche venerdì sera c'erano le mamme intente a lavare e vestire i piccoli amici e dentro gli spogliatoi c'erano dei ragazzi allievi che si stavano cambiando con forte imbarazzo mi domando come si è pensato di fare la fusione ed implementare l'utenza non avendo gli spogliatoi e la gestione dello stadio.Sento da anni i dirigenti che dicono che il comune di Mogliano alias sindaco Azzolini che promette i campi gli spogliatoi addirittura il campo sintetico da calciotto,alla fine non hanno ancora capito e questo mi dispiace perchè sia Lunian che Marco Gaiba sono delle brave persone e serie che stanno facendo un ottimo lavoro ma purtroppo troppo buone che si sono fidate delle promesse (ufficiali davanti a numerose persone vedi presentazioni squadre cene di natale) di quel farabutto falso ipocrita del sindaco Azzolini che fondamentalmente non l'interessa un cazzo dell'union pro ma continua a prenderlo per il culo lui non andrà mai allo scontro con la polisportiva (area pd )è stato uno di loro precedemente ed è stato votato anche con i loro voti perciò io vi chiedo di aprire gli occhi e di incazzarvi di brutto portando tutte le squadre ad allenarsi sotto il comune e bloccando il traffico in piazza mogliano movimentando sicuramente i media e mettendo in difficoltà il farabutto . Vi chiedo di tirare fuori le palle perchè tutto quello di buono fatto fino a d'ora, con questa situazione odierna si fa presto a tornare agli albori di 6 anni fa .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordissimo

      Elimina
    2. questa mattina è successo un altro fatto increscioso si son trovate due squadre dell'union pro di giovanissimi che dovevano giocare in contemporanea con un solo campo a disposizione ho visto che stavano preparando il campo usato per l'allenamento per fare giocare la seconda squadra partita poi non disputata per impraticabilità del campo sentendo le persone presenti che dicevano hanno spostato il campo di gioco della squadra giovanissimi regionali che giocava allo stadio di Preganziol per volere dei presidenti che non vogliono che non si disputi nessuna partita alla domenica mattina prima che giochi la prima squadra perciò fregandosi delle squadre giovanili paganti e dei genitori che sacrificando anche la domenica si sono dovuti alzare presto per accompagnare i propri figli per vedere il campo di patate fango e buche anche molto rischiose per l'incolumità dei ragazzi per un capriccio dei presidenti allora mi domando questa società è in grado di gestire tutte quelle squadre non avendo la sensibilità di tutelare il proprio settore giovanile come è successo oggi

      Elimina
    3. Verissimo basta guardare gli allenamenti ci sono 5-6 squadre che si allenano in spazi ridottissimi io credo che non hanno capito che per fare calcio ci vogliono le strutture oppure bisogna pensare un ridimensionamento delle squadre e puntare alla qualità e non al sociale vedendo anche il comportamento del comune e di quel stronzo del sindaco

      Elimina
    4. Signori esiste un REGOLAMENTO. Quando si cambia l'indirizzo di un campo allora è necessario comunicarlo alla federazione entro un determinato tempo. Evidentemente di mezzo c'è qualcuno che non ha concesso il campo e lo ha comunicato in tempi che non permettevano alla società di comunicarlo. Quindi l'Union Pro ha dovuto allestire il campo per permettere che la partita si potesse giocare nonostante le pessime condizioni del campo di allenamento e la partita è stata rinviata. O così o partita persa a tavolino. Almeno questa è la voce che mi è arrivata e se fosse tutto vero allora capiamo a quale punto è la gestione degli impianti. Dei ragazzi a certa gente non frega nulla... un genitore

      Elimina
    5. e non mi riferisco certo all'Union Pro

      Elimina
    6. Sbagliato il problema e dell'union pro che ha deciso di trasferire i giovanissimi regionali dallo stadio di Preganziol allo stadio di Mogliano (per salvaguardare i campioni della prima squadra)senza tener conto i problemi gestionali che hanno con la polisportiva gestore dello stadio e del campo

      Elimina
  9. Lunian non credere al sindaco non vedi che ha il naso come pinocchio con lui devi avere le mutande in acciaio inox se no son dolori

    RispondiElimina
  10. Politici di merda fate schifo mantenuti da noi cittadini non mantenete le promesse siete dei magnaccia ci sfruttate solo per ingrassarvi il vostro culo seduto stretto sulla poltrona ma state attenti che fischia il vento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione siamo governati specialmente a Mogliano da personaggi di merda attenzione sindaco che le strade sono ghiacciate si scivola con la bicicletta

      Elimina
  11. Non uscire alla sera sindaco che fa freddo e fischia il vento è pericoloso

    RispondiElimina
  12. Capisco la rabbia dei nostri genitori , che è anche la nostra. Abbiamo già comunicato ad Azzolini e Severoni che se entro dieci giorni la questione non verrà risolta dalla Giunta Comunale revocando il bando alla Polisportiva e riassegnando gli spazi come da proposta della stesso Comune da noi sottoscritta, scenderemo in piazza e ci andremo ad allenare sotto il Municipio.
    Noi siamo pronti a pagare per quanto è giusto ed anche più ( circa 20000 euro annui per la puliziia degli spogliatoi e la manutenzione delle strutture alla Polisportiva ) ma non vogliamo cedere al ricatto di pagare cifre insostenibili e senza logica. Se la Polisportiva ritira le azioni legali e si accontenta del giusto, paghiamo anche domani. La Polisportiva vorrebbe però farsi integrare pesantemente questa somma dal Comune, ottenendo in cambio anche altre concessioni in cambio della recessione dalla concessione, ma il Comune non vuole o non può dare quanto richiesto.
    Abbiamo ricevuto anche dagli avvocati della Polisportiva la scorsa settimana una richiesta di sgombero dei locali entro dieci giorni. Per questo se il Comune entro questa data non interviene, andremo avanti con la protesta pubblica.
    Quanto al fatto della partita di ieri dei 99, le cose sono però un pò diverse. La partita dei 98 avrebbe dovuto essere giocata allo stadio, perchè a Preganziol , di questa stagione non è possibile effettuare più di una partita per non ritrovarsi anchè lì con un campo impraticabile e logicamente si è pensato di spostare i 98 allo stadio di Mogliano, visto che l' interevento di manutenzione avrebbe dovuto finire per ill 30 Novembre ed i 99 nel campo sussidiario. Però Martedì sera la Polisportiva ha comunicato ( su input del manutentore Varroto ) che lo stadio sarebbe rimasto inagibile fino al 12 Dicembre. Era troppo tardi per comunicare alla federazione lo spostamento di campi ( che deve essere fatto entro Martedì mattina ). Così non è rimasta che la soluzione tampone di far giocare i 98 nel campo sussidiario ed i 99 nel campo di allenamento, per non perdere la partita a tavolino. Poi l' arbitro non ha ritenuto di far giocare i 99 per l' impraticabilità del campo e la partita verrà recuperata. Avessimo saputo prima della inagibilità dello stadio , una soluzione diversa sarebbe stata trovata sicuramente. Stasera ci ritroveremo per fare il punto della situazione con i dirigenti e vedere dove giocare le partite di campionato del settore giovanile fino al 9 Dicembre ( poi i campionati sono sospesi ). Ma sicuramente si trovarà una soluzione adeguata ed all' altezza.

    RispondiElimina
  13. Egr. Presidente Gaiba,in tutta questa "situazione" devo francamente farle presente anche se personale ,il mio punto di vista.Senza entrare nei meandri storici della intricata diatriba con la Polisportiva, le chiedo perchè lei e la società che rappresenta ha lasciato "andare" la questione per tutto questo tempo.....Tempo che non porta nessun pro soprattutto alla sua società!!! Mi scusi stabilito da lei il compenso "giusto" per i servizi che ha via via ricevuto, perchè annualmente non ha versato questa somma? Così non facendo lei si è comunque messo completamente dalla parte del "torto"!!!
    Adesso cmq giornali, chiacchere ecc.ecc.. generalizzano adducendo che lei cmq non paga!! Che la società e Morrosa.... Vede dalla ragione è passato al torto!!!!Al prox aperitivo al bar del campo direttamente le farò presente il mio pensiero. GENITORE 97

    RispondiElimina
    Risposte
    1. peccato che il bar del campo sia chiuso...

      Elimina
  14. Le rispondo brevemente, caro Genitore 97. Noi abbiamo contestato da subito la fattura presentata dalla Polisportiva per il 2011( era ancora Febbraio 2011 ) ma abbiamo poi comunque versato alla Polisportiva un primo anticipo di 8000 euro ad Agosto ma poi , prima di pagare la differenza che a noi poteva sembrare giusta a fine anno o inizio 2012, ci siamo visti recapitare un decreto ingiuntivo per un totale di 35000 euro da pagare. Al che la questione è passata in mano agli avvocati che ci hanno detto di non pagare nulla fino a che non veniva ritirato il decreto ingiuntivo. Cosa che non è stata fatta. Ho già affermato più volte che siamo disponibili a pagare anche domani la differenza per arrivare a 20000 euro ( sono 12000 euro da pagare ) a patto che la Polisportiva decida di ritirare le azioni legali. A questa nostra volontà i legali della Polisportiva hanno sempre risposto di no e che i soldi ( unilateralmetne richesti e mai concordati, ripeto ) li vogliono tutti.
    Veda lei cosa avrebbe fatto...
    Il bar del campo è un' altra delle storie in ballo con il Comune. Ma di questo vi parlerò più avanti.

    RispondiElimina
  15. Olanda sotto choc guardalinee ucciso da calciatori adolescenti
    Lo sventurato aggredito dopo la partita e' clinicamente morto
    notiza ANSA del 04 dicembre, 10:29

    Olanda sotto choc per la morte di un guardalinee aggredito dopo lo svolgimento di una partita di calcio amichevole tra due squadre giovanili. L'uomo di 41 anni è stato dichiarato oggi dalla polizia clinicamente morto e tre giovani giocatori di età compresa tra i 15 e i 16 anni, ritenuti responsabili dell'aggressione, sono stati arrestati. I fatti si sono svolti domenica scorsa, quando una squadra giovanile di Amsterdam, la Nieuw Sloten, si è recata in trasferta per giocare un'amichevole contro la Buitenboys.

    Al termine dell'incontro il guardalinee è stato colpito ripetutamente al volto da tre giocatori della squadra di Amsterdam mentre era già a terra e dopo qualche ora è stato ricoverato in ospedale perché colpito da malore. Il ministro per lo sport, Edith Schippers, ha definito "assolutamente orribile" quanto accaduto. Ed ha assicurato che "la federazione olandese di calcio e la giustizia reagiranno in maniera molto dura contro questo genere di azioni".
    INAUDITO QUANTO SUCCESSO....CMQ TROPPE VOLTE PER LA NS STAMPA SEMBRA CHE I VIOLENTI CI SIANO SONO IN ITALIA

    RispondiElimina
  16. Attenzione presidenti avete un settore giovanile di spessore e un grazie al sig. Chinellato e i suoi collaboratori cerchiamo di difenderlo a denti stretti dedicando tempo e risorse e non guardando solo alla prima squadra .Ricordate che il settore giovanile e il futuro delle societa e anche della federazione

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.