20 dicembre 2012

GLI APPUNTAMENTI DEL WEEKEND


PRIMA SQUADRA

A.S.D. Fontanelle - FC Union Pro
Domenica 23 dicembre 2012, ore 14.30 - Fontanelle (TV) - Via Kennedy, 1


SETTORE GIOVANILE

Juniores Regionali: FC Union Pro - Silea
Sabato 22 dicembre 2012, ore 16.00 - Preganziol (TV) - Via Manzoni


Allievi  Regionali: FC Union Pro - Favaromarcon
Domenica 23 dicembre 2012, ore 10.30 - Preganziol (TV) - Via Manzoni

Allievi Regionali Sperimentali: FC Union Pro - Alba Borgo Roma
Domenica 23 dicembre 2012, ore 10.30 - Mogliano Veneto (TV) - Campi S.G. Via Ferretto, 2


Giovanissimi Regionali: Dolomiti - FC Union Pro
Domenica 23 dicembre 2012, ore 10.30 - Lacuna di S. Nicolò (BL) - Via Lacuna

Giovanissimi Provinciali: FC Union Pro "B" RIPOSA

Giovanissimi Provinciali: Calcio Villorba "B" - FC Union Pro "C" 
Domenica 23 dicembre 2012, ore 10.15 - Villorba (TV) - Via Cesare Battisti

Giovanissimi Provinciali: Calcio Loria 96 "B" - FC Union Pro "D" 
Domenica 23 dicembre 2012, ore 10.15 - Loria Ramon (TV) - Via S. Pancrazio


Esordienti a 11: Giorgione Calcio 2000 - FC Union Pro "A"
Sabato 22 dicembre 2012, ore 15.30 - Postumia di Castelfranco Veneto (TV) - Via Bella Venezia

26 commenti:

  1. Anche martedì 18 dicembre si è verificato lo stesso episodio che succede ogni volta che entro negli spogliatoi per cambiare mio figlio martedi ore 17,00 c'erano 6 gradi misurati con un termometro digitale sono andato a chiedere spiegazioni alla società calcistica della promogliano e loro mi hanno risposto che la colpa non è sua ma della Polisportiva che come ormai tutti sappiamo gestisce gli spogliatoi e lo stadio.E'ORA DI FINIRLA CON LA SOLITA STORIA a noi genitori non interessa della Polisportiva perchè abbiamo pagato l'iscrizione alla Promogliano perciò sarà compito della promogliano di fare trovare gli spogliatoi con temperature adeguate per spogliarsi e farsi la doccia.L'ennessima volta che succederà farò un esposto alla procura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma per piacere, per piacere...

      Elimina
    2. l'esposto allora fallo alla Polisportiva e al comune che non intervienre... sono loro i veri responsabili di questa situazione... e non parlare di soldi, che con quello che avrai pagato sei ridicolo...

      Elimina
    3. L'esposto alla Procura fallo contro i politici di cacca, chissa che vengano a fare un pò di pulizia. Che schifo de Giunta.

      Elimina
    4. Perche ridicolo fate dir quanto pago xp far sogar me fio i se piu de 400 euri e de schei te fasso un capotto da 500 ia salute de me fio se importante ok punto

      Elimina
    5. impara a scrivere in italiano intanto

      Elimina
    6. Perche ridicolo fati dire quanto pago per far giocare mio figlio sono piu di 400 euri e di soldi ti regalo un capotto da 500 euro La salute di mio figlio e piu importante ti saluto netto e va lavorar invece di dirmi come devo scrivere

      Elimina
  2. Sta casa ti e anca el to campion e si no fate dar indrio i schei... peocio... che par to fiol cossa gatu speso, 10 o 12 euro al mese par tutto l'anno???

    RispondiElimina
  3. Un genitore ha ragione a preoccuparsi per il figlio che si deve cambiare al freddo.
    Purtroppo però la Polisportiva, interessatissima ai soldi come pochi, veri e propri monopolisti di tutte le attività sportive di Mogliano fatta eccezione per calcio e rugby, per gestire le sue beghe non guarda in faccia nessuno e non si fa scrupolo di lasciare al freddo anche i bambini. Spera che vadano a fare sport in palestra e così di guadagnare. Che tristezza Mogliano, guidata da politici allineati alla situazione generale, che non risolvono mai niente.

    RispondiElimina
  4. Avevo già definito i politici una ciurma di pirati con occhio bendato e bandiera teschiata, però quando si tratta di andare contro i diritti sacrosanti dei ragazzini, non sono più dei pirati ma dei mascalzoni da galera. Gli farei fare un bel giro di chiglia, coi denti de can a scortegarghe la pansa.
    Delinquenti senza scrupoli.

    RispondiElimina
  5. Purtroppo per i ragazzini nessuno è esente da colpe per prima la società promogliano!Vergognarsi Tutti....ma tutti.

    RispondiElimina
  6. io penso che finche non si metterà a posto la storia con la polisportiva.. la union pro non andrà tanto lontano.. mi dispiace dirlo perchè mi piace molto questa società, seguo sempre gli allievi regionali e quando riesco anche la prima squadra. pero prima di tutto bisogna mettersi d'accordo con la polisportiva.
    grazie ciao stefano

    RispondiElimina
  7. Io penso che la società Unin pro sia guidata da un gruppo non abituato a fare scuola e calcio a livelli medio alti, politicamente non conta niente verso il comune anche se si vanta di avere Azzolini alias PINOCCHIO dalla sua parte non si rende conto che per volere fare calcio di qualità bisogna avere disponibilità di strutture, purtroppo per incapacità o probabilmente per bisogno di soldi hanno iscritto tutti in numero illimitato pur sapendo la diatriba con la Polisportiva che dura da qualche anno ma non prendendo in considerazione determinati problemi di campi spogliatoi che sono insufficienti per tutti gli iscritti ,fortunamente tra novembre e dicembre sono state rinviate tante partite creando meno problemi di campi all'Union Pro che se no andava totalmente in crisi ancora prima. Intanto continuano a difendersi dando la colpa alla Polisportiva senza capire che una grande percentuale di colpa è sua e dell'incapacità dei suoi dirigenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non penso che i 2 presidenti siano tanto d'accordo con te, ad ogni modo hanno ribadito più volte che sono disponibili ad anticipare anche soldi se subentra un accordo chiaro e duraturo.
      Accordo e soldi si intendono spesi per la ristrutturazione dell'impianto. Vedi Amico se la società va a spendere una determinata cifra per il riassetto e sistemazione generale dell'impianto , deve sussistere un accordo scritto che non mandino in strada la Società calcio dopo poco per ritornare in possesso della struttura sistemata.Che poi a livello politico serva un nome, un referente di peso sono d'accordo, se poi il politico ha le mani più pulite di tutti gli altri politici meglio ancora perchè più credibile per la gente comune.
      Sebbene non ci creda nessuno, o in pochi, c'è un ritorno all'immagine pulita e all'onestà.Come ultima cosa dare giudizi non spetta a te specialmente sulle capacità delle persone, a meno che tu non abbia una bilancia funzionante e imparziale. Chi sbaglia pagherà, non sta a te sentenziare su cose che non sai neanche da dove cominciano.

      Elimina
  8. Io penso......hai il coraggio di esprimere le tue opinioni, mi domando perchè non hai il coraggio di firmarti. Forse se ti qualifichi la stessa società che tu definisci circondata di persone incompetenti potrebbe giudicare anche te. Non credi ? O è più facile nascondersi dietro un anomimato. Non è forse troppo facile da parte tua ?

    RispondiElimina
  9. Credo che sia ingiusto dire che questa società e i suoi dirigenti siano dell'inconpetenti , proprio io che la società mi conosce bene sono uno dei più perseveranti genitori rombiballe, in questa società sono presente da ben 6 anni quando sono arrivato aveva circa una ottantina di iscritti oggi gli atleti sono circa cinquecento in questi anni ho visto una crescita costante sia a livello strutturale sia a livello calcistico competitivo (bar ,tensostruttura campi da calcio in sintetico ,settore giovanile presente in tutte le categorie in campionati regionali e provinciali con ottimi risultati) e ricordiamoci anche il lavoro svolto a livello sociale ,capisco ci sono state delle problematiche nella gestione dello stadio che hanno fatto incazzare anche me stesso. Ieri sera il direttore generale mi ha comunicato che dall' inizio del nuovo anno i problemi di gestione saranno risolti, vedrete che poi ritornerà la serenità e la tranquillità che ha sempre contradistinto questa società tanti auguri di un sereno Santo Natale a tutti ciao Pietro Rapuzzi e Forza Union Pro

    RispondiElimina
  10. ma cosa centra una volta era Pro Mogliano ora è Union Pro è ovvio che la fama sale e quindi tanti ragazzini vogliono venire a giocare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'anno scorso era pro mogliano,e gli iscritti non saranno stati 450,ma 350 si quindi tasi

      Elimina
  11. L'anno prox i ragazzini torneranno 300/350.Come deve essere per un vivaio che vuole fare qualità(come il programma dell'unionpro)Quest'annata normale ci sia stato un aumento...si sono fuse due società e andavano tenuti tranquilli i "territori".

    RispondiElimina
  12. Ah...sicuro il "sociale" con gli obbiettivi dell'unionpro è solo un paravento!!!! Guardano al Montebelluna....e di sociale se ne può fare poco!ed è legittimo.

    RispondiElimina
  13. Personalmente ritengo che sociale e qualità del settore giovanile possano e debbano andare di pari passo. L' attività sociale ( intesa nel far giocare tutti i ragazzi che lo desiderano fare, compatibilmente ovviamente con le strutture che si hanno a disposizione ) si applica ai primi anni della scuola calcio ( cioè ai primi calci ed ai pulcini ed in parte agli esordienti ). Non si nasce fuoriclasse, ma ci si può sempre migliorare. Se questa attività sociale la si fa mettendo a disposizione dei bambini e dei ragazzini degli educatori/allenatori bravi e competenti, uno staff di tecnici e dirigenti qualificati, e regole precise, anno dopo anno si otterrano automaticamente anche dei miglioramenti e dei risultati nei nostri giocatori e nelle nostre squadre. Questo è quello che sta avvenendo da noi, prima nella Pro Mogliano Scuola Calcio Qualificata e poi da quest' anno nell' Union Pro. Il numero dei ragazzini iscritti è passato da circa 80 a circa 400 da quando sono presidente ed anche i risultati tecnici sono ogni anno più soddisfacenti ( una volta prendevamo valanghe di gol dalle squadre più qualificate come Liventina o Montebelluna o Vittorio Veneto, adesso ce la giochiamo sempre ), con le squadre più grandi oggi tutte impegnate nei campionati regionali dai provienciali di un tempo e la prima squadra in Promozione.
    Poi, parzialmente dall' ultimo anno di esordienti e compiutamente con i giovanissimi e gli allievi, dove ci sono le classifiche e le promozioni e le retrocessioni , si andrà a fare anche una sintesi del lavoro tecnico e qualitativo sui ragazzi cercando di tenere quelli che hanno le maggiori potenzialità ( non necessariamente i migliori, ma anche quelli che hanno più margini di miglioramento o anche solo più voglia di migliorarsi ). A questa età è infatti normale che ci sia una selezione e che alcuni ragazzi, sentendosi non portati fino in fondo , smettano o cambino squadra o sport, o che altri possano essere anche inseriti da contesti diversi per aumentare il livello tecnico e l' interscambio. In questo primo anno di Union Pro abbiamo voluto mantenere tutte le squadre precedenti che c' erano sia a Mogliano che a Preganziol ( anzi in alcuni casi sono addirittura aumentate perchè tanti nuovi ragazzi sono venuti ad iscriversi ). Il prossimo anno dovremo cercare di ridurre leggermente il numero di squadre per poter gestire meglio tutto il movimento ( ci saranno tre squadre di giovanissimi invece di quattro e quattro squadre di esordienti invece di cinque, per i primi calci, oggi nove squadre, vedremo se ridurre di una accorpando dove è possibile ), per il resto il miglioramento degli allenatori e la disponibilità di strutture ci farà fare un ulteriore passo avanti. La mancata ( ed inaspettata ) disponibilità dello stadio di Mogliano per le partite della prima squadra e degli Allievi regionali e soprattutto di uno spogliatoio a Mogliano ci ha creato seri problemi ed abbiamo dovuto negli ultimi due mesi fare degli spostamenti che hanno creato più di qualche problema. Se ora, come sembra, vista la delibera del sindaco del 21 Dicembre ( che aspetto sia comunicata a tutti i soggetti ) ci consentirà di gestire il campo del comunale e quattro spogliatoi fin dal primo Gennaio, bene questo farà rientrare i problemi e ci consentirà di programmare al meglio la nostra attività. Essere finalmente padroni in casa propria è la base indispensabile per poter investire nel migliorare quello che si ha, come abbiamo fatto anno dopo anno nei campi di via Ca Marchesi che abbiamo in concessione.
    Chiudo con un augurio a tutti i giocatori e genitori ed i tecnici e dirigenti di Buone Feste e di un grande 2013 ricco di soddisfazioni per tutti . Forza Union Pro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti Presidente, una grande persona, onesta e trasparente, dal giorno in cui hai iniziato allenando i nostri ragazzini, insegnando passione e vivere insieme prima ancora che a giocare a pallone. E di passi avanti in questi anni il Mogliano, ora Union Pro, ne ha fatti da gigante. Certo si saranno fatti anche sbagli (chi lavora sbaglia, chi non lavora non sbaglia), ma il bilancio è decisamente positivo. Continua così, e non ti dar pena per le critiche gratuite. Per uno che critica sbraitando ce ne sono 50 che approvano in silenzio ! Auguri e grazie !

      Elimina
  14. Mi unisco al commento precedente, avanti così Presidente... e auguri a tutta la Società, ai dirigenti, agli allenatori e ai giocatori ...

    RispondiElimina
  15. Ciao Marco un augurio a te e famiglia e ti auguro che il 2013 sia ricco di soddisfazione e successi. Forza union pro Pietro Rapuzzi

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.