27 gennaio 2013

Graticolato - FC Union Pro 0-2




Graticolato - FC Union Pro 0-2
marcatori: Basso al 11' pt, Comin al 42' st


Graticolato:
1 Liferie, 2 Andreani (17 Bertolini A. dal 1' st), 3 Ragazzo (13 Buciuni dal 35'st), 4 Scatamburlo, 5 Bertolini R., 6 Munaretto, 7 Brunello, 8 Bortoletto, 9 Lomazzi (18 Gasore dal 1'st), 10 Milan, 11 Simonato.
All. Sig. Lorenzo Compagno 
A disposizione:
12 Marinello, 13 Buciuni, 14 Marchiori, 15 Cappelletto, 16 Salmaso, 17 Bertolini A., 18 Gasore


FC Union Pro:
1 Noè, 2 Bonotto, 3 Franceschinis, 4 Lorenzatti, 5 Franchetto, 6 Stradiotto, 7 Casarotto (16 Fuxa dal 13'st), 8 Luise, 9 Basso (17 Fiacchi dal 27'st), 10 Comin, 11 Cagnato (13 Ziliotto dal 43'st).
All. Sig. Francesco Feltrin
A disposizione:
12 Freschi, 13 Ziliotto, 14 Cecchetto, 15 Nobile, 16 Fuxa, 17 Fiacchi, 18 Trevisan


Arbitro: Sig. Dall'Anese di Conegliano

Note: Ammoniti: Lorenzatti al 45'pt, Luise al 20'st e Comin al 34'st. Angoli: 2-5 


L'Union Pro non scivola neppure sul Graticolato e inizia il girone di ritorno nel migliore dei modi allungando la sua striscia di risultati positivi. Contro la formazione veneziana, che all'andata ci privò di due punti importanti, l'Union Pro ha faticato più di quanto il risultato finale possa lasciar pensare ma è stata brava a difendersi nel momento di maggior difficoltà per poi riprendersi nel finale dove ha trovato il gol della sicurezza grazie all'implacabile Lele Comin. Nell'undici iniziale, rispetto alla settimana scorsa, recuperano il loro posto Comin e Cagnato mentre sulla trequarti Feltrin conferma la fiducia al giovanissimo Casarotto. L'avvio di partita vede l'Union Pro molto attiva in fase di possesso palla e grazie alle trame di gioco costruite le azioni pericolose non tardano ad arrivare: al 5' Franceschinis riesce a dare il giro a un calcio di punizione dalla destra sulla quale Luise, inseritosi tra le maglie della difesa, riesce a colpire il pallone che prima il portiere Liferie e poi una ribattuta sul successivo tiro di Comin riescono ad allontanare. Passano due minuti e ancora Comin, sfruttando la sua velocità, riesce a effettuare un traversone da destra: Basso si avventa per primo ma viene chiuso, il pallone però prosegue la sua corsa verso Luise che lo appoggia all'indietro all'accorrente Casarotto, il cui tiro potente e centrale non riesce a sorprendere Liferie. Questione di pochi minuti e l'Union Pro passa in vantaggio all'11' con Basso che concretizza una manovra corale incuneandosi in area e trovando un diagonale preciso sul quale il portiere può solo sfiorare. Il Graticolato prova a reagire al 19' con un azione avviata dall'esperto Munaretto che, dopo aver disarcionato la palla dai piedi di Cagnato, effettua un cross insidioso sul quale ne Noè ne i giocatori di casa riescono ad intervenire. Al 24' un' altra pregevole azione dell'Union Pro ci porta molto vicini al gol visto che Ragazzo, nel tentativo di anticipare Comin servito con precisione da Casarotto, devia il pallone verso la propria porta ma Liferie con un balzo riesce a disinnescare la minaccia. Siamo al 31' quando Comin riesce a sorprendere la difesa avversaria in contropiede mettendo in movimento Basso che prima si fa intercettare dal difensore ma poi recupera palla e con un colpo di tacco libera Lele alla conclusione che si infrange però sui pugni chiusi del portiere. Nell'ultimo quarto d'ora si susseguono diversi errori di controllo palla da parte di entrambi gli schieramenti come ad esempio capita a Franchetto al 35' ma l'attento Bonotto fa buona guardia e dopo aver contenuto l'avanzata dell'attaccante avversario allontana il pericolo. Prima del riposo al 45' c'è tempo ancora per vedere Comin che da solo fa impazzire la difesa ospite prima di essere neutralizzato e poi su capovolgimento di fronte il veloce Brunello riesce a servire in area Simonato chiuso solo dalla tempestiva uscita di Noè. Nella ripresa il Graticolato cambia subito due uomini togliendo i deludenti Andreani e Lomazzi per Andrea Bertolini e Gasore. I risultati si vedono e i padroni di casa cambiano marcia ottenendo un corner dopo neppure un minuto: sui suoi sviluppi assistiamo ad un batti e ribatti con la palla che viene allontanata con qualche difficoltà. Nei successivi minuti sembra di assistere allo stesso copione dell'andata quando l'Union Pro, oggi come allora, cala l'intensità del suo gioco e gli avversari guadagnano campo provando in tutti i modi a cercare il gol del pareggio. La squadra soffre ma sacrificandosi scopre i suoi punti di forza: un Lorenzatti tuttofare è importantissimo in questi minuti in fase di interdizione recuperando molti palloni a centrocampo così come Comin che con la sua velocità è sempre pronto a pungere in contropiede. Il Graticolato è ancora pericoloso al 22' grazie a un azione avviata da Gasore e finalizzata da Brunello il cui tiro a botta sicura è bloccato solo da un provvidenziale intervento di Bonotto. Fiutando la minaccia di un assedio finale Feltrin preferisce rinforzare il centrocampo e dopo aver inserito il rientrante Fuxa sostituisce Basso con Fiacchi. E' una mossa azzeccata in quanto il centrocampo a 4 funziona come filtro per le scorribande del Graticolato che da questo momento non riuscirà più a rendersi pericoloso fino al fischio finale. L'Union Pro invece torna ad affacciarsi dalle parti di Liferie che si fa trovare pronto al 30' sul tiro ravvicinato di Fuxa, servito da uno splendido tocco sotto del “Peluca”. Anche Fiacchi vuol dare il suo contributo in questa fase finale e nel giro di 3' (dal 36' al 39') effettua due ottimi assist per Comin che prima esalta i riflessi del portiere calciando a giro praticamente da fermo e poi, dopo essersi inserito in velocità, si fa deviare il diagonale quel tanto che basta per sfilare fuori. Dopo tanti interventi decisivi il portiere del Graticolato al 42' macchia la sua prestazione con una grave ingenuità che regala il raddoppio ai nostri ragazzi: su retropassaggio di Andrea Bertolini infatti, Liferie prova un improbabile dribbling su Franceschinis che ha la meglio e allargatosi sulla sinistra crossa in mezzo per il liberissimo Comin per il quale è un gioco da ragazzi segnare il suo ottavo centro in questo campionato, un giusto premio per quanto fatto vedere in campo durante tutto il corso del match e che di fatto consegna alla squadra la decima vittoria in questo entusiasmante campionato.

12 commenti:

  1. grande battaglia grande vittoria e la vetta si avvicina grande up

    RispondiElimina
  2. Partita combattuta e per niente facile, dove siamo anche stati in difficoltà ma abbiamo sofferto e poi trionfato. Avanti Union Pro !!

    RispondiElimina
  3. Ao, ma che campionato sta facendo Lorenzatti ???

    RispondiElimina
  4. Bravi ragazzi!! Vittoria sofferta ma meritata,forza union pro.

    RispondiElimina
  5. grande partita complimenti a tutta la squadra!

    RispondiElimina
  6. E' un bel gruppo, si trovano, si aiutano, si abbracciano ! !
    Cosa molto bella e importante perchè rinforza lo spirito e allevia la stanchezza.

    RispondiElimina
  7. dove sono quelli che 2 mesi fa dicevano che basso è scarso?dove sono quelli che dicevano che i giovani non giocano ora che gioca un 96?non scrivete più?o magari siete gli stessi che adesso si complimentano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giocano i giovani solo 5 minuti o poco piu e nel loro campionato giocano solo meta tempo e il 96 gioca ? franco dordit

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi ha eliminato gli ultimi commenti ha fatto benissimo.
      E' ora di smettere di sentenziare negativamente, vogliamo rimanere corretti fino in fondo qualsiasi sia il risultato finale. Insieme sempre con i nostri ragazzi. Se quella persona X sapesse i sacrifici che molti dei ragazzi fanno quotidianamente, forse applaudirebbe in silenzio.

      Elimina
  10. condivido pienamente!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.