30 gennaio 2013

STOP AI COMMENTI ANONIMI



In seguito ad alcuni commenti pubblicati recentemente l'ufficio stampa della nostra società ha deciso che non saranno tollerati altri episodi del genere specie se espressi in forma anonima. Sappiamo bene come la forza del sito sia quella del suo pubblico e per questo ci teniamo a ringraziare tutti coloro che ci seguono così numerosi per leggere i resoconti delle partite, le pagelle e le nostre interviste. Per noi è fondamentale garantirvi una piena partecipazione e vi incoraggiamo ad esprimere le vostre opinioni. Perchè ciò avvenga è però importante, così come in una buona democrazia, garantire il rispetto di tutti i membri della nostra società e di qualsiasi altra persona la quale esprima educatamente il proprio pensiero anche se non dovessimo condividerlo. Varie volte vi abbiamo invitato a firmare i commenti affinchè sia possibile identificare, così come avviene in una normale conversazione faccia a faccia, il pensiero di ognuno di voi per potervi rispondere nel modo migliore. Ciò nonostante alcune persone sembra non abbiano ancora recepito il messaggio e ci danno l'impressione di voler frequentare il nostro sito solo per imbrattarlo con delle considerazioni completamente inutili e provocazioni gratuite che non possono far altro che sminuire il lavoro che facciamo per garantirvi sempre più informazioni possibile sul mondo dell'Union Pro. Da oggi in poi, per evitare l'eliminazione defintiva dei commenti in forma anonima, vi invitiamo a firmarvi sempre con nome e cognome dopo i vostri commenti lasciati in questo sito cliccando su NOME/URL come modalità di commento (l'URL è un campo opzionale in quanto indica un sito personale al quale volete essere associati).

Grazie della collaborazione e sempre forza Union Pro!

Andrea e Massimo.

17 commenti:

  1. avete pure un ufficio stampa? siete proprio una società che punta ad arrivare a grandi livelli allora. per curiosità personale, qual è il vostro obiettivo principale, arrivare in Serie A?

    Gian Luca Sertini
    (visto che volete nome e cognome!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Massimo Lunian30 gennaio 2013 20:01

      Si... abbiamo un ufficio stampa. Siamo una società che punta a migliorarsi, con la piena consapevolezza di dover fare le cose seriamente e cercando di curare i dettagli (un buon sito è uno di questi). Non abbiamo nessuna pretesa di apparire come dei professionisti ma piuttosto la volontà di essere professionali... Ora... Gian Luca, premesso che non capisco quale sia la logica del tuo fastidio, non credi che commenti di questo tipo ti espongano solo ad una gran brutta figura? Questo sito deve essere un luogo dove si parla di calcio, dove ci si può confrontare e perché no discutere di opinioni anche assolutamente divergenti(a patto che però il tutto sia accompagnato dal buon senso e dall'educazione). Invece ci sono alcuni che sfogano i propri risentimenti senza nemmeno avere l'onestà di firmarsi e altri si impegnano nella critica gratuita perché evidentemente "criticare fa figo". Sarebbe bello darci un taglio e tornare a parlare di sport godendoci la possibilità di poter condividere uno spazio libero e aperto a tutti.

      Elimina
    2. grande massimo!!!!!!!! uomo vero!

      andrea

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Non trovo giusto che si elimini il mio commento a questo cretino, e si tenga scritta un'impertinenza solo di chi fa della propria ignoranza l'unica ragione di espressione. Mi dispiace Massimo ma non avevo offeso nessuno sebbene il signore qua sopra avesse meritato ben altro, che solo dell'ignorante. In fin dei conti ho usato vocaboli appropriati alla sua sparata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  4. intanto cretino sarà lei, io non ho offeso minimamente nessuno, grazie
    Gian Luca Sertini

    RispondiElimina
  5. Sig. Sertini Gian Luca (ovviamente se questo è il suo nome vero... ma dubito) cosa cerca di dimostrare? che ha ragione? ma la smetta la prego, si è nascosto per mesi dietro l'anonimato facendo critiche CRETINE e ora pensa di farla franca così? mi dispiace solo che le permettano ancora di scrivere commenti stupidi come i suoi... effettivamente ha ragione, sul fatto che non ha offeso direttamente nessuno con parolacce o quant'altro, ma indirettamente ha offeso tutti i dirigenti, giocatori, ragazzi, bambini e addetti ai lavori dell'intera società... due righe di scuse all'interno di questo blog le consiglierei a lei, tanto da permetterci di "perdonarla" dato che in fondo sappiamo che lei NON PENSA VERAMENTE A QUESTE COSE, o magari NON PENSA e basta...

    Forza Union Pro!!!

    Andrea.

    RispondiElimina
  6. Nei commenti cerchiamo sempre di ricordarci che siamo una società sportiva e scuola calcio qualificata che fa dei valori dello sport di squadra ( lealtà, rispetto dell' avversario e dell' arbitro, accettazione della sconfitta, lavoro e sacrificio sul campo, amicizia con i compagni e rispetto delle regole ) il proprio Credo principale. Inoltre siamo sempre una società di dilettanti per cui invito tutti a non prendersi troppo sul serio e ad essere equilibrati.
    Chi vuole criticare lo può fare liberamente nel rispetto delle regole e del lavoro altrui ( e mi permetto di dire che tutte le persone che sono all' UNION PRO cercano di farlo nella maniera migliore e più professionale possibile ).
    Per le critiche gratuite, ancor peggio anonime, o per le persone che sono tifosi solo quando si vince, prego rivolgersi da altre parti !!! Vogliamo che il sito dell' UNION PRO sia diverso e migliore di tanto ciarpame pseudosportivo che ci circonda. Aiutateci, grazie.

    RispondiElimina
  7. vabene,
    costretto a farlo chiedo scusa a tutta la società, ai genitori, ai ragazzi del settore giovanile e ai tutti i dirigenti

    ma io rimango ancora col dubbio, dove volete arivare??

    Gian Luca Sertini

    RispondiElimina
  8. Ti rispondo io. Puntiamo a migliorarci ogni anno ed a costruire partendo dalle fondamenta di un settore giovanile di eccellenza nel Veneto. Mano a mano che crescerà il livello del nostro settore giovanile potremo pensare a scalare le posizioni anche con la prima squadra. Il sogno sarebbe meritarsi la serie D, ma dobbiamo ancora crescere tanto, e ci vogliono anni, prima di poterne solo parlare ! Un passo per volta, siamo sulla buona strada ma l' abbiamo appena intrapresa ...

    RispondiElimina
  9. Togliete quello che volete e mi può andare bene, il Sertini invece può ribadire con giudizio e non togliete niente di suo ?
    No ! mi dispiace ma così non va e non è giusto.
    Si è firmato con un cazzo di nome, si è dato del coglione , ha fatto la figura di merda e togliete i miei commenti, avendo preso le difese dei ragazzi e della società.
    Mi sono perso qualche puntata ?
    Arrivederci a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Massimo Lunian1 febbraio 2013 15:50

      ANONIMO... Come si evince molto chiaramente dal post sovrastante abbiamo deciso di non tollerare coloro che esprimono giudizi offensivi, a maggior ragione se questi sono fatti in forma anonima. Questo, per un senso di coerenza e correttezza, deve valere per tutti. Indipendentemente dal fatto che io possa concordare o meno con te riguardo l'assurdità delle provocazioni del signor Sertini, ogni persona in questo sito può esprimere in libertà tutte le opinioni che vuole a patto che siano educate e non minatorie. D'altronde, attraverso le loro affermazioni le persone si autoqualificano! Torniamo a parlare di sport, che dite?
      (se il turpiloquio persiste saremo costretti a sottoporre ogni commento a "moderazione")

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ti vergogni ad insultarmi con l'anonimato??
      non hai neanche il coraggio di firmarti, vergognati!
      Gian Luca Sertini

      Elimina
  11. Queste discussioni lasciano il tempo che trovano. Siamo noi che dobbiamo dare la giusta importanza a queste provocazioni. Se uno provoca in questo modo, si qualifica per quello che è! Se al Sertini non piace questa società, per i valori che ha, basta solo non visitare questo sito e dormirà più tranquillo.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.