3 marzo 2013

Cavarzano Oltrardo - FC Union Pro 0-2




Cavarzano Oltrardo - FC Union Pro 0-2
marcatori: Basso al 21'st e Franceschinis al 44'st.

Cavarzano Oltrardo:
1 Gei, 2 Paier, 3 Buffello, 4 Levis (18 Da Rold S. dal 31'st), 5 De Vettor, 6 Costa, 7 Sartori, 8 Pellegrina (16 Masoch dal 23'st), 9 Sovilla, 10 Mario (13 Cont dal 13'st), 11 Tormen.
All. Sig. Paolo Zampieri/ Sig. Stefano Fontana  
A disposizione:
12 Da Rold M., 13 Cont, 14 Cibien, 15 Mazzucco, 16 Masoch, 17 Case, 18 Da Rold S.

FC Union Pro:
1 Noè, 2 Bonotto, 3 Franceschinis, 4 Lorenzatti, 5 Franchetto, 6 Stradiotto, 7 Fuxa, 8 Luise (14 Nobile dal 16'st), 9 Basso (18 Comin dal 25'st), 10 Manzan, 11 Cagnato.
All. Sig. Francesco Feltrin
A disposizione:
12 Freschi, 13 Ziliotto, 14 Nobile, 15 Cecchetto, 16 Giuliato, 17 Baratella, 18 Comin

Arbitro: Sig. Spolverato di Vicenza

Note: Ammoniti: Sovilla al 38'pt, Paier all' 11'st, Stradiotto al 18'st, Levis al 26'st, Cagnato al 40'st. 
Angoli: 4-10


L'Union Pro conferma la sua tradizione favorevole nel bellunese e dopo aver espugnato il terreno del S.Giorgio, quest'oggi si è ripetuta a Cavarzano andandosi a prendere tre punti fondamentali per la classifica del girone. Una gara che si è rivelata molto combattuta e incerta fino alla fine, sebbene i nostri ragazzi abbiano vinto con pieno merito, cancellando così la brutta prestazione di domenica scorsa. Dopo tante partite da titolare disputate, mister Feltrin ha preferito far rifiatare Comin in panchina, concedendo una chance da titolare a Manzan in coppia con Basso. Dietro a loro si è rivisto dal primo minuto Fuxa che, sfruttando le sue doti da incursore, ha creato il primo pericolo della partita andando testare i riflessi di Gei con un tiro da fuori dopo pochi secondi dall'inizio del match. Al 7' un lancio di Franchetto dalle retrovie pesca bene Manzan, che si esibisce in un sombrero sul difensore di turno prima di essere contrastato in area di rigore: Andrea finisce a terra ma per l'arbitro è tutto regolare. Ancora Manzan, che si da un gran daffare in questa fase iniziale del match, viene cercato dai compagni al 10' quando però non riesce a schiacciare in rete da buona posizione un cross teso da sinistra di Basso. L'Union Pro fa la partita e si rende pericolosa al 23' grazie a un preciso passaggio filtrante di Luise, sul quale Basso arriva prima del difensore avversario ma a tu per tu con Gei si fa parare il tocco ravvicinato sull'uscita dell'estremo difensore. Break del Cavarzano al 31' quando Pellegrina calcia bene una punizione dal vertice sinistro dell'area di rigore che gira sopra la barriera ma finisce a fil di palo. Un minuto dopo il contropiede dei padroni di casa coglie di sorpresa la nostra difesa, con Sovilla che chiama Noè al primo e unico intervento della partita: un volo plastico ed efficace. Al 36' Basso per poco non approfitta di un regalo di Gei che rinvia corto proprio sui piedi del nostro attaccante che però conclude debolmente favorendo il recupero del difensore avversario. Sempre Basso è invece sfortunato al 38', quando colpisce il palo girando sotto misura un cross rasoterra di Luise che si era liberato sulla fascia destra. Si va dunque al riposo con i nostri ragazzi che, memori dei punti lasciati per strada durante questo campionato pur giocando meglio dell'avversario di turno, saranno costretti a rendersi più pericolosi sotto porta. Eppure la difesa del Cavarzano, comandata dall'attento Rudy De Vettor, non è affatto un cliente semplice da superare e nei primi venti minuti della ripresa succede poco o nulla con la partita che si fa nervosa e i primi cartellini che arrivano a calmare i bollenti spiriti dei ventidue in campo. Ci vuole un episodio per sbloccare la partita e al 21', sugli sviluppi di un' azione di rimessa, Basso conquista palla e da fuori area lascia partire un missile che si insacca alle spalle dei Gei con la complicità del primo palo. Una rete che rende merito alla cattiveria agonistica che Simone è riuscito a esprimere specie nel secondo tempo. Dopo pochi minuti l'autore del gol lascia spazio a Comin pronto a sfruttare gli eventuali spazi lasciati dal Cavarzano che ora deve attaccare per cercare di raddrizzare l'incontro. Pur provando a mettere la testa fuori per più di un'occasione, i bellunesi soffrono le azioni orchestrate dall' Union Pro che al 28' va al tiro grazie a Franceschinis, il quale colpisce di controbalzo una palla difficile mandandola di poco alta sopra la traversa. Al 39' è sempre il nostro terzino a calibrare bene una punizione calciata da sinistra che va a cogliere Stradiotto in area di rigore; il capitano si esibisce in una spettacolare sforbiciata volante che però non trova lo specchio della porta. Cosa che invece riesce a Manzan al 44' grazie a una conclusione di prima intenzione, su suggerimento di Lorenzatti, che chiama Gei alla deviazione in corner. L'azione seguente è di quelle che vorresti vedere e rivedere in dvd perchè di gol così belli se ne vedono davvero pochi nel nostro campionato. Il merito è tutto di Franceschinis che corona un gran secondo tempo con una conclusione strepitosa di destro (nonostante sia un mancino naturale) dalla distanza che si insacca imparabilmente alle spalle del portiere. Sarà stata contenta la nostra cuoca Fernanda di cui sicuramente è un po' il merito del primo gol del nostro difensore, grande estimatore della sua buona cucina. La partita in pratica finisce qui con il Cavarzano che manca di un soffio il gol della bandiera in pieno recupero con un colpo di testa di Sovilla da due passi che termina clamorosamente alto. Possono dunque esultare i tifosi che si sono sobbarcati l'ultima lunga trasferta di questo campionato anche perchè dagli altri campi arrivano ottime notizie con il S.Giorgio che si fa rimontare a Martellago e ora torna a essere a portata di mano. Una situazione favorevole dunque che dovrà essere sfruttata a dovere ora che cominciano gli incontri decisivi contro le prime della classe. Il primo appuntamento è domenica prossima a Preganziol dove proveremo a riscattare la sconfitta subita all'andata contro il Portomansuè. Avanti così Union Pro!

1 commenti:

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.