17 marzo 2013

LE PAGELLE DEL PRES : FC UNION PRO 2 - MIRANESE 0

In una fredda e ventosa giornata di fine ( speriamo !) inverno, nuovo impegno casalingo dei ragazzi di Checco Feltrin contro quello Miranese che all' andata ci aveva bloccato sul pareggio. Squadra giovane i nostri avversari, ma che gioca con intensità e che sa rendersi pericolosa con il bomber del girone Bortotti,  e già capace di issarsi a metà classifica in una zona tranquilla. Contro avversari che non hanno niente da perdere i nostri sono invece chiamati a fare punteggio pieno, per rimanere con il treno delle prime. Alcune defezioni tra le nostre fila, con Stradiotto squalificato, Leo Cagnato a letto con l' influenza e Basso in panchina per problemi avuti in settimana. In campo il Mister sposta al centro della difesa Bonotto a far coppia con Franchetto, inserendo il redivivo Ziliotto sulla destra al suo posto, in mezzo al campo parte dal primo minuto Pietro Fiacchi mentre davanti è il turno di Andrea Manzan di far coppia con Lele Comin. Come trequartista agisce Fuxa , un premio al bel finale di gara di domenica scorsa. Ed è proprio Gian che si fa subito vedere con un bell' inserimento in velocità concluso da un tiro forte ma non troppo angolato che il portiere avversario devia con un pò di fortuna. I nostri fanno la partita e spostano velocemente la palla su un campo in condizioni di fondo un pò irregolari, che impediscono i controlli agevoli e le giocate di fino. La Miranese si difende con dieci undicesimi dietro alla palla, con il solo Bortotti avanzato e lo fa con intensità ed aggressività sul portatore di palla, spesso al limite del fallo con un arbitro che lascia sorvolare spesso le entrate da dietro sui nostri. E' difficile trovare spazio e le nostre punte un pò troppo spesso si trovano a ricevere la palla spalle alla porta e questo facilita la difesa avversaria, dove al centro agisce Sabbadin, indimenticato capitano della nostra Juniores dello scorso anno dove faceva coppia con Groppo al centro di una difesa fortissima, che dimostra di essere cresciuto davvero tanto e che ha imparato anche le furbizie del mestiere necessarie per poter giocare su questi palcoscenici con i grandi. E' così che le nostre punte vengono limitate negli spazi e nei movimenti, anche se qualche pregevole giocata viene fuori a sprazzi. Andiamo al tiro non con grande pericolosità e anche sui numerosi calci di punizione a favore non siamo pericolosi ( mi sembra che da inizio anno non  abbiamo fatto neanche un gol su punizione, se non sbaglio, il che , assieme al solo rigore a favore avuto, credo sia un vero record nazionale ! ). Ma quando sembra che il primo tempo volga al termine con il risultato ad occhiali, ecco che arriva il gol. Prima una bella  azione sulla sinistra con lo scatenato Luise che entra in area saltando un avversario e tira a giro con il portiere che devia in calcio d' angolo sui cui sviluppi,  dopo una carambola, la palla arriva sui piedi di chi ? ...ma di Pietro Fiacchi che di piatto destro la butta dentro da sottomisura. Gol ed andiamo al riposo con maggiore relax a risultato sbloccato, e ci proviamo a riscaldare con un doppio vinbrulè bianco dell' Azzurrina.  Alla ripartenza siamo più tranquilli  sugli spalti, dove anche oggi tanti sono i tifosi di Mogliano e Preganziol, ma anche i nostri devono aver lasciato la loro animosità negli spogliatoi e la parte iniziale della ripresa è giocata a ritmo ridotto e con minore intensità.  I nostri avversari si fanno coraggio e ci provano, e sono loro le conclusioni principali in porta nei primo venti minuti. La punizione dal limite di Bortotti prima ed il colpo di testa di Ranzato poi non ci creano gli stessi patemi d' animo di una incomprensione tra i fino ad allora perfetti Noè e Franchetto, che tocca indietro di testa scavalcando il nostro portiere che gli era uscito incontro senza chiamare la palla. Fortunatamente Ale rimedia e tiriamo un sospirone... Poi i nostri, grazie ai cambi di Mister Feltrin che fa entrare Basso al posto di Manzan e poi Baratella al posto di Fuxa, si risvegliano. Federico Lorenzatti riprende in mano la situazione in mezzo al campo ed il Bara smarca con  un assist pregevole Lele Comin che si era allargato sulla destra e la cui conclusione si perde alta. Due altri occasioni capitano sui piedi e sulla testa di Pietro Fiacchi, oggi il nostro uomo più pericoloso e sicuramente Men of the Match ed, in mezzo alle due, anche sui piedi di Franchetto, liberato bene da una intelligente  deviazione di testa di Basso, con Ale che, da solo sottomisura, alza la gambona destra e  la gira purtroppo larga sul fondo. Mossa alla Trap dei vecchi tempi del nostro Mister , che toglie anche Lele Comin e fa entrare Cecchetto e passa a 5 dietro. Proprio come nelle migliori versioni del Trap  i nostri si chiudono dietro ma hanno anche la forza di ripartire con veloci contropiede. E così prima andiamo vicini alla rete su una splendida azione verticale di prima ( sembravamo l' Udinese di Guidolin ! )  con Basso per  Franceschinis che libera Baratella il cui tiro è respinto dal portiere e poi , quasi allo scadere, su bel servizio di Lorenzatti, errore del centrale difensivo della Miranese che lascia libero Simone Basso, che ringrazia,  passa il portiere e la butta dentro. Si chiude in trionfo con un bel  due a zero che fa felici ragazzi e tifosi. Alla fine i risultati delle squadre avversarie ci vedono ancora al secondo posto alle spalle del favoritissimo Noale, vittorioso in extremis a Codognè, mentre guadagniamo punti su San Giorgio, bloccato in casa dal fanalino di coda SP Calcio ( scherzetto anche per loro ! )  e del Careni Pievigina, in crisi e sconfitto nuovamente a Murano dal Laguna. Ora staremo fermi e guarderemo gli altri giocare due turni di campionato. Questo perchè due nostri ragazzi, gli splendidi '94 Noè e '95 Luise partiranno in settimana con la Rappresentativa Veneta ad Arborea, in Sardegna, per il Torneo delle Regioni. Sono tra i pochi giovani di Promozione scelti, essendo tutti gli altri ( tranne Marchi del Laguna ) militanti in Eccellenza. Segno che il nostro settore giovanile sta davvero arrivando in alto. Auguriamo con orgoglio  le migliori fortune ai nostri ragazzi e per gli altri saranno solo amichevoli ( con Liventina Gorghense e Lia Piave fuori casa ) da qui a dopo Pasqua, quando andrà in scena il match clou con la capolista Noale. Nel frattempo ci sarà una lunga  pausa che i nostri dovranno sfruttare, impegnandosi a fondo e senza risparmio in allenamento,  per crescere ancora come squadra e preparare un finale di stagione ancora più entusiasmante. Vai Union Pro !!
Eccovi le pagelle di oggi :
NOE' : tutto il primo tempo è costellato di pregevoli uscite con il tempo giusto , sia di piedi che di mano , del nostro portiere, Enrico gioca con sicurezza e disinvoltura e con grande concentrazione. . Bella anche una parata volante su una conclusione di testa su corner , un pò telefonata ma angolata alla sua sinistra. Poi sbaglia i tempi di un' uscita facendosi scavalcare dal retropassaggio di testa di Franchetto. E' l' unico errore di una giornata conclusa ancora una volta senza prendere gol. E' il portiere più imbattuto del 2013, ed un motivo ci sarà...
ZILIOTTO : finalmente si rivede il nostro Zilio, dopo una lunga pausa. Come è normale, non può avere il ritmo partita nelle gambe  e fa una partita di  buon contenimento in fase difensiva, dove non soffre quasi mai. Spinge, a volte anche bene e con i tempi giusti in fascia destra, ma non può avere ancora la continuità necessaria. Comunque positivo.
FRANCESCHINIS : altra partita di sostanza ed intensità del France. Ci crede sempre e spinge con decisione sulla sinistra, dove oggi trova Luise dalla sua parte. E con il giovane Ale sembra intendersi bene e duetta più volte dandoci superiorità sulla fascia. Nel primo tempo è  tra i migliori in campo. Nella ripresa non si risparmia comunque e fino alla fine contiene prima gli avversari e poi riparte, mettendoci lo zampino in molte delle migliori azioni dei nostri. In più chiama e spinge con la voce e l' esempio i compagni. Vero Capitano coraggioso !
LORENZATTI : forse meno appariscente che in altre gare, gli avversari lo pressano con decisione, sapendo che è da lui che nasce il nostro gioco,  ma el Peluca si sa liberare con classe ed anche  questa cura particolare che gli viene prestata non lo intimorisce. Per cui forse tocca meno palloni che in altre gare ma dà sempre i ritmi al nostro gioco e si trova bene con Luise e Fiacchi in mezzo. Sa aprire sempre sull' uomo più libero dando pericolosità sul nascere al nostro  gioco. Ma, con la sua posizione e le sue caratteristiche, protegge anche sempre la difesa ed è lui uno dei segreti se subiamo così poco. Ora pronti per il gran finale !
BONOTTO : portato in mezzo alla difesa Bonny patisce un pò la posizione e commette qualche errore inizialmente, sia nel posizionamento che in fase di appoggio. Ma poi si riprende e nel secondo tempo cresce. Tutto sommato se la cava con mestiere e non va quasi mai in affanno in fase difensiva, anche se gli automatismi della coppia Stradiotto-Franchetto sono più  rodati . Ma alla fine  porta a casa la partita non subendo gol , e questo è quello che conta. Ora la sosta lo vedrà anche laurearsi a fine mese. Bella Dottore !
FRANCHETTO : opposto al temibile Bortotti, ariete d' area, lo sovrasta di testa e lo anticipa di piede e non gli fa vedere la luce del sole in attacco, tanto è che il centravanti avversario cerca di retrocedere per trovare un pò di spazio vitale. Primo tempo sontuoso, impreziosito da splendidi appoggi a liberare i compagni in fase di disimpegno. Secondo tempo un pò più in difficoltà inizialmente, con qualche sbavatura, poi si riprende e va anche vicinissimo alla marcatura personale. Se continua così credo che entrerà di diritto nei top 11 di Promozione a fine stagione. Implacabile !
FUXA : parte in quarta e fa vedere subito il suo repertorio migliore, con una grande incursione e tiro forte . Poi pressa ed aiuta in mezzo ed è sveglio davanti. A volte, da buon veneziano cresciuto nei campielli, esagera nei dribbling e se ne salta due, allora vuole saltare anche il terzo per andare in porta con la palla, invece di scaricare per i compagno. Ma si diverte con il  pallone e sa cosa farne. Anche fisicamente sta bene e non si risparmia fino al cambio, tra gli applausi. E' una realtà di questa Union Pro.
BARATELLA : Alvise entra benissimo in partita, segno che sta bene e che ci crede. Fisicamente sembra ancora più cresciuto e solido rispetto al girone di andata ed adesso non lo sposti tanto facilmente.  Prima serve con bravura un bell' assist volante a Lele Comin, e potrebbe anche far gol finalizzando uno splendido contropiede. Lo aspettiamo al gol decisivo nell' ultima fase di stagione. Ha tutto per  essere un protagonista in questo finale !
LUISE : il bocia gioca ormai come un veterano. Spostato ad interno sinistro, dimostra di sapersi adattare alla grande anche qui e di poter davvero coprire tutti i ruoli di centrocampo. Duetta in mezzo con Lorenzatti e sulla fascia con il France, sa alternare le giocate e gli inserimenti, dove potrebbe anche arrivare alla conclusione decisiva, soprattutto di testa, in un paio di occasioni. Un grande primo tempo con tanto dinamismo, un secondo un pò più bloccato. Ora prenderà le redini della Rappresentativa Veneta. Lo aspettiamo al ritorno ancora più convinto e maturato calcisticamente. In bocca al lupo !
MANZAN : rientra il Mansa dal primo minuto e tutti i tifosi lo vorrebbero rivedere al gol. Lui lo sente e si batte con impegno ma riceve quasi sempre la palla spalle alla porta e i difensori avversari lo aggrediscono, attaccandosi dappertutto,  ancor prima che possa mettere il pallone a terra. Raramente riesce a girarsi per concludere in porta , e scarica allora per i compagni e di testa prova a smarcare Lele Comin. Non era la partita più adatta alle sue caratteristiche ma si batte con ardore fino al cambio. E se fosse decisivo con il Noale ?
BASSO : ha un grande impatto sulla partita anche oggi Simone. Gli avversari non riescono a prendergli le contromisure e lui si rende subito protagonista smarcando bene i compagni al tiro sia di piede che di testa. Ora Simone non ha più nemmeno necessità di liberarsi che il pallone buono glielo offrono gli avversari...Lui ringrazia e timbra il cartellino per la nona volta. Ancora una e va in doppia cifra ... Alla prossima !
COMIN : Lele si batte bene e si fa vedere sempre dando profondità alla nostra azione. E' anche altruista  ed offre splendidi palloni ai compagni che non riescono a finalizzare. Non riesce però ad arrivare al tiro così spesso come in altre gare, bloccato da una marcatura al limite ( ed oltre ! ) dagli avversari che si attaccano a tutto quello che trovano. Stavolta non fa gol, ma è comunque importante nell' economia del nostro gioco. Esce tra gli applausi nel finale.
CECCHETTO : entra Cristian, che è da elogiare per come si sta comportando in squadra, da ragazzo intelligente, di poche parole ma che sta facendo capire con i fatti che per vincere serve avere una grande panchina e grandi ricambi ma soprattutto ragazzi che si mettono a disposizione del gruppo e delle scelte del Mister. Si piazza dietro e non passa uno spillo.
FIACCHI : in settimana Mister Feltrin diceva che uno come Pietro giocherebbe titolare in ogni squadra di Promozione e che solo da noi deve spesso partire dalla panchina. Oggi, inserito dal primo minuto, lo conferma in pieno . Fa vedere una interpretazione moderna del ruolo di interno destro, brillando per decisione nei recuperi, giocando in maniera essenziale per la squadra, ripartendo con inserimenti pericolosi e determinanti. Suo è il merito di sbloccare la gara e poi potrebbe anche raddoppiare nel secondo tempo prima di piede e poi di testa. Protagonista !




13 commenti:

  1. Massimo Prete18 marzo 2013 00:02

    Volevo dirti Marco, che ancora una volta sei riuscito a sorprendermi. Perchè qualsiasi altro presidente, all'idea di fermarsi due turni proprio nel momento topico nel quale ci si sta giocando un campionato e in aggiunta perchè si è costretti a "prestare" due propri giovani per la rappresentativa Veneta al Torneo delle Regioni, si sarebbe come minimo certamente lamentato. Perchè, è bene ricordarlo, ci saranno spostamenti di gare che andranno a falsare il campionato, dato che lo stesso dovrebbe svolgersi secondo il suo calendario iniziale e con le gare in contemporanea. Sono state addirittura inserite due giornate di recupero il 25 aprile e il 1 maggio a soli due turni dal termine. Ma tu nei vivai ci credi e si vede. Chapeau !

    RispondiElimina
  2. Gli anni, caro Massimo, mi hanno insegnato ad essere un pò fatalista, per cui se è l' annata buona lo sarà comunque, e comunque cerco sempre di vedere il bicchiere mezzo pieno per natura. Se saremo bravi a non scendere di tensione ma anzi a utilizzare la sosta per lavorare bene e crescere ancora, magari potremmo fare ancora meglio in questo finale di stagione. Anche dopo la lunga sosta di Natale abbiamo fatto bene e sono sicuro che i ragazzi non molleranno fino alla fine. E magari Gazzera e Pievigina a fine Aprile saranno in una situazione diversa e la partita con noi non sarà così decisiva.... Inoltre il fatto di avere due nostri ragazzi in Sardegna lo viviamo come un premio per il lavoro di tutti. Per cui su allegri !

    RispondiElimina
  3. Grazie pres, veramente! Inoltre fa sempre piacere ricordare la scorsa stupenda stagione!
    P.S. vi battiamo riguardo al record: zero rigori a favore!!!
    Sabbadin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. complimenti al nostro grande capitano, ragazzo umile ma determinato, che parlava con l' esempio e che è ricordato sempre con stima e affetto dal suo mister e dai suoi compagni. il mister

      Elimina
    2. Ciao Rocky !
      Complimenti e bravo come sempre.
      Un vecchio tifoso.

      Elimina
  4. scusate dove posso trovare le foto di domenica?

    RispondiElimina
  5. Le foto scattate da Diana Bedin sono disponibili sul nostro profilo facebook a questo link: http://www.facebook.com/fcunionpro.moglianopreganziol

    Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'era un ragazzo a farle non una ragazza

      Elimina
    2. Il ragazzo, Paolo Benvenuto, è il fotografo del nostro settore giovanile che solo saltuariamente effettua questo servizio anche per la prima squadra...le sue foto le trovate nella nostra pagina ufficiale facebook: http://www.facebook.com/pages/Fc-Union-Pro-Pagina-Ufficiale/140030309474334

      Andrea

      Elimina
    3. Erano in due a fare le foto Domenica, ed oltre a Diana c' era anche Paolo Benvenuto , che è accompagnatore Union Pro di Allievi e Juniores, ma segue anche la prima squadra e collabora con il sito ( con le sue famose pagelle degli Juniores ). Di solito Paolo pubblica queste foto in Facebook, ma non saprei a che indirizzo ( io non sono in Facebook ). Magari ce lo dice lui o Andrea.

      Elimina
  6. Noale in finale di Coppa Veneto ed al 99 % già in Eccellenza... Non molleranno ma proviamoci ! Forza Union Pro !!

    RispondiElimina
  7. Che cacchio dici !
    Ricordarsi sempre il motto BOSKOV
    PARTITA FINISCE QUANDO ARBITRO FISCHIA FINE.

    RispondiElimina
  8. Le nostra avversarie dirette vincono tutte oggi ma noi non dobbiamo guardare la classifica ma solo pensare a vincerle tutte quando ripartiremo !!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.