20 agosto 2013

IL MERCATO ESTIVO DEL DS VALERIO DE PIERI



Dopo un estate passata a sondare il terreno e ad intavolare numerose trattative, ecco che il nostro DS Valerio Pieri, vecchia gloria del calcio moglianese negli anni sessanta, ci ha presentato i frutti del suo abile operato. Otto sono le nuove pedine dell'Union Pro che si appresta a vivere il suo primo campionato d'Eccellenza all'insegna della continuità: "abbiamo deciso di confermare ben 13 dei 20 giocatori dello scorso anno, una scelta fatta per premiare i risultati straordinari e salvaguardare così un gruppo di ragazzi che per noi hanno un grande valore" esordisce De Pieri. A tal proposito il nostro DS approfitta dell'occasione per ringraziare, ancora una volta, anche coloro che non sono stati confermati, delle cessioni dolorose per il bel rapporto umano che si era creato ma che al tempo stesso, spianano la strada verso un ringiovanimento ancora più massiccio della rosa a disposizione di Francesco Feltrin. Ecco ad esempio che dai 34 anni di Giuliato si è passati ai 26 di Ella, dai 31 anni di Cagnato ai 18 di Carniato, dai 27 di Manzan ai 22 di Nobile e così via..."ma la cosa della quale siamo molto fieri -continua il DS- è che nessuno dei nostri giovani titolari ha deciso di accettare le numerose offerte che sono piovute da categorie superiori, preferendo restare con noi anche in questa stagione, questo a testimonianza di un gruppo societario di grande consistenza come il nostro". Oltre a giovani di prospettiva, sono approdati all'Union Pro anche alcuni giocatori di grande esperienza, che serviranno ad attrezzare la squadra per affrontare serenamente un campionato con valori importanti come quello di Eccellenza. "Nessuno ci chiede di vincere il campionato quest'anno - puntualizza De Pieri - e quindi abbiamo voluto tenere un'occhio di riguardo anche al bilancio, cercando di valorizzare ulteriormente i nostri ragazzi e andando a completare la rosa solo nei ruoli mancanti con un mix tra giocatori esperti e alcuni fuoriquota, che hanno giocato da titolari nel corso dell'ultima stagione".

Ecco arrivato il momento di conoscere quali sono i nuovi arrivi presentandoli per reparto:
- Tra i PORTIERI, il riconfermato Enrico Noè quest'anno se la vedrà con due nuovi colleghi: il coetaneo Andrea Camata, svincolatosi dal Treviso e titolare lo scorso anno nella formazione Beretti e con il 27enne Riccardo Pezzato, l'anno scorso in forza al Silea ma con importanti esperienze alle spalle come Treviso, Venezia e Lumezzane e che sarà chiamato a fare da chioccia ai due giovani compagni.
-Per quanto riguarda i DIFENSORI, in attesa di un altro possibile arrivo visto che il mercato termina il 16 settembre, ci sono stati finora due acquisti, che hanno rimpiazzato i partenti Cecchetto e Ziliotto.
Il primo è Tommaso Marchi, classe '95 proveniente dal Laguna di Venezia, che lo scorso anno si è guadagnato la convocazione nella Rappresentativa Veneta impegnata nel Torneo delle Regioni dove ha giocato assieme ai nostri Noè e Luise. Il secondo è un'altra vecchia conoscenza dello scorso campionato, il centrale del Musile Alessio Teso, 21enne che fisicamente ricorda un po' il nostro Ale Franchetto di cui dovrebbe essere il vice.
-Il reparto che De Pieri definisce il più importante della squadra e a suo parere il più competitivo dell'intero girone è quello dei CENTROCAMPISTI dove si è aggiunta altra qualità grazie a tre nuovi colpi. Il primo ad arrivare è stato Daniel Niero, trentunenne in forza al Giorgione e all'Istrana nelle ultime stagioni che conosce quindi bene il campionato d'Eccellenza e che De Pieri definisce "duttile, esperto e di grande consistenza". Un vecchio pallino del presidente Michielan è invece Jean Ella, 26enne ivoriano, che dopo diverse stagioni a Preganziol è sceso l'anno scorso in prima categoria con l'Ambrosiana. Non abbiamo dubbi che questo giocatore di quantità e forza ma all'occorrenza anche di grande qualità si faccia trovare pronto all' appuntamento con l'Union Pro, nella quale ritroverà i vecchi compagni Franceschinis e Stradiotto. Non contento dei vari Luise, Fuxa, Baratella e Casarotto, De Pieri ha voluto esagerare regalandoci un altro giovane di grande prospettiva come Massimo Carniato, un '95 che l'anno scorso ha fatto benissimo a Villorba.
-In ATTACCO a completare il tridente delle meraviglie con Lele Comin e Simone Basso ecco arrivare un giocatore da cui ci aspettiamo grandi cose: il '91 Andrea Nobile, finora sempre impegnato in campionati di serie D. Si tratta di un calciatore moglianese, in quanto fratello del nostro Alvise, il quale, a detta di De Pieri, si è subito calato in questa nuova realtà con grande entusiasmo e voglia di far bene oltre a segnare già diversi gol nelle prime uscite stagionali.

Prima di concludere rettifichiamo qualche nome che avete visto scritto nel nostro sito ma che non sarà aggregato alla rosa per la stagione 2013/14. Si tratta di Abcha, che per motivi personali è dovuto tornare in Tunisia il giorno prima dell'inizio della preparazione, di Orfino che ha avuto problemi fisici che gli hanno impedito di sostenere un provino con noi e di Bullo che ha cominciato a lavorare, facendo un attività che non gli consente di ritagliarsi tempo a sufficienza per giocare a calcio.

3 commenti:

  1. ma la juniores e sparita non vedo piu la rosa franco dordit

    RispondiElimina
  2. ...Non contento dei vari Luisa Fuxa Baratella Casarotto...(??!) parole del ds o di chi ha scritto l'articolo? Non suonano bene...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sia ben inteso che la frase in questione non è assolutamente una critica ai nostri giovani ma semplicemente un complimento al nostro Ds. Questo perchè De Pieri ha acquistato un altro giovane di valore a centrocampo, nonostante la rosa dell'Union Pro ne contasse già di altrettanto bravi, come appunto Luise, Fuxa, Baratella e Casarotto.

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.