15 settembre 2013

FC UNION PRO - FAVAROMARCON 2-1


FC UNION PRO - FAVAROMARCON 2-1
marcatori: Luise al 6'st, Fiacchi al 28'st (Up), Serena al 43'st (Fav)  

FC UNION PRO: 1 Noé, 2 Teso (14 Marchi dal 25'pt), 3 Franceschinis, 4 Lorenzatti, 5 Franchetto, 6 Bonotto, 7 Carniato (16 Baratella dal 41'st), 8 Fiacchi, 9 Nobile Andrea, 10 Comin (15 Ella dal 34'st), 11 Luise. A disposizione: 12 Pezzato, 13 Nobile Alvise, 14 Marchi, 15 Ella, 16 Baratella, 17 Casarotto, 18 Basso. All. Sig. Francesco Feltrin

FAVAROMARCON: 1 Saltarel, 2 Caramel (14 Svraka dal 20'st), 3 Bazzacco, 4 Lermee, 5 Marton, 6 Scantanburlo, 7 Schiavon (16 Carraro dal 34'st), 8 Serena, 9 Gemelli, 10 Orlandi (18 Mattiazzo dal 34'st), 11 Valier. A disposizione: 12 Cestaro, 13 Buso, 14 Svraka, 15 Carraretto, 16 Carraro, 17 Rumor, 18 Mattiazzo. All Sig. Michele Favaretto

ARBITRO: Sig. Spezzati di Padova

NOTE: Ammoniti Carniato, Fiacchi (Pro), Schiavon, Lermee, Orlandi e Marton (Fav)
Angoli 5-3

L'Union Pro fa doppietta e con il secondo 2-1 consecutivo, si conferma a punteggio pieno nel girone B del campionato d'Eccellenza. La vittoria di oggi ha senz'altro dato una dose di ottimismo a tutti i tifosi, i quali sono accorsi in massa per l'esordio stagionale al Comunale di Preganziol. Specialmente nel secondo tempo si è visto per lunghi tratti il bel gioco palla a terra e scambi di prima che ha caratterizzato la scorsa annata e anche i nuovi arrivati sembrano essersi integrati in fretta negli schemi di gioco di mister Feltrin. La sensazione però è che quest'anno ogni partita sarà veramente una storia a sé e che ci servirà esprimerci al massimo livello per poter scardinare le difese avversarie. Il primo tempo di oggi è stato l'esempio di questa teoria con il Favaro, allenato dalla vecchia conoscenza moglianese Michele Favaretto, che sin dal primo minuto ha pressato molto alto i nostri portatori di palla, disponendosi in campo in maniera compatta e lasciandoci davvero pochi spazi per riuscire a giocare come sappiamo. La velocità di Comin in compenso ha fatto impazzire la difesa ospite che però non si fa sorprendere al 5' con il portierone Saltarel che anticipa in tuffo Nobile, imbeccato bene proprio da Comin. Al 9' è capitan Franceschinis, che oggi ha preso i gradi dell'infortunato Stradiotto, a spazzare bene l'area, sventando così una pericolosa situazione di superiorità numerica dei nostri avversari. I cambiamenti di fronte sono continui in questo inizio di partita molto concitato sotto un fitto temporale: al 17' Fiacchi se ne va in velocità sulla fascia destra e mette in mezzo un traversone basso che la difesa devia in corner, anticipando l'intervento dei nostri giocatori ben appostati. Due minuti dopo tocca a Noè sporcarsi i guantoni, controllando un pallone insidioso crossato dall'ala Schiavon. Ancora il nostro portiere legge bene una situazione pericolosa al 33', quando esce di piede anticipando per un soffio l'intervento dell'avversario. Le occasioni latitano per l'Union Pro, che si affida ai lanci lunghi per sorprendere il Favaro e neppure Nobile riesce a impensierire come al suo solito le difese ospite, con l'unico sussulto sul finale di tempo quando, ricevuta palla da Carniato, evita bene l'avversario ma non riesce ad angolare il tiro che diventa facile preda per Saltarel. Negli spogliatoi Checco Feltrin invita i suoi ragazzi a puntare di più sul possesso palla per mettere in difficoltà la fisicità della difesa ospite e dal secondo tempo l'Union Pro cambia subito marcia. Passano solamente 6' e Lorenzatti ricorda a tutti di avere un “pibe” fuori dal comune e con un lancio a giro millimetrico trova l'inserimento perfetto di Luise, che da sinistra calcia forte e centrale gonfiando la rete. Il nostro giovane centrocampista potrebbe raddoppiare dopo 2' , al termine di una spettacolare azione in velocità confezionata da Comin e Nobile, ma stavolta il suo tiro non è preciso e la palla esce. La reazione del Favaro è tutta in una violenta conclusione da fuori area di Valier al 13', a cui si oppone Franchetto facendo scudo con il petto. L'Union Pro continua a spingere in avanti e gli avversari non sono più in grado di contrastare efficacemente la nostra manovra, venendo costretti alle maniere forti come accade al 27', quando un duro intervento di Marton su Comin lanciato in velocità meriterebbe qualcosa in più di una semplice ammonizione. Ma è proprio dagli sviluppi del calcio di punizione che troviamo il raddoppio: Franceschinis calcia benissimo pescando bene Fiacchi, al quale basta prolungare di piede la traiettoria del pallone per trafiggere nuovamente Saltarel. Il Favaro prova a reagire ma oggi Bonotto, schierato da centrale difensivo, sostituisce degnamente Stradiotto e se non ci arriva lui ecco che spetta a Noè smanacciare il pericolo come avviene al 30'. Ancora Fiacchi, galvanizzato dalla rete, salta un uomo a centrocampo e si invola tutto solo verso la porta avversaria al 34'. Il tocco per Nobile è preciso ma il nostro attaccante, dopo aver segnato in ogni partita sin qui disputata, oggi non riesce a mettere il proprio sigillo fallendo una facile occasione. Il Favaro ringrazia e come è proprio del suo DNA, non si arrende fino all'ultimo e riesce ad accorciare le distanze grazie a una spettacolare rete di Serena. Il giovanissimo figlio d'arte, sotto gli occhi di papà Michele, si gira rapidamente al limite dell'area e con uno splendido tiro al volo trova l'angolino dove Noè non può arrivare. L'Union Pro però si difende bene negli ultimi minuti e per poco non approfitta della porta lasciata sguarnita da Saltarel con Nobile che, dopo una lunga corsa, non riesce a colpire bene il pallone vagante favorendo il recupero dei difensori ospiti. A fine gara Alessandro Luise, uno dei migliori in campo, si è detto soddisfatto di questa vittoria: “se riusciamo a vincere anche queste partite combattute e ostiche allora potremmo andare lontano. Sono contento per la prestazione dei nuovi arrivati tra cui il mio amico Marchi e Carniato che hanno dimostrato una bella intesa con la squadra. Un grazie anche ai tifosi che ci sostengono e che ci danno sempre una mano, dopotutto si viene allo stadio con più piacere quando la propria squadra vince quindi speriamo di continuare a farlo!”

1 commenti:

  1. Grande prova e grande carattere di questo gruppo. Complimenti al lavoro che stanno svolgendo.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.