29 settembre 2013

FC Union Pro - Opitergina 1-0


FC UNION PRO - OPITERGINA 1-0
marcatori: Fuxa al 10'st (Up)

FC UNION PRO: 1 Noé, 2 Bonotto, 3 Franceschinis, 4 Luise, 5 Franchetto, 6 Stradiotto, 7 Fuxa (Carniato dal 25'st), 8 Fiacchi, 9 Nobile Andrea, 10 Comin (Basso dal 21'st), 11 Ella. A disposizione: 12 Pezzato, 13 Nobile Alvise, 14 Marchi, 15 Carniato, 16 Casarotto, 17 Baratella, 18 Basso. All. Sig. Francesco Feltrin

OPITERGINA: 1 Ros, 2 Pizzol, 3 Calzavara, 4 Zhovnir, 5 Grillo, 6 Furlan, 7 Pettenà, 8 Bettiol (Bonotto Leonardo dal 21'st), 9 Zorzetto, 10 Martina (De Tuoni dal 21'st), 11 Bonotto Matteo (Buoro dal 31'st). A disposizione: 12 De Biasi, 13 Bonotto Leonardo, 14 Buoro, 15 Peccolo, 16 Dassié, 17 De Tuoni, 18 Nan. All Sig. Tossani

ARBITRO: Sig.ra Ponso di Bassano del Grappa

NOTE: Ammoniti Stradiotto al 36'pt, Ella al 41'pt, Nobile 21'st, Fiacchi al 26'st, Franceschinis al 44'st (Pro),  Bettiol al 24'pt, Furlan al 35'st (Opi)
Angoli 4-2


Torna alla vittoria l'Union Pro alla quale basta una rete del giovane Fuxa per avere la meglio sulla squadra ospite. L'Opitergina, reduce dalla vittoria casalinga contro il Portomansué, si presenta a Preganziol con un 4-4-2 molto simile al modulo adottato anche quest'oggi da Mister Feltrin con la differenza però dettata dalla presenza di Zorzetto, altissimo centravanti avversario che funge da punto di riferimento per l'attacco opitergino. L'Union Pro invece schiera la consueta e brevilinea coppia d'attacco Comin-Nobile con Luise nel ruolo di playmaker, Fuxa a svariare sulla trequarti e il duo Ella-Fiacchi a “fare legna” a centrocampo. Il primo fresco d'autunno ed una debole pioggia fanno da cornice ad una partita importante per Stradiotto e compagni dopo il pareggio a Feltre. 
Si parte ed è subito l'Union Pro a rendersi pericolosa grazie ad un cross in area di Franceschinis, con inserimento di Fuxa che gira di testa debolmente verso la porta. Pronta l'immediata reazione dell'Opitergina che risponde con un diagonale destro di Zorzetto che si spegne non lontano dal palo. Gara che si gioca principalmente in mezzo dove l'Union Pro non riesce ad esprimere il solito gioco palla a terra e soffre il dinamismo degli ospiti, anche se questo non si traduce in occasioni particolarmente pericolose. Al 14' arriva la prima grande occasione della partita e capita sulla testa di Stradiotto: angolo teso di Franceschinis, il capitano dell'Union Pro stacca su tutti e colpisce con decisione a portiere battuto ma la palla si stampa sulla traversa. Gli inserimenti di Martina, bloccati in due occasioni da Stradiotto, ma soprattutto del terzino Furlan, una costante della partita, sono spine nel fianco per il centrocampo di casa. La parte centrale del primo tempo si esaurisce in un possesso sterile delle due compagini, che si alternano senza incidere. Al 37' però è l'ennesimo inserimento di Furlan a creare problemi alla retroguardia dell'Union Pro: il terzino, servito da Pettenà sulla profondità, mette al centro per Zorzetto che spizza in area un pallone insidioso, toccato poi da Ella in favore dell'intervento di Noé. Due minuti più tardi è ancora Pettenà ad impensierire il portiere dell'Union Pro con una conclusione dal limite dell'area, deviata a lato dall'estremo difensore. Nel finire della prima frazione è forcing dell'Opitergina che va vicina al vantaggio in due occasioni: al 43' una punizione di Martina serve Grillo che fallisce il tap-in di testa ad un metro dalla porta. Al 45' Noé sale in cattedra respingendo un'incornata a botta sicura di Zorzetto e deliziando il folto pubblico presente oggi sugli spalti nonostante il brutto tempo. La prima frazione si chiude sullo 0-0 con l'Opitergina che recrimina senza troppa convinzione per un rigore non concesso ai danni di Zorzetto allo scadere, anticipato da una chiusura decisa ma regolare del tandem Bonotto-Franchetto. La ripresa si apre con numerosi errori d' appoggio a centrocampo, sia da una parte sia dall'altra, fino al 53', quando Bonotto liscia un rinvio e permette a Furlan di involarsi sulla fascia destra. Il terzino arriva sul fondo e appoggia al centro per Martina che appena fuori dall'area fa partire un tiro debole ma preciso che vede Noé distendersi sulla propria destra e deviare in angolo. Dalla paura alla gioia: un minuto più tardi Comin protegge bene la sfera sulla trequarti avversaria e serve in profondità Nobile scattato sulla fascia destra. Il bomber moglianese si proietta in avanti come un fulmine e appoggia in area per Fuxa che gira di prima in porta con il piatto destro, anticipando la difesa e battendo un incolpevole Ros. La reazione degli ospiti arriva al 64' su contropiede: Zorzetto entra in area sulla sinistra ed elude l'intervento di Franchetto con una sterzata ma lo stesso centrale difensivo è bravissimo a tornare sulla palla e ribattere la conclusione in porta. Al 69' è De Tuoni (subentrato a Martina) a rendersi insidioso attraverso un scambio con Pettenà al limite, ma è nuovamente Noé a spegnere gli entusiasmi avversari e far sua la sfera. L'Union Pro fatica a ripartire e bisogna attendere il 79' per assistere ad una buona trama offensiva, quando Nobile, uno dei più positivi, lancia Ella in profondità sulla sinistra, prendendo in contropiede la difesa degli ospiti. Il centrocampista ivoriano arriva sul fondo e mette nell'area piccola per Carniato (subentrato a Fuxa) che stoppa e conclude di piatto verso la porta in precario equilibrio. L'urlo al goal del pubblico viene però soffocato dal palo che salva l'Opitergina dal doppio svantaggio e ne mantiene vive le speranze di rimonta. All' 81' Pettenà riparte palla al piede saltando il centrocampo ma viene chiuso da Stradiotto, quasi ultimo uomo, suscitando l'ira del pubblico opitergino e dell'allenatore Tossani che chiedono il fallo e quindi il secondo cartellino giallo ai danni del capitano non concessi dall'arbitro. All'83' l'Opitergina ha la grandissima opportunità del pareggio: punizione in area di Furlan che dopo un batti e ribatti finisce sui piedi di Zorzetto, a porta spalancata. Il numero 9 calcia di potenza ma alle stelle, fallendo l'occasione più limpida avuta nella ripresa. All'89' Nobile potrebbe chiudere il match quando in contropiede si presenta in area dalla destra, a tu per tu con la porta, ma è poco lucido (anche oggi grande dispendio di energie della punta) e invece che servire Carniato libero al centro, conclude debole tra le braccia del portiere. Sul finire della partita è ancora Noé a mettere in cassaforte i tre punti grazie a due interventi su Pettenà prima e Zorzetto allo scadere. La gara termina con la vittoria dei padroni di casa che festeggiano dopo un match molto tirato nel quale l'Opitergina non ha per nulla demeritato. Da registrare l'espulsione del mister ospite Tossani al 90' per proteste. Il Presidente Gaiba, intercettato a fine partita, si dice comunque contento della prestazione della squadra che nonostante le numerose difficoltà e la necessità di ritrovare equilibrio in mezzo, ha saputo rimanere unita e far emergere il cuore che contraddistingue il nostro gruppo. Gaiba si è soffermato principalmente sulla buona prova della difesa e sull'eccellente prestazione di Noé, bravissimo a sventare palloni che sembravano ormai sul fondo della rete. Non manca una parola anche su Lorenzatti, in stampelle oggi a seguire i compagni dalla tribuna, la cui mancanza oggi in cabina di regia si è fatta sentire, con la speranza che gli esami di inizio settimana non evidenzino un infortunio così grave da pregiudicarne gran parte della stagione.

5 commenti:

  1. Union Pro "messa sotto" nettamente dal punto di vista del gioco, specie nel primo tempo; risultato un po' bugiardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che ci mettano sotto per altre 26 partite così... Forza ragazzi !

      Elimina
    2. Speremo de no, perché no xe mia dito che a prossima volta Enrico le ciapa tutte o dove no ghe a fa, ghe pensa e punte avversarie a mettarla fora. Vaeà speremo in un do a sero senza tanto patir

      Elimina
  2. Io ho visto una squadra di quelle che sa anche soffrire per raggiungere il risultato. Forza ragazzi

    RispondiElimina
  3. almeno scrivete in italiano grazie

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.