22 settembre 2013

FELTRESEPREALPI - FC UNION PRO 1-1


FELTRESEPREALPI- FC UNION PRO 1-1 
marcatori: Comin al 6'st e Mele al 20'st. 

FELTRESEPREALPI: 1 Bee, 2 Bressan, 3 Pellicanò, 4 Armenise (14 Argenta dal 15'st), 5 Polesana, 6 Da Riz, 7 Giazzon, 8 Scalet (15 Mballoma dal 37'st), 9 Sucevic, 10 Mele, 11 Sokanovic (16 Janezic dal 28'st). A disposizione: 12 Gei, 13 Fossen, 14 Argenta, 15 Mballoma, 16 Janezic, 17 Ganz, 18 Resenterra.
All. Sig. Marco Marchetti

FC UNION PRO: 1 Noè, 2 Bonotto, 3 Franceschinis, 4 Lorenzatti (14 Ella dal 21'pt), 5 Franchetto, 6 Stradiotto, 7 Baratella (15 Fuxa dal 14'st), 8 Fiacchi, 9 Nobile Andrea, 10 Comin (18 Basso dal 26'st), 11 Luise. A disposizione: 12 Pezzato, 13 Marchi, 14 Ella, 15 Fuxa, 16 Casarotto, 17 Nobile Alvise, 18 Basso. All. Sig. Francesco Feltrin.

ARBITRO: Sig. Pasinetti di Venezia.

NOTE: Ammoniti Armenise, Stradiotto, Baratella, espulso Pellicanò per comportamento non regolamentare al 47'st. Angoli 9-6

L'Union Pro strappa un pareggio sull'insidioso campo della Feltrese al termine di una partita tiratissima che per noi si era messa male dopo appena 15', quando Lorenzatti, nel tentativo di intercettare una palla volante a centrocampo, ha allungato troppo la gamba, perdendo l'equilibrio e facendosi male al ginocchio. Speriamo non sia niente di grave per il nostro “Peluca” sul cui infortunio vi daremo conto il prima possibile. Fino a quel momento la partita era stata sostanzialmente equilibrata con l'Union Pro che aveva provato a mettere in difficoltà la difesa della Feltrese con una giocata di Fiacchi al 5' che dalla destra serve in area di rigore l'accorrente Comin, il cui suggerimento per poco non viene sfruttato da Luise, murato dalla difesa avversaria. Al 19' è Nobile a farsi vedere sulla sinistra, intercettando un lancio lungo di Franchetto e appoggiando in area per Franceschinis che nel tentativo di spostarsi la palla sul mancino, perde l'attimo buono per calciare a rete. Ancora Nobile protagonista al 24' quando prende palla largo a centrocampo, salta l'uomo e dopo aver ottenuto la triangolazione da Comin prova a cercare il gol con un pallonetto che però viene intercettato dal portiere in uscita. Nonostante le occasioni migliori capitino all'Union Pro, i padroni di casa non stanno a guardare e per poco non sfruttano l'unico errore di Franchetto al 32', col nostro difensore che si fa saltare dal rimbalzo del pallone ma senza conseguenze visto che Franceschinis ci mette una pezza deviando in corner. Il primo tiro della Feltrese arriva al 37' con una punizione potente dai 25 metri calciata da Mele che esalta i riflessi di Noè, bravo a togliere il pallone da sotto la traversa. Ma è l'Union Pro ad avere la migliore occasione del primo tempo con Comin, il quale sfrutta una verticalizzazione di Fiacchi al 40', scarta il portiere sulla sinistra, evita l'intervento anche del difensore ma sul più bello non riesce a concludere di potenza facendosi respingere il tiro sulla linea. L'ultima occasione invece capita su palla inattiva al 44' ma il colpo di testa di Franchetto su punizione di Franceschinis non riesce a impensierire Bee. La nostra squadra comincia col piede giusto anche la ripresa con un Comin imprendibile sulla fascia sinistra, il cui cross per poco non viene capitalizzato da Fiacchi che si esibisce in un bel tiro al volo, di poco a lato. Al 5' occasione per la Feltrese con il colpo di testa di Sucevic su corner che Noè riesce a bloccare centralmente. Un minuto dopo l'Union Pro spezza l'equilibrio grazie a Comin bravo a raccogliere un rimpallo sui piedi di Baratella, scattare sul filo del fuorigioco e freddare il portiere con un bel diagonale che si insacca sull'angolino più lontano dopo aver scheggiato il palo interno. Non possiamo però distrarci e al 7', proprio da una palla persa sulla nostra fascia destra, la Feltrese trova il cross in area ancora per Sucevic che, con un numero di alta scuola, se la alza e trova una splendida rovesciata sulla quale si supera ancora una volta Noè. Feltrin inserisce forze fresche a centrocampo col neoentrato Fuxa che prova da subito a ravvivare la nostra manovra offensiva con un lancio preciso per Comin che si allunga il pallone con la punta, anticipa il portiere in uscita ma non centra la porta per pochissimi centimetri. Sarà questa l'ultima occasione per l'Union Pro che viene raggiunta sul pareggio da un preciso calcio di punizione di Mele al 20' col pallone che gira e complice una leggera deviazione della barriera finisce alle spalle di Noè. Segnaliamo che la punizione era stata concessa per un dubbio fallo di Stradiotto con la palla che è rimbalzata prima sulla coscia e poi sulle mani del nostro capitano. La Feltrese prende coraggio e ci schiaccia nella nostra metacampo in un finale di grande sofferenza con Franchetto che ci tiene a galla per ben due volte: la prima al 28' anticipando in corner un'avanzata di Sucevic e poi al 35' intercettando di piede una conclusione a botta sicura dopo una respinta corta di Noè sul calcio di punizione del solito Mele. Gli attaccanti della Feltrese ci provano ancora negli ultimi minuti con un diagonale viscido dalla destra di Mele che Noè riesce a sfiorare, prima che la difesa allontani definitivamente la sfera . Il nostro portierone dice ancora di no a uno scatenato Sucevic al 42' respingendo di piede l'ultima minaccia di giornata. A fine gara il presidente Michielan si è detto comunque soddisfatto di un pareggio ottenuto su di un campo difficile: “Ho visto una partita molto intensa con un bel primo tempo dell'Union Pro nonostante l'infortunio di Lorenzatti che è pesato molto nell'economia della partita. Siamo andati meritatamente in vantaggio ma poi abbiamo sofferto specialmente a centrocampo, con alcuni cambi che non hanno reso come ci aspettavamo. Considero comunque questo risultato giusto con i nostri giocatori che hanno lasciato il campo stremati, dopo un finale chiuso in crescendo da parte dei nostri avversari”. Avversari di cui riconosce sportivamente il valore anche Marco Gaiba: “pensare che due dei loro attaccanti giocavano nella serie A slovena” ci svela il presidente, il quale concorda con la visione di Michielan aggiungendo che a centrocampo è mancato l'abituale fraseggio, probabilmente a causa dell'infortunio di Lorenzatti che speriamo tutti di recuperare al più presto. Tieni duro Peluca!

6 commenti:

  1. tanta tanta tanta Feltrese

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Togliamo Mele e Sucevic alla Feltrese e mettiamo Lorenzatti e Niero all'Union Pro e poi vediamo come si spostano gli equilibri della partita!!!! Bravi ragazzi pur nelle difficoltà della seconda parte del secondo tempo nessuno ha mollato di un centimetro!!!

      Elimina
    2. Le partite si giocano sul campo senza se e senza ma

      Elimina
  2. Mettiamo che anche le parate dei difensori sono rigori e vediamo come finisce...

    RispondiElimina
  3. il rigore non c'era perché la mano era davanti alla faccia e cmq nella sagoma del corpo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come siamo diventati importanti....anche i supporters della Feltrese che vengono a commentare sul sito dell'Union Pro!

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.