13 ottobre 2013

LE PAGELLE DEL PRES : FC UNION PRO - PONZANO 5-0


FC UNION PRO : 7,5
Ci ripresentiamo allo stadio di Mogliano accolti da tanti tifosi arrivati a sostenere questa Union Pro. A poco a poco, con il lavoro fatto sul campo dai ragazzi di Feltrin, ma anche con l' entusiasmo di un Settore Giovanile che sta raccogliendo i frutti di un lungo percorso di anni (ieri siamo andati a vincere alla grande con i nostri Esordienti 2001 in casa della Liventina, cosa veramente impensabile fino a qualche tempo fa), questa squadra e questi colori sanno farsi amare non solo dalle città di Mogliano e Preganziol, ma anche dai tanti che sono stati con noi e che ancora si sentono parte di questa società. Bello il colpo d' occhio con tante presenze sugli spalti, l' organizzazione fuori dal campo è impeccabile (bravissima  la squadra di raccattapalle del 2003, una chicca la colonna sonora musicale con le singole traccie scelte appositamente da ciascun giocatore e mixate da DJ Rusty, come si fa chiare mio figlio Davide nelle sue serate...). I ragazzi in campo cercano di salutare nel migliore dei modi questo debutto stagionale sul rinnovato tappeto verde del Comunale e ci riescono subito, con il gol dopo pochi minuti da parte di Andrea Nobile, splendidamente servito da un filtrante lungo di Gian Fuxa. Speedy Nobile oggi appare  davvero imprendibile per i difensori del  Ponzano assieme al gemello del gol Lele Comin. Oggi i nostri bomber hanno dimostrato di essere devastanti sui larghi spazi permessi da questo campo ed alla fine contiamo un poker di gol per Lele ed un gol e ben tre assist per Andrea Nobile (per me gli assist valgono quanto i gol, quindi sono pari!). Sicuramente, rispetto al passato recente, creiamo meno gioco ed abbiamo meno possesso del pallone, ma le fiammate che troviamo di tanto in tanto sono micidiali e tali da stordire chiunque e con un bomber come Basso in panca che vi farà vedere ciò che vale quando verrà chiamato in causa! Dietro torniamo ad essere ermetici e concediamo davvero poco, quasi esclusivamente su situazioni da palla inattiva (dove dobbiamo essere più concentrati). Quello che mi fa maggiormente felice è lo spirito di questa squadra e di questi ragazzi che hanno imparato a condividere le gioie (tante) ed i dolori (pochi ma importanti) fuori e dentro il campo. Sono veramente un gruppo straordinario ed assieme ai loro Mister formano una famiglia. Per questo credo di interpretare il pensiero di tutti dedicando questa cinquina al nostro Fede Lorenzatti che oggi merita un dieci in pagella per come ha saputo reagire al brutto infortunio che ce lo terrà lontano dal campo (quanto mi dispiace!), diventando il primo trascinatore e motivatore al di fuori del terreno di gioco. Forse non vinceremo nulla, siamo una matricola e dobbiamo avere molta umiltà e rispetto degli altri, ma con questo spirito si va lontano.
Avanti così Union Pro!

NOE': oggi Enrico è stato poco impegnato e si è ripreso l' imbattibilità. Non appare ancora al top della forma, deve ancora lavorare sodo perchè in certe situazioni non mi sembra reattivo come qualche tempo fa, ma mantiene un aplomb da portiere navigato e battezza bene tutte le situazioni (anche quando la palla esce di poco alta o a lato). Con i piedi è impeccabile ed è il primo ad impostare la manovra, come vuole Mister Feltrin. Su Enrico alla fine si può sempre contare!

BONOTTO: parte bene, Alberto, dalla sua parte non soffre Buranello e poi Bytiqi e Vailati. Qualche errore in fase di impostazione ma anche qualche buona incursione lungo l' out nel primo tempo con buoni cross. A risultato acquisito tira un po' i remi in barca e pensa al dopogara dove è tra i migliori in campo... Ma non è una novità!

FRANCESCHINIS: il primo a spingere, sempre generoso e propositivo. Qualche errore in alcuni disimpegni ma non soffre più di tanto gli avversari. Sta dimostrando di essere un trascinatore anche in questa Categoria, non era per nulla scontato. Esce nella ripresa per precauzione dopo aver rimediato un giallo nel primo tempo. Vai France, il meglio deve ancora venire!

MARCHI: era tanta la nostra voglia di vederlo in campo, dopo un precampionato positivo, quanto quella di Tommaso di dimostrare di essere all'altezza. Ci dà dentro con foga, fa bene, si propone e spinge con decisione, facendo vedere buona gamba ma anche una tecnica interessante. Peccato vederlo così poco,  può fare tutti i ruoli sulla sinistra, è forte!

LUISE: Ale viene proposto come centrale davanti alla difesa e fa una buona gara facendo girare bene il pallone ma anche mettendoci gambe e testa, quando serve, nei contrasti di gioco. Non ha paura e in quasi tutte le occasioni del primo tempo c'è il suo zampino. Spostato come interno, dopo l' ingresso di Niero, forse rende ancora di più, potendo muoversi con maggiore libertà e sempre con grande acume tattico. Bene ma, come mi suggerisce il nostro acuto DS De Pieri, uno che la sa lunga in proposito,  vorremmo vederlo di più con il gruppo anche fuori dal campo, è importante che partecipi  più attivamente fuori  per crescere di più anche dentro il rettangolo di gioco.

FRANCHETTO: emozioni forti per il Franche che sfida, dopo il suo amicone Lorenzetto domenica scorsa, il gemello Nicola oggi, per la prima volta da avversari. Ale mi è sembrato un pò intimorito e qualche volta Nicola è stato pericoloso. Non che abbia concesso grosse cose alla fine, essendo il passo esattamente lo stesso!  E' comunque il più lucido tra i difensori quando ha il pallone tra i piedi e sa giocare a testa alta. Esce dal campo imbattuto e festante, come sempre. Che volete di più?

STRADIOTTO: poco impegnato il nostro Capitano oggi, ma non ha concesso davvero nulla a chi gli capitava davanti. Granitico come sempre, risolve con grande tempismo anche qualche pericolo potenziale creato da qualche svarione dei nostri (vero Jean?), facendo ripartire l' azione con il suo proverbiale lancio da sinistra a tagliando il campo per il nostro esterno destro (quest' anno non se lo fa mai mancare!).  NS6 fa scuola!

FUXA: grande momento per Gian che parte subito bene con l' assist per il primo gol di Nobile. Legge bene la gara e si fa sempre trovare al posto giusto e al momento giusto. Fa filtro ma si fa anche trovare smarcato. Potrebbe ancora una volta far gol, ha un' occasionissima nella ripresa ma spara sull' esterno della rete da buona posizione (incrociala, benedetto...). Esce tra gli applausi, tutti meritati!

BARATELLA: Alvise ha tecnica e buona lettura delle situazioni, anche fisicamente non gli manca nulla. Ma deve un pò  ritrovarsi come convinzione e darci dentro con ancora maggior grinta. Può  di nuovo tornare a divertirsi ed ad essere determinante, dipende solo da lui. Noi tutti facciamo il tifo per Alvise, forza!

FIACCHI: ritorna sul campo di casa, dove ha vissuto la Prima Categoria e la Promozione. Ora si ritrova in Eccellenza e se la merita tutta. Non grandi cose in questa gara, perde qualche pallone stupido, ma contribuisce con forza e carattere al successo dei nostri. Lo rivedo con il sorriso anche fuori dal campo e questo ci dice che Pietro è sul pezzo. Così lo vogliamo!

NIERO : lo stavamo aspettando con ansia al rientro ed oggi Daniel ha ricominciato a mettere benzina nel motore. Si posiziona da regista davanti alla difesa al posto che era del Peluca e la sua personalità si fa sentire subito. Ancora molto frenato negli interventi, speriamo solo che faccia una bella settimana e che ce lo ritroviamo alla grande domenica prossima nella insidiosa trasferta con il Lia Piave, dove la sua esperienza e tecnica può essere determinante. Welcome back Daniel!

NOBILE: sembrava soffrire di un calo di convinzione nelle ultime gare, dopo lo straordinario inizio di stagione, ma il gol iniziale lo sblocca psicologicamente. Per fermarlo nei larghi spazi concessi dal Comunale, che sa sfruttare benissimo,  bisogna sparargli, e non sei nemmeno sicuro di prenderlo... Dopo il primo gol non segna più, pur avendo un paio di occasioni clamorose ma fornisce assist in quantità industriale. Siamo contenti di vederlo giocare così nella sua città, è già un idolo dei tifosi. E lo sarà per molto!

COMIN: Comin, Comin, Comin...  con la palla cosa fai, non la passi proprio mai.... ! Così intonavano i compagni nel dopogara, tra le risate generali. In effetti Lele è un cannibale e piuttosto che dartela tenta, a volte, conclusioni improbabili. Solo se non si sente bene, comincia a passarla... Ma oggi che cosa volete dirgli alla fine? Quattro gol, letteralmente scatenato ed immarcabile e se lo ricorderanno a lungo i malcapitati centrali del Ponzano. Gioca sul filo del fuorigioco e quando parte giusto sono dolori, specie se di fianco hai uno come Nobile che te la sa mettere alla grande. Doveva essere una punta non da Eccellenza, a sentire qualcuno, oggi è capocannoniere del girone con 6 gol. Che Dio ce lo conservi a lungo!

ELLA: partita di spessore quella di Jean. Abbiamo visto finalmente sorridere, sia prima (nelle foto del pregara) che dopo la partita. Solo un errore su un retropassaggio sciagurato che poteva costarci caro, ma per il resto molta sostanza, ha retto fisicamente il centrocampo e dato appoggio ai compagni. In crescita. Bravo!

2 commenti:

  1. Agostino ha finito la scorta di petardi ieri!
    Avanti così Union Pro !!

    RispondiElimina
  2. Bello domenica sera il terzo tempo al Bocca di Bacco con tanti ragazzi presenti e rivedere anche ex della Pro Mogliano e dell' Union Preganziol ( Manzan e Castellino in primis ) farsi una bevuta insieme ai Nostri.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.