20 ottobre 2013

LIA PIAVE - FC UNION PRO 0-2


LIA PIAVE - FC UNION PRO 0-2
marcatori: Nobile al 22'pt, Niero al 19'st.

LIA PIAVE: 1 Finotto, 2 Bozzetto, 3 Fiorotto, 4 Gagno, 5 Tegon, 6 Bortot, 7 Pase (13 De Nadai dal 36'st), 8 Tonetto (16 Menegaldo dal 12'st), 9 Abazi, 10 Benetton, 11 Bonotto T. (14 Asilani dal 20'st). A disposizione: 12 Faganello, 13 De Nadai, 14 Asilani, 15 Bitri, 16 Menegaldo, 17 El Bakhtaoui, 18 Vettoretto. All. Sig. Albino Piovesan.

FC UNION PRO: 1 Noè, 2 Bonotto A. (13 Teso dal 29'st), 3 Franceschinis, 4 Niero, 5 Franchetto, 6 Stradiotto, 7 Fuxa (17 Baratella dal 12'st), 8 Luise, 9 Nobile Andrea (15 Fiacchi dal 37'st), 10 Comin, 11 Ella. A disposizione: 12 Pezzato, 13 Teso, 14 Marchi, 15 Fiacchi, 16 Carniato, 17 Baratella, 18 Basso. All. Sig. Francesco Feltrin.

ARBITRO: Sig. Modesto di Treviso

NOTE: Ammoniti Bozzetto, Fuxa, Stradiotto, Franceschinis. Espulso Bozzetto al 27'st per somma di ammonizioni.  Angoli 11-3.

Giornata da ricordare per i tifosi dell'Union Pro che salutano il primato solitario della prima squadra arrivato grazie ad una convincente vittoria ottenuta nella tana del Lia Piave. E' stata una partita avvincente, molto combattuta sia da una parte che dall'altra, con i 22 in campo che hanno dato fondo ad ogni energia disponibile per terminare l'incontro di oggi. Nella formazione iniziale si rivede dal primo minuto il recuperato Daniel Niero che va a posizionarsi in cabina di regia, al posto dell'infortunato Lorenzatti, con Ella e Luise al suo fianco. La prima emozione della partita la registriamo all'8', quando regaliamo un corner al Lia Piave che per poco non ne approfitta con Abazi che sfiora di testa da pochi passi. L'Union Pro non si lascia però intimorire e appena un minuto dopo, sempre su calcio d'angolo, risponde con il colpo di testa di Nobile, di poco alto sopra la traversa. Le occasioni latitano e allora al 17' ci pensa l'interessantissimo 18enne Pase a sferrare un tiro dalla distanza verso la nostra porta che Noè blocca bene a terra. L'Union Pro spinge molto sulle fasce con Bonotto e Franceschinis che si propongono bene in avanti e proprio dai piedi del nostro terzino sinistro nasce l'azione del primo gol. Nobile riceve palla e prova ad andare via in velocità a Bozzetto, il quale, per fermarlo, lo stende ai limiti dell'area rimediando un cartellino giallo pesante. Della battuta si incarica Franceschinis il cui sinistro va a cercare la testa di Franchetto che però sfiora soltanto. L'azione però non finisce qui perchè Stradiotto è bravo a intercettare il pallone e a rimetterlo nuovamente al centro, dove Nobile anticipa tutti e di testa spiazza il portiere per il gol del vantaggio. Il Lia Piave prova a reagire immediatamente con un tiro di Thomas Bonotto dalla distanza ma Noè non si lascia sorprendere. I padroni di casa pressano ma non riescono più a farsi pericolosi anzì è proprio l'Union Pro che chiude in avanti il primo tempo creando diverse occasioni negli ultimi minuti di gioco. Al 41' ancora una spizzata di testa di Nobile fa venire i brividi alla difesa avversaria con il pallone che attraversa tutto lo specchio della porta prima di spegnersi sul fondo. Il minuto dopo è la volta di Ella, il cui tiro respinto dal portiere finisce sui piedi di Luise che però, anzichè concludere, preferisce servire Comin, bravo a tentare un tiro a giro che però si perde sul fondo. Al 44' sempre Ella, molto attivo quest'oggi sulla sinistra, serve con un delizioso taglio Fuxa, il quale però ha poco spazio e da posizione defilata non riesce a deviare come vorrebbe un pallone difficile da controllare. Prima del riposo c'è tempo anche per una conclusione di Luise da fuori area che Finotto blocca a terra senza patemi. La ripresa comincia con un Lia Piave molto determinato a cercare il pareggio e i primi 15' di gioco sono per noi di contenimento con i nostri difensori che, per non rischiare, preferiscono respingere i cross degli avversari in corner. Alla fine gli angoli saranno ben 11 per il Lia Piave che però non riuscirà a sfruttare a dovere nessuna di queste occasioni. Al contrario l'Union Pro è sempre pronta a pungere con Comin che si procura la prima palla gol del secondo tempo al 14', girandosi bene al limite dall'area e provando a cercare il palo più lontano con una conclusione che però termina alta sul fondo. Al 19' altra azione in avanti dei nostri con Niero che riceve palla, se l'aggiusta e con un tiro fantastico dai 25 metri fulmina Finotto sotto l'incrocio dei pali. Un'autentica perla che Daniel ci regala per festeggiare, come meglio non potrebbe, il suo rientro in campo dopo l'infortunio. L'occasione più pericolosa dei padroni di casa in tutta la partita, capita invece al 20' sui piedi di Abazi che calcia a botta sicura da ottima posizione dopo essere stato servito dal colpo di testa di un compagno. L'urlo del gol è però smorzato dalla grande opposizione di Franchetto, bravissimo a chiudergli lo specchio con la gamba a mezz'aria. Gli ultimi venti minuti di partita sono frenetici con molte occasioni da ambo le parti spesso sugli sviluppi di rapidi capovolgimenti di fronte. Al 24' punizione per il Lia Piave con la palla che attraversa pericolosamente la nostra area venendo intercettata da Bortot che però non ha la stoffa del bomber e conclude sul fondo da buona posizione. I nostri avversari restano in 10 al 27' per doppia ammonizione di Bozzetto ma non alzano bandiera bianca. Al 30' Luise recupera una palla importante a centrocampo e apre il gioco sulla sinistra in direzione di Nobile che non ci pensa due volte prima di scaricare di potenza un diagonale insidioso che Finotto devia in corner con la punta delle dita. Al 33' ancora il nostro attaccante serve il compagno di reparto Comin che però non si coordina bene e fallisce l'occasione. Dall'altra parte, al 41', è Abazi che prova a riaprire i giochi ma il suo tiro è alto e non impensierisce la nostra difesa. Sul conseguente rinvio di Noè, Ella si impossessa della palla e serve intelligentemente il neoentrato Fiacchi che, tutto solo, calcia però debolmente, facendosi chiudere dall'intervento alla disperata del difensore avversario. Prima del triplice fischio ci sarebbe un'altra occasione per Comin che però oggi non riesce a incrementare il suo bottino di reti stagionale, gettando al vento un contropiede molto favorevole, per aver ignorato un liberissimo Fiacchi alla sua destra. Ma per l'Union Pro va bene così e per la prima volta, da quando giochiamo in Eccellenza, possiamo guardare i nostri avversari dall'alto verso il basso! Grandi ragazzi!

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.