12 gennaio 2014

RINVIATA LA PARTITA TRA FC UNION PRO E UNION QDP


FC UNION PRO - UNION QDP 1-1 (sospesa al 24'pt)
marcatori: Niakhasso al 5'pt, Franceschinis (rig) al 17'pt.

FC UNION PRO: 1 Noé, 2 Galardi, 3 Franceschinis, 4 Luise, 5 Franchetto, 6 Stradiotto, 7 Orlandi, 8 Pastrello, 9 Nobile Andrea, 10 Basso, 11 Ella.
A disposizione: 12 Camata, 13 Teso, 14 Nobile Alvise, 15 Carniato, 16 Casarotto, 17 Baratella, 18 Comin.
All. Sig. Francesco Feltrin

UNION QDP: 1 Cavarzan, 2 Martignago, 3 Gazzola, 4 Gilde, 5 Zanette, 6 Merotto, 7 Fantuz, 8 Mognon, 9 Bandiera, 10 Persico, 11 Niakhasso.
A disposizione: 12 Piovesan, 13 Pizzol, 14 Serafin, 15 Zilli, 16 Bernardi, 17 De Vido, 18 Vettoretti.
All. Sig. Paolo Zoppas

ARBITRO: Sig. Xausa di Portogruaro

NOTE: Ammonito Zanette. Angoli: 1-0

Nel big match della prima giornata di ritorno del girone B di Eccellenza la protagonista indiscussa è stata la nebbia che, dopo neppure mezzora di gioco, ha costretto l'arbitro Xausa a mandare tutti negli spogliatoi. Decisione saggia, forse da prendere ancor prima del calcio d'inizio, visto che la visibilità era talmente ridotta che pure dalle panchine gli allenatori hanno fatto fatica a seguire l'andamento del gioco. Feltrin e Zoppas si sono entrambi dichiarati d'accordo con la decisione di rinviare il match che probabilmente sarà recuperato domenica 23 febbraio. Il nostro portiere Enrico Noè ci ha spiegato che, sin dal riscaldamento pre - partita, la visibilità era praticamente nulla e che non sarebbe riuscito neppure a intravedere un tiro sferrato da 30 metri di distanza. Nonostante i 24' minuti disputati non saranno conteggiati nel recupero della partita, che si rigiocherà quindi per tutti i 90 minuti, le indicazioni emerse sono state comunque valide e faremo bene a non sottovalutarle nel momento di riaffrontare l'Union Qdp. I nostri avversari si sono dimostrati infatti molto abili in contropiede e dopo appena 5' sono passati in vantaggio sfruttando l'ottima intesa tra Persico e Niakhasso. Quest'ultimo ha anticipato in velocità Galardi, sfruttando l'assist da destra del compagno per superare Noè con un preciso diagonale indirizzato verso il palo più lontano. La reazione dell'Union Pro non si è fatta però attendere con Basso che al 7' è riuscito a infilarsi tra le maglie della difesa ospite, provando una conclusione ravvicinata, deviata in corner dall'avversario. Ancora Basso si è fatto vedere in proiezione offensiva al 13' e, dopo uno scambio sul settore destro con Pastrello, ha provato la conclusione dal limite centrando l'esterno della rete. In assenza di Comin tocca a "Speedy" Nobile dare imprevedibilità alla nostra manovra offensiva ed è così che il nostro attaccante si è esibito al 15' in un'azione personale, culminata con una serpentina ubriacante che ha preceduto un diagonale fuori di pochissimo a portiere battuto. Nobile ci ha riprovato 2' più tardi palla al piede ed ecco che, sulla sua percussione in area, è arrivato il contatto con Zanette ritenuto falloso dall'arbitro che ci ha assegnato così il calcio di rigore. Nell'invisibilità più totale Franceschinis si è presentato dagli undici metri superando Cavarzan. Dagli spalti però non siamo riusciti a goderci l'esecuzione del penalty tant'è che il presidente Gaiba ha esclamato "gol di Franceschinis...pensiamo", commento che ha preceduto di poco l'inevitabile sospensione della partita arrivata al 24'. L'arbitro Xausa inizialmente sembrava voler proseguire l'incontro anche perchè la visibilità è migliorata in alcuni momenti della partita, salvo peggiorare improvvisamente. Dopo dieci minuti di riflessione e di dialogo con i capitani è stato deciso di comune accordo di terminare l'incontro anzitempo. Per l'Union Pro giungono comunque buone notizie dagli altri campi con la capolista Nervesa sconfitta a sorpresa dall'Edo Mestre e la Liventina bloccata sul pari casalingo dall'Istrana. Ora i nostri ragazzi cercheranno di sfruttare questo riposo forzato per recuperare il ritmo partita dopo la sosta natalizia con la speranza di avere a disposizione a Marcon anche gli acciaccati Bonotto (fastidio al ginocchio), Comin (stiramento) e Fuxa (distorsione al ginocchio).