17 settembre 2014

INTERVISTA A DARIO ZANETTE


Il contestatissimo episodio del rigore: Baggio cade a terra tra Zanette e Saitta (di spalle).

Da quest'anno l'Union Pro può contare sull'esperienza del 32enne Dario Zanette, ex Union Qdp, che domenica scorsa ha fatto il suo esordio al centro della difesa in occasione della partita contro il Giorgione.

1-Dario non è la tua prima volta in serie D ma possiamo dire che c'è qualcosa che ti ha colpito nell'esordire davanti al tuo nuovo pubblico? 
Tornare a giocare in serie D è un onore per me e farlo in uno stadio come quello di Mogliano lo è ancora di più. Avremmo bisogno di un grande aiuto da parte del pubblico quest'anno perchè si sa che a questi livelli può essere un arma a nostro vantaggio.

2- Come ti stai trovando in un reparto arretrato completamente nuovo e come vivi la responsabilità di essere il difensore più esperto della squadra? 
In difesa mi trovo molto bene, c'è un mix interessante di veterani e di giovani che secondo me hanno delle grosse potenzialità e grandi prospettive. Nonostante l'età non più giovanissima so di poter essere utile e sono a disposizione della squadra per aiutare i più giovani a fare sempre meglio. Spero di riuscire a trasmettere loro la voglia, la carica e la passione necessarie per affrontare un campionato così impegnativo.

3- Cosa ci sarà da migliorare per provare a fare risultato pieno domenica a Dro? 
Viste le ultime partite abbiamo ancora diverse cose da migliorare. Bisognerà cercare di commettere pochi errori sia dietro che sotto porta e sfruttare le occasioni che ci concederanno loro. Visto il livello medio del campionato di serie D di quest'anno mi aspetto che ad ogni partita l'avversario di turno ci conceda davvero poco.

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.