20 dicembre 2014

L'AVVERSARIO DI TURNO: ITAL-LENTI BELLUNO

L'ultimo avversario dell'Union Pro in questo 2014 sarà il Belluno, compagine storica del calcio veneto e terza forza del campionato fino a questo momento. Dopo aver militato in serie C dal 2003 al 2005, la società gialloblu ha trovato una collocazione stabile nella serie D, ottenendo il suo miglior risultato proprio lo scorso anno quando terminò il torneo al quarto posto.
"Si tratta di una delle squadre più forti di questo campionato" esordisce mister Feltrin, che sabato scorso era presente a Pedavena per osservare da vicino il suo prossimo avversario: "Devo dire che mi hanno fatto un'ottima impressione, sono una squadra tosta, abbastanza giovane, ben messa in campo e con grande entusiasmo" spiega il nostro allenatore.
Rispetto agli scontri disputati sinora con le avversarie più quotate ci aspettiamo domani una partita più aperta come ci conferma lo stesso Feltrin: "inizialmente abbiamo pagato un po' lo scotto perchè non avevamo esperienza in questa categoria ma ora la squadra ha trovato la sua fisionomia di gioco e gli ultimi risultati ottenuti sono li a dimostrarlo. Andiamo a giocare a Belluno per fare del nostro meglio, sempre a testa alta e consapevoli di essere in un buon momento. Sarà importante non lasciare subito l'iniziativa all'avversario e dovremo stare attenti a non subire la loro pressione nei primi minuti di gioco". Sappiamo a nostre spese infatti come può essere complicato subire un gol in avvio di partita come già successo a Padova e a Sacile: "se vai sotto subito devi giocare in maniera diversa ma credo che stavolta la partita l'abbiamo preparata nel modo giusto. Cercheremo di far male all'avversario anche se in casa hanno vinto sei partite e pareggiato solo con il Giorgione" precisa l'allenatore trevigiano. A proposito del nostro avversario, ricordiamo che nel Belluno gioca uno degli attaccanti più prolifici del nostro girone: Simone Corbanese, detto il "Cobra" che ha già messo a segno 11 reti in queste prime 15 giornate di campionato.
"Corbanese è un vero bomber, un pezzo da novanta che può fare la differenza anche da solo" ammonisce Feltrin che ci presenta brevemente anche gli altri elementi che dovrebbero essere della contesa: "mi aspetto che si dispongano inizialmente con un 4-3-3 dove Corbanese sarà spalleggiato da due rapidi esterni di movimento che potrebbero essere l'ex Vittorio Falmec Posocco, l'ex primavera del Padova Samba oppure D'Incà. Nel caso dovessero optare per le due punte invece potrebbe esserci spazio anche per un attaccante molto fisico come Masoch. A centrocampo il regista sarà Bertagno, uno dei giocatori più esperti della squadra, che ha ormai raggiunto la giusta maturazione. Al suo fianco dovrebbero giocare un elemento di qualità come Duravia che batte anche le punizioni e un giocatore di quantità come Miniati, ex Giorgione, la cui presenza in campo si farà certamente sentire.
Dietro sulle fasce hanno due giovani interessanti come Pescosta e Mosca, con quest'ultimo che ha disputato pure il Torneo di Viareggio, corre su e giù per la fascia destra e ogni tanto riesce anche a segnare qualche gol. In alternativa potrebbe giocare come esterno basso quel Pellicanò che abbiamo già affrontato lo scorso anno nelle file della Feltrese. La coppia collaudata al centro della difesa invece sarà composta dall'ex primavera del Treviso Merli Sala e da Sommacal".
Per quanto riguarda la nostra squadra tutti a disposizione a parte lo squalificato Serena mentre buone notizie arrivano da Busetto che potrebbe essere una pedina importante nel nostro scacchiere: "dopo i primi due mesi di inattività, Emanuele sta finalmente recuperando la piena condizione e se riesce a mantenerla per tutti e novanta i minuti mi piacerebbe tenerlo in campo visto che è un calciatore che può dare qualità al nostro gioco" conclude Feltrin.

Ecco infine gli undici titolari del Belluno scesi in campo la settimana scorsa:
Solagna, Mosca, Pescosta, Bertagno, Sommacal, Merli Sala, Miniati, Duravia, Corbanese, Posocco, D'Incà.

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.