14 febbraio 2015

IL PRE-PARTITA CONTRO LA SACILESE

Un tiro di Comin durante la sfida d'andata... l'attaccante veneziano sarà uno dei protagonisti più attesi della gara di domani contro la Sacilese. 

Cinque gol che gridano vendetta... basterà pensare al risultato d'andata per rendersi conto delle opportunità che la nostra squadra avrà domani quando affronterà in casa la Sacilese.
Innanzitutto l'opportunità di cancellare la peggior sconfitta della nostra calcistica con un risultato positivo ma anche quella di giocarsela contro una squadra in salute che occupa il quarto posto in campionato e ha tutta intenzione di continuare la sua marcia positiva. Infine avremo la metaforica possibilità di chiudere il cerchio, visto che proprio in seguito alla sconfitta d'andata cominciò un periodo difficile nel quale arrivarono altre quattro sconfitte nelle seguenti cinque partite.
Francesco Feltrin ammette che la sfida d'andata è stata la peggiore partita della sua gestione, almeno dal punto di vista del risultato: "eppure quel primo tempo a Sacile lo avevamo giocato alla pari, colpendo una traversa e subendo il gol del raddoppio allo scadere. Nella ripresa invece non c'è stata storia anche per via degli infortuni e delle squalifiche che ci hanno fatto terminare l'incontro con sei fuoriquota in campo". Stavolta la sensazione è che la partita possa essere diversa visto il buon momento di forma della squadra che domani potrà contare su tutti i suoi effettivi a eccezione degli indisponibili Bonotto e Rossi, con quest'ultimo che ha finalmente cominciato ad allenarsi in gruppo pur facendo allenamento differenziato, dell'influenzato Palmieri e dello squalificato Trevisiol. "Spero che domani sia una buona partita per noi - continua Feltrin - visto che abbiamo tanta voglia di riscattarci e l'abbiamo preparata nel modo giusto". Quando gli facciamo notare che Comin non va a segno da tre gare di fila il mister butta acqua sul fuoco spiegandoci che Lele ha attraversato un periodo in cui non riusciva a segnare anche negli anni passati: "Abbiamo bisogno dei suoi gol e ora che è arrivato a quota 46 spero che a fine stagione il suo score possa superare le 50 marcature".
A proposito di gol invece dovremo fare attenzione al reparto offensivo della Sacilese che ha il terzo miglior attacco del campionato con la temibile coppia offensiva formata da Sottovia (11 gol) e Beccaro (7). "Domenica scorsa hanno ottenuto una vittoria importante contro l'Altovicentino, riprendendo così a macinare punti. Sono infine una squadra formata da singoli di grande qualità e che si cercano e giocano ormai a memoria" conclude il nostro allenatore.

ANDREA SECCO


0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.