18 aprile 2015

IL PRE PARTITA CONTRO IL MORI S. STEFANO


Nella gara d'andata Riccardo Serena ha messo a segno il suo primo gol con la maglia dell'Union Pro. 

L'Union Pro punta decisa a quota 50 punti e lo fa affrontando nell'ordine le due ultime della classe: Mori S. Stefano e Mezzocorona. Domani toccherà ai tricolori di Mori scendere in campo a Mogliano per giocarsi le ultimissime speranze di salvezza, cercando una vittoria che la squadra trentina ha ottenuto sinora una sola volta lontano dalle mure amiche. Mister Feltrin però non abbassa la guardia e chiede ai suoi giocatori di trovare gli stimoli giusti per affrontare con la massima concentrazione anche questa penultima partita casalinga di campionato: "da quello che mi hanno riferito i colleghi allenatori il Mori è una squadra che non ha assolutamente mollato e sta cercando di onorare il campionato fino alla fine, perciò mi aspetto che non ci regalino nulla domani" ha dichiarato il nostro allenatore. In effetti anche nella partita d'andata i nostri ragazzi non hanno avuto vita facile, sbloccando il match solo nei minuti finali grazie ai centri di Busetto (su rigore) e di Serena: clicca qui per rivedere la sintesi della sfida di Mori.
Per quanto riguarda l'undici titolare che dovrebbe scendere in campo domani salgono le quotazioni di Visinoni, il quale torna a disposizione dopo aver scontato due giornate di squalifica. Il talentuoso attaccante 19enne sta vivendo un periodo di forma particolarmente buono e dopo aver trascinato alla doppia vittoria la squadra juniores punta a chiudere alla grande anche il suo primo campionato in serie D. Non saranno invece della partita Furlan che ha recuperato dall'infortunio ma non ha ancora sostenuto un allenamento, Bonotto che in settimana ha rimediato una piccola contrattura e Andrea Nobile. Come vi abbiamo riferito giovedì scorso sulla nostra pagina Facebook, domenica a Fontanafredda l'attaccante moglianese ha rimediato una lesione al menisco del ginocchio destro e si sta sottoponendo a delle terapie mirate per tentare il recupero in vista delle fondamentali sfide contro Belluno e Arzignano Chiampo. Senza di lui il mister potrebbe decidere di cambiare modulo per le prossime partite scegliendo di impiegare un trequartista alle spalle delle due punte. "La squadra ha lavorato molto bene anche questa settimana e per questo ci sono tutte le premesse per fare una buona partita domani e regalare un'altra gioia ai nostri tifosi" conclude il nostro allenatore.

ANDREA SECCO

1 commenti:

  1. Sarà una partita dura con una squadra che ha orgoglio e che non molla... Non facciamoci fuorviare dalla classifica perché la differenza reale è molto minore di quella che sembra.. Diamoci dentro fino alla fine.. Forza UnionPro!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.