3 agosto 2015

L'UNION PRO INIZIA LA NUOVA AVVENTURA


E’ iniziata questa sera con il raduno ufficiale la nuova stagione dell’Union Pro che, dopo lo scambio di categoria con il Mestre, giocherà nel campionato di Eccellenza. Si riparte da un gruppo giovane e con tanto entusiasmo per provare a sorprendere tutti. Per completare la rosa manca ancora un attaccante che potrebbe uscire fra Keba Gassama (classe ’93) e Ibrahim Djouf (’95) attualmente in prova.
Il presidente Marco Gaiba guarda al futuro con rinnovata fiducia: «La squadra è un mix di ragazzi giovani e di giocatori che hanno esperienza di categoria. E’ importante che i più vecchi diano una mano per formare subito il gruppo. Crediamo molto nei nostri giovani e vogliamo dargli questa chance. Il girone a differenza degli anni scorsi non presenta squadre materasso quindi ci sarà da lottare dall’inizio per fare punti tutte le partite, non bisognerà sbagliare niente fin da subito. La nostra società, grazie al lavoro, è sempre migliorata nel corso dei mesi facendo sempre più punti nel girone di ritorno. Sarà importante partire bene anche per creare il giusto entusiasmo».
Mister Francesco Cominotto, alla prima esperienza da primo allenatore dopo essere stato nello staff del Venezia, inquadra subito gli obiettivi: «La società mi ha chiesto di cercare di portare questi ragazzi a raggiungere la maturità visto che tanti provengono dal settore giovanile. Proveremo a fare un campionato non dico di vertice ma sicuramente che dia soddisfazioni, l’obiettivo è quello di lavorare al meglio arrivando il più in alto possibile. Non sono preoccupato della rosa giovane perché questi ragazzi hanno già alle spalle campionati di Serie D ed Eccellenza, poi ci sono anche giocatori di esperienza come Bonotto in difesa e Lazzari a centrocampo. In attacco ci manca ancora qualcosa ma c’è tutto il tempo per rinforzarci. Abbiamo fatto una squadra che si potesse sposare il modulo 4-3-3 ma prima di prendere una decisione definitiva voglio conoscere bene i giocatori». 
ABBONAMENTI - Da quest’anno sarà possibile seguire tutte le partite in casa dell’Union Pro e dei cugini del Mestre in Serie D (sia che giochino a Mogliano che al “Baracca”) con un unico abbonamento a prezzi agevolati. Nei prossimi giorni saranno resi noti i prezzi per chi fosse intenzionato ad abbonarsi. 
Alberto Duprè 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.