18 agosto 2015

L'UNION PRO SI AGGIUDICA IL TROFEO CHEMNET

Va ad una pimpante Union Pro il Trofeo Chemnet, triangolare che ha visto impegnate anche Mestre e Chievo Primavera. La squadra di Francesco Cominotto e del suo vice Fabiano Ballarin ha messo in mostra i suoi tanti giovani e alcuni giocatori vogliosi di rilancio. C'è stato anche l'esordio subito bagnato dal gol per l'attaccante Luca Bidogia (classe '92 ex Treviso, Tamai, SandonàJesolo e Clodiense) attualmente in prova.  

MESTRE 2 CHIEVO PRIMAVERA 0
RETI: 20’ Gherardi, 24’ Busetto.
MESTRE: Cont Zanotti, Colli, Saitta, Busetto, Zanette, Abcha, Episcopo, Bedin, Gherardi, Ferrari, Serena. All: Feltrin.
CHIEVO PRIMAVERA: Confente, Concato, Emanuelli, Pogliano, Cazzaniga, Di Maio, Gallo, Depaoli, Bartulovic, Damian, Cataldi. All: D’Anna.
ARBITRO: Pianon di Treviso.
NOTE - Ammoniti: Damian, Busetto. Calci d’angolo 1 a 1.

Nella prima partita il Mestre regola con un secco 2 a 0 il Chievo con reti di Gherardi, che ribadisce in gol il rigore respinto a Busetto, e dello stesso Busetto con un colpo di testa su punizione di Episcopo si fa perdonare il precedentemente errore..

UNION PRO 1 CHIEVO PRIMAVERA 0
RETI: 19’ Bidogia.
UNION PRO: Noè, Checchin, Vianelli, Ginocchi, Mazzaro, Lazzari, Luise, Del Papa, Bidogia, Bolchi, Gassama. All: Cominotto.
CHIEVO PRIMAVERA: Pirelli, Gecchele, Di Minico, Sbampato, Maldonado, Di Maio, Cataldi (23’ Emanuelli), Polo, N’Gissah, Kiyine, Danieli. All: D’Anna.
ARBITRO: Piovesan di Treviso.
NOTE - Calci d’angolo 3 a 2 per il Chievo.

L'Union Pro all'esordio soprendende i giovani del Chievo di D'Anna con un bel colpo di testa di Bidogia su assis di Gassama.
UNION PRO 2 MESTRE 1
RETI: 27’ Samb, 34’ Ginocchi, 46’ Casarotto.
UNION PRO: Isotti, Checchin (19’ Barbanti), Zennaro, Morina, Mazzaro, Marton, Luise (19’ Ginocchi), Del Papa (19’ Lupo), Bidogia (19’ Manzo), Fuxa, Samb. All: Cominotto.
MESTRE: Torresan, Cecconello, Marcato, Chiaro, Maggio, Niero, Tasca, Reggio, Ferrari, Casarotto, Bonaldi. All: Feltrin.
ARBITRO: Baldisser di Treviso.
NOTE - Ammonito: Chiaro. Calci d’angolo 1 a 1.

La partita decisiva diventa l'ultima del triangolare dove entrambi gli allenatori presentano squadre rivoluzionate rispetto a quelle vittoriose del primo match. Al 27' Samb stacca più in alto di tutti e sorprede Torresan. Il Mestre non reagisce e al 34' Ginocchi sempre di testa insacca sugli sviluppi di una punizione di Fuxa. Il gol di Casarotto in pieno recupero serve solo a rendere meno amara la sconfitta. Finisce con il presidente Marco Gaiba che consegna la Coppa Chemnet nelle mani del capitano dell'Union Pro Gianluca Fuxa.
Alberto Duprè

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.