26 agosto 2015

UNA BELLA UNION PRO SI ARRENDE AL SANDONA'

UNION PRO 0 SANDONA’ 1
MARCATORI: st 24’ Costantini.
UNION PRO: Noè, Checchin, Vianelli (st 18’ Zennaro), Morina, Lazzari, Ginocchi, Luise, Fuxa (st 24’ Barbanti), Bidogia, Lupo (st 1’ Bolchi), Del Papa. PANCHINA: Isotti, Bison, Rubinato, Mazzetto. 
ALLENATORE: Francesco Cominotto.
SANDONA’: Saltarel, Traine (st 35’ Biancon), Castellano, Vivan, Andreoli, Zamuner, Mone, D’Amico, De Freitas (st 48’ Bortolotto), Costantini (st 45’ Gabbatel), Yarboye. PANCHINA: Bottosso, Trevisan, Perazzlo, Paparo.
ALLENATORE: Stefano Andretta.
ARBITRO: Davide Carraretto di Treviso.
NOTE - Espulso Morina al 45’ pt per somma di ammonizioni. Ammoniti: Noè, Ginocchi, Vivan. Calci d’angolo 8 a 4 per il Sandonà. Recupero: pt 2’, st 3. 

PREGANZIOL - Nella prima giornata di coppa Italia dilettanti una bella Union Pro mette in difficoltà il più quotato Sandonà perdendo di misura e potendo recriminare per un rigore netto non concesso su Bidogia nel finale di partita. La squadra di mister Cominotto si presenta in campo con la difesa rivoluzionata viste le contemporanee assenze di Bonotto, Marton e Mazzaro: il capitano Tony Lazzari scala dietro facendo coppia con Ginocchi. Padroni di casa subito pericolosi. Al 1’ punizione di Fuxa respinta da Saltarel: sulla ribattuta Lazzari calcia di destro ma Zamuner ci mette il piede e mette in corner. Al 5’ sugli sviluppi di un corner, Yarboye controlla appena dentro l’area e con un bel sinistro a girare colpisce la parte alta della traversa. Al 36’ Noè è bravo ad uscire sui piedi di Costantini a pochi passi dalla porta sventando l’insidia. Sul capovolgimento di fronte dopo 1’ bel diagonale al volo di destro di Bidogia con palla fuori di poco. Al 45’ Morina, già ammonito, interviene duro su Yarboye e rimedia secondo giallo e conseguente espulsione. Al 5’ della ripresa Zamuner calcia una magistrale punizione dai 20 metri destinata all’incrocio che Noè smanaccia in corner con una grandissima parata. Al 23’ su una punizione tagliata di Bolchi prima Ginocchi e poi Lazzari mancano la deviazione ad un metro dalla porta. Dopo 1’ il Sandonà colpisce in contropiede con Costantini che insacca con un diagonale rasoterra di destro. Al 33’ sugli sviluppi di un corner Lazzari si esibisce in una spettacolare rovesciata che Saltarel alza sopra la traversa con un miracolo. Al 40’ Yarboye in area frana su Bidogia solo davanti alla porta: rigore netto non concesso dall’arbitro (ci stava anche l’espulsione per interruzione di chiara occasione da gol). Nei 3’ di recupero l’Union si spinge in avanti con generosità ma non riesce più ad impensierire la difesa veneziana. Risultato a parte è stato un esordio che fa ben sperare per le prossime partite. Domenica seconda giornata di coppa con trasferta a Farra di Soligo contro l’Union QDP che ha incassato un pesante 4 a 0 contro il Real Martellago.
CLASSIFICA QUADRANGOLARE: Real Martellago, Sandonà 3 punti, Union Pro, Union QDP 0.
Alberto Duprè 

1 commenti:

  1. Bella prestazione... Siamo sulla strada giusta. Continuiamo a migliorare intensità, gioco e carattere. Avanti con questo spirito!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.