6 settembre 2015

ESORDIO AMARO - VIGONTINA 5 UNION PRO 0

VIGONTINA 5 UNION PRO 0
MARCATORI: pt 2’ e 31’ Nicolò Masiero, 40’ Raffaelli; st 4’ Nicolò Masiero, 6’ Comin.
VIGONTINA (4-4-2): Iovino; Marco Masiero, Caco (st 12’ Furlan) Milanese, Crisalli (st 19’ Villatora); Raffaelli (st 1’ Regazzo), Boccato, Donato, Nassivera; Nicolò Masiero, Comin.  
PANCHINA: Coppo, Boscaro, Topao, Zurlo. 
ALLENATORE: Alessandro Bertan.
UNION PRO (4-3-3): Noè; Checchin (st 12’ Bonotto), Ginocchi, Mazzaro (st 1’ Gassama), Vianelli; Fuxa (st 9’ Morina), Lazzari, Luise; Del Papa, Bidogia, Bolchi.
PANCHINA: Isotti, Zennaro, Chilindar, Lupo. 
ALLENATORE: Francesco Cominotto.
ARBITRO: Duzel di Castelfranco Veneto.
NOTE - Ammoniti: Crisalli, Bolchi. Calci d’angolo 10 a 7 per la Vigontina. Recupero: pt 0’, st 4’.
DOLO - Esordio da incubo in campionato per l’Union Pro che sul campo di Dolo rimedia una “manita” da una Vigontina in gran forma. Poco da salvare della squadra vista oggi, forse solo gli spunti in attacco di Keba Gassama entrato ad inizio ripresa. Un netto passo indietro rispetto alle due partite di coppa Italia ma il tempo per recuperare non manca e già domenica prossima contro il Nervesa è attesa la pronta riscossa. 
LA CRONACA - Pronti via e al 2’ i rossoneri padovani sono già in vantaggio. Comin controlla al limite dell’area e serve di piatto Nicolò Masiero che con un destro a mezza altezza insacca a fil di palo. L’Union accusa il colpo e dopo 1’ rischia ancora. Boccato entra in area dalla destra e viene chiuso all’ultimo dalla scivolata di Lazzari che mette in corner. Al 10’ Raffaelli serve sul filo del fuorigioco Comin che si allunga un po’ il pallone facendosi chiudere all’ultimo dalla tempestiva uscita di Noè al limite dell’area. Al 15’ prima occasione per la Pro. Luise dalla sinistra mette in area per Bidogia che controlla male con la difesa che si rifugia in angolo. Dalla bandierina Bolchi calcia ad effetto per lo stesso Bidogia che spizza di testa con Iovino bravo a respingere. Al 31’ arriva il 2 a 0. Nassivera dalla sinistra rientra sul destro e pennella un cross a centro area dove Nicolò Masiero ruba il tempo a tutti e di testa incorna a fil di palo. Al 38’ Luise vede un corridoio in area per Bidogia che di sinistro calcia in bocca a Iovine. Al 40' Comin vede Raffaelli libero in area e lo serve per il comodo destro che vale il tris. Al 45’ Checchin verticalizza in area per Bolchi che calcia sul primo palo ma deve fare i contri con il portiere di casa che smanaccia in corner. In avvio di ripresa Cominotto mette subito una punta in più (Gassama) arretrando Lazzari in difesa ma la Vigontina dilaga e chiude subito il match. Al 4’ Nicolò Masiero scatta sul filo del fuorigioco e supera Noè in uscita con un morbido esterno destro. Dopo 2’ Fuxa viene steso fallosamente a centrocampo (uscirà per una botta al piede) ma l’arbitro incredibilmente lascia correre e così Comin può segnare il gol dell’ex con un comodo destro rasoterra. Sul 5 a 0 la partita perde mordente con il solo Gassama che prova a scuotere i suoi. Dopo una traversa colpita da Nassivera direttamente dal corner al 31’, un minuto dopo la freccia nera salta mezza difesa e dal fondo mette in area per Bidogia che non riesce a spingere in rete ad un passo dalla porta. Al 32’ Bidogia ricambia il favore servendo Gassama ma questa volta è decisiva la respinta di Iovine. Al 43’ è ancora protagonista il portiere padovano che alza sopra la traversa una punizione velenosa di Bolchi. Sul corner calciato dallo stesso Bolchi, Lazzari salta più in alto di tutti ma il suo colpo di testa lambisce il palo. No oggi non era decisamente giornata per l’Union Pro. 
COMMENTI - Mister Cominotto, fresco di matrimonio, non si aspettava un esordio così negativo: «C’è poco da salvare di questa partita. Il primo tempo è stato tutto da dimenticare anche sotto l’aspetto della cattiveria agonistica, abbiamo avuto difficoltà sia in difesa che nel fare filtro a centrocampo. Dopo il gol subìto a freddo è subentrato anche l’aspetto mentale. A volte fa bene prendere uno schiaffo del genere, vedremo di voltar subito pagina pensando al Nervesa». 
ALTRI RISULTATI - Feltrese 0 Saonara Villatora 2, Godigese 0 Vittorio Falmec 0, Istrana 0 Careni Pievigina 1, Nervesa 1 Real Martellago 7, Sandonà 1 Liapiave 3, Treviso 1 San Giorgio Sedico 1, Union QDP 2 Cornuda Crocetta 2.
Alberto Duprè 

1 commenti:

  1. Vero che esordire con una sconfitta del genere fa male... Mister Cominotto, tutto lo lo staff ed i ragazzi meritavano un esordio migliore per come si sono impegnati fino ad ora ma è meglio che la lezione sia arrivata subito. Sono sicuro che ci metteremo fin da domani in allenamento quella voglia di riscatto e quella cattiveria agonistica unita a lucidità che ci deve contraddistinguere se vogliamo competere in questa categoria. Ci sono stati errori tecnici, tattici e anche di mentalità su cui dobbiamo lavorare duramente per eliminarli. Il gruppo ha qualità morali e sono sicuro che farà tesoro di quanto successo e che ripartiremo già da domenica prossima con il Nervesa con una prestazione ben diversa. Invito i nostri tifosi a sostenere i ragazzi ancor più di quanto fatto in passato, perchè ce n' è bisogno ora più che mai. Forza Union Pro !

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.