12 settembre 2015

L'UNION PRO ATTENDE IL NERVESA PER IL RISCATTO

L’Union Pro, dopo il 5 a 0 subìto all’esordio contro la Vigontina, vuole immediatamente voltar pagina cercando punti nella prima in casa contro il Nervesa (si gioca a Preganziol alle 15 e 30, arbitra Cicogna della sezione di San Donà). Compito però tutt’altro che agevole visto che la squadra allenata da Bruno Gava arriva dalla scoppola casalinga contro il Real Martellago (1 a 7) e avrà a sua volta voglia di riscattarsi. Sul fronte formazione, oltre al giovane difensore Massimiliano Marton, rischia di saltare il match anche il centrale difensivo Riccardo Mazzaro in dubbio per un risentimento muscolare al quadricipite. Con l’allenatore Francesco Cominotto tastiamo il polso della squadra.  
Mister cosa hai detto ai giocatori alla ripresa degli allenamenti? 
«Martedì ci siamo confrontati per capire cosa non era andato bene domenica scorsa. E’ importante sentire i vari pareri di chi era in panchina come me, di chi era in campo e di chi ha visto la partita dalla tribuna come Fabiano (Ballarin vice allenatore n.d.r.). Abbiamo lavorato per eliminare gli errori visti contro la Vigontina».  
Che miglioramenti ti aspetti di vedere contro il Nervesa? 
«Al di là del risultato voglio vedere un atteggiamento diverso da parte dei miei ragazzi, voglio una squadra che giochi senza tanti fronzoli ma con più sostanza. Sappiamo che contro il Nervesa sarà già una guerra, servirà un partita di orgoglio».  
Pensi di cambiare qualcosa rispetto a Dolo? 
«In questa settimana ci siamo allenati molto bene, sicuramente non farò stravolgimenti ma non è escluso che ci sia qualche novità». 
Alberto Duprè 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.