30 settembre 2015

QUATTRO CHIACCHIERE CON... LUCA BIDOGIA


Nell’1 a 1 di domenica contro la Godigese uno dei protagonisti dell’Union Pro è stato sicuramente il centravanti Luca Bidogia autore del gol dell’1 a 0, del colpo di testa fermato dalla traversa e del solito lavoro “sporco” al servizio della squadra. Bidogia (classe '92, ex Treviso, Tamai, Sandonà Jesolo e Clodiense) commenta così il primo pareggio in campionato: «Nel computo della partita ci può anche stare il pareggio perché nel secondo tempo hanno sicuramente spinto più di noi però quando arrivi al 90’ in vantaggio contro una buona squadra come la Godigese già assapori i 3 punti. Prendere gol poi su un calcio piazzato è ancora peggio visto che lavoriamo molto sulle palle inattive, abbiamo lasciato a Salbre tutto il tempo di stoppare palla in area e calciare».
Nel secondo tempo la traversa ha stoppato il tuo colpo di testa, sarebbe stato il colpo del k.o.? 
«Ho avuto un po’ di sfortuna sia in quell’occasione che in quella nel primo tempo dove secondo me poteva starci anche il rigore. Ho saltato il portiere e lui mi ha un po’ strattonato ma sono rimasto in piedi perché davanti alla porta spalancata è dura cadere. Nell’occasione della traversa avevo impattato bene la palla di testa, peccato perché sul 2 a 0 potevamo aver chiuso la partita».
7 punti dopo 4 partite lo giudichi un buon bottino? 
«Dopo il 5 a 0 con la Vigontina era difficile pensare di avere 7 punti a questo punto ma dopo questa partita c’è il rammarico per non aver 9 punti in classifica». 
Come ti sei inserito nella nuova squadra? 
«Mi trovo benissimo con tutti i ragazzi e con lo staff che non centra niente con l’Eccellenza ma merita categorie più alte. Anche con i compagni mi trovo bene: in attacco con Bolchi, Gassama e Del Papa ci integriamo al meglio avendo caratteristiche diverse». 
Hai qualche dedica da fare per il tuo secondo gol? 
«Lo dedico ai miei genitori che mi seguono sempre e mi sostengono anche se domenica era una delle poche partite che non erano presenti». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.