20 settembre 2015

UNA GRANDE UNION PRO VINCE PER 3 A 1 A FELTRE

FELTRESE 1 UNION PRO 3 
MARCATORI: pt 38’ Bolchi (rig.), 46’ Morina; st 8’ Lazzari, 33’ Mele (rig.). 
FELTRESE (4-2-3-1): Casanova; Miotti (st 6’ Da Rugna), Zanini, Zanolla, Resenterra; Armenisa, Kumar (st 1’ Fornasa); Mballoma, Bellot (st 39’ Comparin), Mele; Kabilo. 
PANCHINA: Fattore, Kalaj, Canova, Trizio. 
ALLENATORE: Vladimiro Remonato. 
UNION PRO (4-3-3): Noè; Ginocchi, Lazzari, Bonotto, Vianelli; Luise, Fuxa (st 29’ Chilindar), Morina (st 1’ Chiaro); Del Papa, Bidogia, Bolchi (st 17’ Gassama). 
PANCHINA: Isotti, Boakye, Checchin, Carlon. 
ALLENATORE: Francesco Cominotto. 
ARBITRO: Furlan di San Donà. 
NOTE - Ammoniti: Zanolla, Zanini, Armenise, Ginocchi, Resenterra. Calci d’angolo 5 a 0 per la Feltrese. Recupero: pt 1’, st 2’. 
FELTRE - L’Union Pro completa la settimana perfetta vincendo la terza partita consecutiva espugnando lo stadio “Zugni Tauro” di Feltre con un netto e meritato 3 a 1. Dopo il solito inizio di partita un po’ timoroso la squadra di mister Cominotto ha preso piano piano il comando del gioco portandosi sul 2 a 0 nel finale di primo tempo. I 6 punti in classifica fanno salire l’Union al terzo posto e il primato solitario della Vigontina testimoniano che il pesante tonfo dell’esordio è arrivato contro una squadra di assoluto valore. 
LA CRONACA - Al 2’ un errore in alleggerimento di Bonotto libera Kabilo che calcia rasoterra impegnando Noè bravo a respingere. Al 5’ Miotti serve Mballoma che conclude dal limite con Noè ancora attento a bloccare in due tempi. Al 12’ Sempre Mballoma pericoloso con un sinistro a girare da fuori area che termina fuori di mezzo metro. Al 21’ Noè esce dall’area per rinviare con i piedi con Bellot che calcia al volo da 40 metri sfiorando l’eurogol. Al 28’ l’Union mette la testa fuori dal guscio con il primo tiro in porta di Morina che però non crea grattacapi a Casanova. Dopo la mezz’ora la partita si infiamma con occasioni a raffica su entrambi i fronti. Al 35’ Kabilo calcia in diagonale dalla destra con Noè che smanaccia. Dopo 1’ Bolchi apre per Bidogia che fa proseguire per Fuxa il cui destro si perde sopra la traversa. Al 37’ Kumar ha sui piedi una buona occasione ma invece di avanzare calcia dal limite mettendo alto. Passa 1’ e si sblocca la partita. Bolchi sguscia via sulla sinistra e crossa in area dove Zanolla intercetta con la mano larga: rigore netto (e ammonizione) con lo stesso Bolchi che dal dischetto trasforma con un potente destro che spiazza Casanova. La Feltrese accusa il colpo e nel minuto di recupero concesso dall’arbitro subisce il raddoppio. Fuxa dalla destra calcia una punizione sul secondo palo che sembra destinata ad uscire ma che Lazzari arpiona in spaccata rimettendo al centro la palla: arriva in corsa Morina che con uno splendido destro al volo da appena dentro l’area spedisce la palla sotto l’incrocio. Davvero un gol strepitoso che manda al riposo la Pro avanti di due gol. In avvio di ripresa al 3’ Mballoma prova a sorprendere Noè direttamente su punizione ma il portiere respinge con i pugni. Al 7’ i biancoblu chiudono la partita. Bolchi calcia una punizione dalla trequarti per Lazzari che, lasciato incredibilmente solo in area, appoggia in rete di testa a un metro dalla porta. La partita a questo punto cala di ritmo fino all’ultimo quarto d’ora dove la Feltrese prova l’improbabile rimonta. Al 30’ l’unico errore di un monumentale Tony Lazzari libera in area Mballoma che dopo un dribbling calcia a botta sicura ma trova il piede di Noè a negargli il gol. Al 33’ Chiaro aggancia in area De Rugna: rigore che Mele trasforma con il brivido visto che Noè intuisce il tiro sfiorando la palla. Al 36’ Del Papa su punizione serve in area Ginocchi bravo a fare da torre di testa per Chiaro che in acrobazia sfiora la traversa. Negli ultimi minuti l’Union Pro amministra senza rischi il risultato e può festeggiare così la terza vittoria in 8 giorni. 
ALTRI RISULTATI - Godigese 2 Real Martellago 2, Istrana 4 San Donà 2, Nervesa 3 Cornuda Crocetta 2, San Giorgio Sedico 1 Saonara Villatora 0, Treviso 1 Vittorio Falmec 1, Union QDP 0 Liapiave 0, Vigontina 2 Careni Pievigina 0. 
Alberto Duprè

1 commenti:

  1. Vittoria importante che ci dà ora la fiducia di poter dire la nostra in ogni incontro. Siamo una squadra "operaia", consapevole dei propri limiti ma che lavora ogni giorno per andare oltre a questi. E la personalità non manca di certo.... Ieri insuperabili Enrico Noè, Tony Lazzari ed Alberto Bonotto. Avanti così ragazzi !

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.