18 ottobre 2015

IL RISCATTO NON C'E' E IL VITTORIO GIOCA A POKER

VITTORIO FALMEC 4 UNION PRO 0
MARCATORI: pt 40’ Zilli, 44’ Morbioli (rig.); st 7’ Zilli, 22’ Morbioli (rig.). 
VITTORIO FALMEC (4-3-3): Sefa; Celanti, Marson, Moretto (pt 39’ Sagna), Spader (st 24’ Tonon); Zilli, Scarabel, Gilde; Losada (st 29’ Balazs), Monti, Morbioli.  
PANCHINA: Moras, Da Dalt, Posocco, Agostini.  
ALLENATORE: Giuseppe Ton.  
UNION PRO (4-3-3): Isotti; Ginocchi, Lazzari, Mazzaro, Bonotto (st 18’ Vianelli); Fuxa, Luise, Morina; Del Papa (st 48’ Mazzetto), Bidogia, Bolchi (st 26’ Checchin).  
PANCHINA: Rossetti, Ciobanu, Borghetto, Chiaro.  
ALLENATORE: Francesco Cominotto. 
ARBITRO: Liotta di San Donà. 
NOTE - Espulso Lazzari al 21’ st per interruzione di chiara occasione da rete. Ammoniti: Del Papa, Spader, Mazzaro, Ginocchi, Gilde. Calci d’angolo 6 a 3 per il Vittorio Falmec. Recupero: pt 2’, st 3'. Spettatori 250 circa. 
VITTORIO VENETO - Continua il periodo nero dell’Union Pro che a Vittorio Veneto rimedia la terza sconfitta consecutiva con un pesante 4 a 0 (un punto raccolto nelle ultime 4 partite). Come contro il Treviso la squadra ha giocato bene finché il risultato è stato in equilibrio per poi sciogliersi una volta passata in svantaggio. La doppia occasione di Fuxa nel primo tempo poteva forse cambiare le sorti del match ma con i se e con i ma non si fanno punti in classifica. Nei prossimi due turni casalinghi contro Saonara Villatora e Real Martellago sarà dunque bene tornare a far punti per togliersi dalle sabbie mobili della zona playout. 
LA CRONACA - Al 7’ padroni di casa in avanti con Losada che dal limite calcia di sinistro rasoterra con Isotti che blocca in tuffo senza problemi. Dopo 1’ Union manca il vantaggio due volte nella stessa azione. Un errore in alleggerimento di Marson libera in area Fuxa che calcia rasoterra di destro: Sefa (sostituto dell’infortunato Tonon) respinge con i piedi una prima volta e si supera sempre di piede anche sul successivo tentativo di tap-in dello stesso Fuxa. Al 21’ un angolo dalla destra di Del Papa trova in area Mazzaro che incorna di testa ma mette alto. Al 23’ buona iniziativa ancora di Del Papa che rientra in area sul sinistro e mette al centro con la difesa di casa costretta a rifugiarsi in angolo. Al 28’ Bolchi in area perde l’attimo per battere a rete vanificando la possibile occasione. Al 34’ Moretto subisce un colpo alla testa dopo un contrasto con Bidogia e dopo 5’ è costretto ad uscire per Sagna. Al 38’ Vittorio pericoloso: Monti imbuca in area per Morbioli che calcia in diagonale vedendosi negare il gol da una grande parata di Isotti. Dopo 2’ però arriva il vantaggio dei vittoriesi. Gilde dalla sinistra serve al limite dell’area Zilli che con un gran sinistro insacca a fil di palo. Al 43’ Bonotto contrasta in area Monti: l’intervento non sembra falloso ma l’incerto arbitro assegna il rigore che Morbioli trasforma spiazzando Isotti con un destro a mezza altezza. Al 46’ Losada in contropiede fallisce il match point angolando troppo il destro solo davanti al portiere. 
SECONDO TEMPO - La prima occasione della ripresa è per la Pro: al 6’ Bolchi sfonda sulla sinistra e dal fondo mette in area per Del Papa che arriva di un soffio in anticipo mancando la deviazione. Dal possibile gol riapri partita dopo 1’ la squadra di Ton chiude i conti. Da un lancio lungo di Scarabel la palla arriva a Zilli che galoppa indisturbato verso la porta, evita l’uscita di Isotti e deposita in rete con un comodo piatto destro. Al 12’ Bolchi cerca gloria con una bella punizione dai 25 metri che lambisce il palo. Al 14’ ancora Bolchi in evidenza con uno spunto sulla sinistra concluso con un pallonetto di poco alto sull’uscita di Sefa. Al 17’ Zilli dalla destra mette in area per Morbioli che di destro calcia alto da ottima posizione. Al 21’ Morbioli si rifà conquistando e trasformando il secondo rigore (espulso Lazzari) della partita. Al 26’ punizione di Morina dalla destra per Ginocchi che incorna di testa a centro area ma si vede negare il gol dalla respinta d’istinto di Sefa. Negli ultimi 20 minuti la partita si trascina stancamente fino al triplice fischio finale del signor Liotta che concede anche 3’ inutili minuti di recupero. 
ALTRI RISULTATI - Saonara Villatora 1 Real Martellago 0, Feltrese 2 San Donà 1, Godigese 2 Union QDP 0, Nervesa 0 Liapiave 2, Treviso 2 Cornuda Crocetta 2, S. Giorgio Sedico 2 Careni Pievigina 2, Vigontina 2 Istrana 1. 
Alberto Duprè
 

1 commenti:

  1. Una brutta sconfitta condita da tanti errori che non dovremo più ripetere... Al più presto dobbiamo ritrovare certezze nella nostra fase difensiva e l' obiettivo primario adesso sarà di chiedere una partita, sarebbe la prima, senza subire gol. Va ritrovata la voglia di riscattarci che ieri non si è vista e ognuno dei nostri ragazzi dovrà dare qualcosa in più per tirarci fuori da questa situazione. Ai tifosi chiedo di continuare ad esserci vicini con positività sostenendo oggi più che mai i nostri colori .. L' obiettivo dichiarato di quest' anno è la salvezza ( possibilimente quanto prima ) e tutti insieme dobbiamo prepararci ad affrontare un campionato di lotta per raggiungere l' obiettivo finale. Forza Union Pro !

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.