18 gennaio 2016

LA RICORRENZA... ENRICO NOE' FA 100 PRESENZE!


Nello 0 a 0 contro il Nervesa il portierone Enrico Noè ha tagliato il traguardo storico delle 100 presenze tutte in maglia Union Pro. Obiettivo festeggiato “quasi” nel migliore dei modi, sarebbe ovviamente stato meglio vincere, visto che Noè ha tenuto inviolata la porta per la quarta partita di fila grazie anche ad alcune grandissime parate. Ad Enrico facciamo le stesse 3 domande fatte a Gianluca Fuxa la settimana scorsa. 
Che ricordi hai del tuo esordio? 
«Della partita di esordio con l’Union Pro ho un gran bel ricordo, era un anticipo (se non sbaglio quinta giornata ) del campionato di Promozione, un sabato pomeriggio a Mogliano contro il Codognè. Dopo una marea di occasioni sbagliate Alessandro Franchetto ha segnato di testa regalandoci tre punti, vincemmo per 1 a 0 senza subire importanti tiri». 
Hai qualche dedica da fare per questo traguardo? 
«La dedica principale la faccio ai miei genitori Anna e Mauro che da quando ho 4 anni mi seguono ovunque ad ogni partita. E di certo non posso dimenticare i grandissimi Paolo D’Este, Massimo Bellato, Nevio Favaro ed il preparatore attuale Danilo Trevisanato. Persone splendide che mi hanno fatto, e fanno tutt’ora, crescere e migliorare in questo splendido ruolo». 
Adesso qual è il tuo prossimo obiettivo? 
«Come aveva già detto Gian (Fuxa ndr) in precedenza il prossimo obiettivo è quello del gruppo, ossia centrare la salvezza diretta. Personalmente sono molto contento di aver raggiunto questo traguardo con questa maglia che mi ha dato tante soddisfazioni e spero me ne possa dare altrettante in questo campionato».
Alberto Duprè
 

1 commenti:

  1. Ricordo quando Enrico arrivò da noi... Era un ragazzo che già stupiva per la forza d'animo e la tranquillità ...Le stesse qualità che ha saputo fin da subito infondere nei compagni, anche i più vecchi... Lui che a 21 anni sarebbe un portiere giovanissimo e ad inizio carriera pensate a quante gioie e soddisfazioni si è e ci ha regalato fino ad oggi e a quante ce ne potrà dare in futuro...Quest' anno sta disputando probabilmente il suo miglior campionato di sempre ma da sempre ha messo davanti gli obiettivi del gruppo ai suoi personali e per questo in tanti gli vogliono bene e tra questi ci sono anch' io ! Complimento Enrico e sabato prima della partita sarò lieto di premiarti con la maglia celebrativa !

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.