21 febbraio 2016

L'UNION PRO SUPERA 2 A 0 IL VITTORIO FALMEC CON BOLCHI E BIDOGIA E SALE A META' CLASSIFICA

UNION PRO 2 VITTORIO FALMEC 0 
MARCATORI: st 30’ Bolchi, 37’ Bidogia. 
UNION PRO (4-3-3): Noè; Fontolan, Lazzari, Bonotto, Vianelli (st 31’ Sammarone); Delpapa, Luise, Morina; Bounafaa, Visinoni (st 35’ Bidogia), Bolchi (st 40’ Fuxa) 
PANCHINA: Palludo, Borghetto, Ginocchi, Zorzetto. 
ALLENATORE: Francesco Cominotto. 
VITTORIO FALMEC (5-3-2): Andrea Tonon; Spader, Moretto, D’Arsiè, Anselmi, Balazs (st 40’ Posocco); Zilli, Scarabel, Da Dalt (st 20’ Giacomo Tonon); Losada (st 40’ Toffoli), Monti. 
PANCHINA: Sefa, Doro, Agostini, Sane. 
ALLENATORE: Giuseppe Ton. 
ARBITRO: Mattera della sezione di Roma. 
ASSISTENTI: Bianchin della sezione di Treviso e Zingarlini della sezione di Mestre. 
NOTE - Ammoniti: Balazs, Spader, Moretto, Morina, D’Arsiè. Calci d’angolo 8 a 4 per l’Union Pro. Recupero: pt 1’, st 4’. Spettatori 200 circa. 

PREGANZIOL - Continua la corsa dell’Union Pro che supera con uno strameritato 2 a 0 un Vittorio Falmec sempre più in crisi e sale a metà classifica superando in un colpo solo Sedico, Union QDP, Cornuda e agganciando Saonara e Nervesa a quota 29. Il vantaggio sulla zona playout è ora di 2 punti ma il quinto posto dista solo 4 lunghezze anche se il Real Martellago deve recuperare la partita contro la Feltrese. Adesso la squadra del presidente Gaiba è attesa da due trasferte consecutive contro Saonara Villatora e Real Martellago dopo le quali si potranno avere le idee più chiare. Intanto la serie di risultati positivi si allunga a 9 (5 vittorie e 4 pareggi). 
CRONACA PRIMO TEMPO - L’Union inizia subito la partita all’attacco facendo capire di volere a tutti i costi la vittoria. All’8’ Delpapa smarca sulla destra Bounafaa, cross basso al centro che Spader spazza in extremis. Al 20’ Visinoni allarga a sinistra per Morina che viene chiuso in angolo sempre da Spader. Al 30’ si vede la squadra ospite con Da Dalt che serve in area Scarabel contrastato efficacemente da Vianelli che libera in angolo anticipando anche l’uscita di Noè. Al 33’ Bounafaa si libera bene e mette in area per Visinoni: destro al volo di prima intenzione e ottimo riflesso di Tonon che alza sopra la traversa. Al 42’ Vittorio insidioso con il cross dal fondo destra di Spader che Zilli non riesce a deviare in porta lisciando la palla che finisce addirittura in fallo laterale. 
CRONACA SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con un’occasionissima per la Pro dopo soli 10 secondi. Visinoni serve in area Delpapa (spostato con successo come trequartista) bravo nel dribblare un difensore ma poi impreciso nel concludere con un destro troppo debole per impensierire Tonon. Al 15’ angolo di Visinoni e colpo di testa di Lazzari che mette alto di poco. Al 18’ Bounafaa è bravo a liberarsi sulla destra ma poi eccede in egoismo calciando addosso ad un difensore con tre compagni smarcati in area. Al 26’ una veloce triangolazione Bolchi - Visinoni - Delpapa libera il centrocampista al tiro ma Tonon rallenta il diagonale con la mano consentendo ad Anselmi di rinviare sulla linea. Al 29’ l’episodio che sblocca la partita: Vianelli aggira in area Spader che lo stende alle spalle, rigore che Bolchi si fa respingere ma poi insacca sulla ribattuta. La reazione della squadra di Ton è come la temperatura registrata all’Equatore: non pervenuta e così la Pro al 37’ chiude i conti con Bidogia, in campo da 2’, che ribatte in gol dopo una parata di Tonon su un tiro in coabitazione dello stesso Bidogia con Sammarone. 
ALTRI RISULTATI - Careni Pievigina 0 San Giorgio Sedico 0, Cornuda Crocetta 1 Treviso 2, Istrana 1 Vigontina 1, Real Martellago 3 Saonara Villatora 1, San Donà 3 Feltrese 0, Union QDP 1 Godigese 3, Liapiave - Nervesa rinviata. 
Alberto Duprè 

2 commenti:

  1. In un weekend trionfale, tranne che per i nostri Juniores,stiamo cominciando a dare continuità ai nostri risultati... Tutti i ragazzi ora si sentono importanti, sia chi gioca che chi subentra che chi non ha ancora l'occasione ma presto o tardi l'avrà. Davanti abbiamo un grande potenziale ma dobbiamo ancora imparare a sfruttarlo... La chiave giusta è l'altruismo e la gioia di mandare in gol il proprio compagno prima ancora che se stessi... Ora due partite fondamentali per capire dove ci porterà questo campionato.. Se dovremo continuare a lottare fino alla fine per la salvezza o se possiamo aspirare a qualcosa di più... Diamo il massimo in settimana per continuare la nostra risalita.. Mi ha fatto piacere vedere che tanti tifosi sono tornati allo stadio a tifare per i nostri colori... Ora ci siamo guadagnati il credito che ero sicuro meritavamo.. Forza Union Pro!!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.