14 febbraio 2016

UNA GRANDE UNION PRO ESPUGNA IL TENNI PER 2 A 1 LA DOPPIETTA DI BOUNAFAA RIBALTA IL RISULTATO

TREVISO 1 UNION PRO 2 
MARCATORI: st 14’ Cattelan, 20’ e 24’ (rig.) Bounafaa. 
TREVISO (4-4-2): Schincariol; Sagui, Bellotto, Giovannini, Furlan; Biondo, Granati, Casella, Mastellotto (st 27’ Furlanetto); Cattelan, Zanardo. 
PANCHINA: Gottardi, Donè, Prosdocimi, Antonioli, Moretti, Lovisotto. 
ALLENATORE: Claudio Ottoni. 
UNION PRO (4-3-3): Noè; Fontolan, Ginocchi, Bonotto, Vianelli; Morina (st 26’ Rubinato), Lazzari, Delpapa; Bounafaa, Bidogia, Visinoni (st 1’ Bolchi). 
PANCHINA: Palludo, Mazzetto, Luise, Fuxa, Checchin. 
ALLENATORE: Francesco Cominotto. 
ARBITRO: Furlan della sezione di San Donà. 
ASSISTENTI: Bozzo della sezione di San Donà e Coppola della sezione di Belluno. 
NOTE - Ammoniti: Bidogia, Casella, Bellotto, Giovannini, Zanardo. Calci d’angolo 8 a 3 per il Treviso. Recupero: pt 0’, st 3’. Spettatori 512 (351 abbonati, 161 paganti). 

TREVISO - L’Union Pro si conferma ammazza grandi e con una prestazione sontuosa espunga il Tenni negando al Treviso la possibilità di andare in testa al campionato vista la sconfitta della Vigontina ed il pareggio del San Donà. Tre punti meritati e arrivati dopo una grande partita giocata come sempre a viso aperto fin dal primo minuto. Il gol dell’ex Ale Cattelan nella ripresa poteva tarpare le ali al volo della Pro ed invece nel giro di 10’ è arrivata la doppietta di Ayoub Bounafaa a ribaltare il risultato. A fine partita in tribuna si sono sentiti solo i cori dei numerosi tifosi dell’Union Pro che hanno applaudito i propri beniamini. Le vittorie di Cornuda e San Giorgio non migliorano la posizione di classifica ma continuando così si potranno togliersi belle soddisfazioni. 
CRONACA PRIMO TEMPO - Parte forte l’Union Pro che nel primo quarto d’ora impone il proprio gioco in velocità pur non riuscendo a concludere in porta. Al 16’ si vede il Treviso in attacco su azione di contropiede: Zanardo allarga sulla sinistra per Cattelan che mette al centro con il sinistro ma con troppa forza per servire Casella con la palla che sfila in rimetta laterale. Al 18’ Fontolan va via sul fondo destro e crossa teso in area con Schincariol che smanaccia in corner per non rischiare la presa. Al 22’ cross di Granati dalla destra per Zanardo che a due passi dalla porta calcia incredibilmente fuori. Al 26’ botta da fuori di Visinoni e respinta di Schincariol. Al 36’ locali ad un soffio dal gol. Casella dalla bandierina mette in area teso sul primo palo dove Zanardo anticipa tutti di testa sfiorando il palo. Al 39’ tocca alla Pro sfiorare il vantaggio. Su un traversone dalla trequarti Schincariol si fa sfuggire la palla dalle mani contrastato da Lazzari: Visinoni raccoglie la palla vagante e batte a rete con Mastellotto che salva all’altezza dell’area piccola con la porta sguarnita. Il primo tempo si chiude al 45’ con i biancocelesti in avanti ma il tiro cross di esterno di Zanardo, servito da Casella, si perde sul fondo. 
CRONACA SECONDO TEMPO - Inizio di ripresa scoppiettante con un’occasione per parte. Dopo 20 secondi Mastellotto si smarca bene e libera al tiro dal limite Cattelan che batte di sinistro con Noè attento a bloccare in pesa bassa. Al 4’ il neo entrato Bolchi scalda subito il destro con una legnata da 20 metri che rimbalza davanti a Schincariol bravo a non farsi sorprendere deviando in corner. Al 14’ si sblocca la partita: Zanardo dalla destra mette sul palo opposto dove Cattelan calcia al volo di sinistro infilando nell’angolino alla sinistra di Noè. Davvero un gran gol per l’ex Union Pro. La squadra di mister Cominotto a questo punto è bravissima a non accusare il colpo continuando a fare il proprio gioco riuscendo a ribaltare il risultato nel giro di 10’. Al 20’ Bolchi fa il diavolo a quattro sulla sinistra e dal fondo mette in area dove Schincariol riesce solo a respingere sul tiro di Delpapa: la palla resta in area e Bounafaa di sinistro insacca il pareggio. Al 24’ ancora protagonista l’attaccante esterno biancoblu che salta secco in area Mastellotto costretto ad agganciarlo: rigore netto che lo stesso Bounafaa trasforma spiazzando il portiere con un sinistro a fil di palo. Mister Ottoni a questo punto inserisce Furlanetto per Mastellotto passando al 4-3-3 ma la pressione del Treviso produce solo cross che non preoccupano Noè. Al 38’ è invece la Pro a sprecare una ghiotta occasione per il tris con Fontolan che, su azione di rimessa, non vede Bolchi tutto solo sulla sinistra servendo invece Delpapa beccato in fuorigioco. Finisce così con una vittoria che allunga a 8 la serie positiva (4 vittorie e 4 pareggi). Domenica a Mogliano arriva il Vittorio Veneto, vietato fallire! 
ALTRI RISULTATI - Feltrese - Real Martellago rinviata per neve, Godigese 1 Careni Pievigina 3, Vigontina 1 Cornuda Crocetta 3, San Giorgio Sedico 1 Vittorio Veneto 0, Istrana 1 Union QDP 1, Saonara Villatora 0 Liapiave 0, Nervesa 1 San Donà 1. 
Alberto Duprè

2 commenti:

  1. Desidero ringraziare il Presidente Pini ed il segretario Casagrande del Treviso per la signorilità e la splendida accoglienza nel loro glorioso stadio. Sono cose che fanno piacere a che danno al nostro sport un sapore migliore.

    RispondiElimina
  2. Ieri una vittoria di prestigio che ci fa capire come in questo campionato dove regna un estremo equilibrio le motivazioni del gruppo siano la cosa più importante per fare risultato. Grazie ragazzi per averci creduto fino in fondo e per avermi ed averci dato questa grande gioia e la mia prima vittoria al Tenni dove non ero mai venuto a giocare una partita ufficiale come Presidente della Pro Mogliano prima e dell' Union Pro poi. Ora avanti così.. Domenica ci aspetta uno scontro salvezza difficile ... Forza Union Pro !

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.