6 marzo 2016

CONTRO IL MARTELLAGO FINISCE CON UNO SPETTACOLARE 3 A 3 CON QUALCHE RIMPIANTO

REAL MARTELLAGO 3 UNION PRO 3 
MARCATORI: pt 31’ Bidogia, 33’ De Tuoni su rigore, 39’ Bounafaa su rigore; st 4’ Rubinato, 25’ Gemelli, 30’ Molin. 
REAL MARTELLAGO (4-3-3): Baldan; Bello, Zugno, Toso, Molin; Giubilato, Minio, Riello (st 21’ Da Lio); Di Lalla (st 10’ Polacco), Gemelli, De Tuoni (st 28’ Ciullo). 
PANCHINA: Cestaro, Orfino, Fabbri, Canaj. 
ALLENATORE: Matteo Vianello. 
UNION PRO (4-3-3): Noè; Fontolan, Ginocchi, Bonotto, Vianelli; Rubinato, Lazzari, Delpapa (st 32’ Luise); Bounafaa (st 44’ Fuxa), Bidogia (st 19’ Visinoni), Bolchi. 
PANCHINA: Pomiato, Sammarone, Morina, Checchin. 
ALLENATORE: Francesco Cominotto. 
ARBITRO: Zambon della sezione di Conegliano. 
ASSISTENTI: Carraretto della sezione di Treviso e Pandolfo della sezione di Castelfranco. 
NOTE - Espulso Ginocchi al 46’ st per somma di ammonizioni. Ammoniti: Bello, Bonotto, Ginocchi, Molin, Rubinato. Calci d’angolo 6 a 2 per il Martellago. Recupero: pt 2’, st 4’. Spettatori 200 circa. 

MARTELLAGO - L’Union Pro gioca alla grande per 70’ contro un buon Real Martellago ma poi si spegne la luce e dal 3 a 1 si passa al 3 a 3. Alla fine resta comunque un buon punto che allunga a 10 la serie positiva (5 vittorie e 5 pareggi) ma visti i risultati delle avversarie la zona playout è distante solo un punto mente i playoff sono 4 punti più su. E’ stata comunque una partita spettacolare che ha premiato l’idea dei due allenatori di giocare sempre a viso aperto. Sul risultato finale pesano anche un paio di episodi da moviola avversi alla Pro: un gol annullato a Visinoni e un rigore negato per fallo di mano su punizione di Bolchi.
CRONACA PRIMO TEMPO - Le prime occasioni sono per i locali. Al 6’ Gemelli serve in area Minio che calcia rasoterra con Noè bravo a deviare in corner di piede. Al 24’ una punizione di Minio dalla sinistra trova libero al centro Zugno che stacca bene di testa ma incorna centralmente favorendo la parata di Noè. Al 25’ prima colossale palle gol per l’Union. Fontolan dalla destra serve in area Delpapa che controlla palla solo davanti al portiere ma perde l’attimo della battuta facendosi chiudere da Toso. Al 31’ arriva comunque l’1 a 0. Altro assist con il contagiri di Fontolan dal fondo destra per Bidogia che all’altezza del secondo palo insacca con uno spettacolare colpo di testa. Vantaggio che dura però solo 2’. De Tuoni entra in area dalla sinistra e viene steso da Bonotto; rigore e ammonizione con lo stesso De Tuoni che trasforma con un tiro quasi all’incrocio che Noè intuisce ma non riesce a toccare. Al 39’ arriva un rigore anche per la Pro: Delpapa entra in area dalla sinistra e viene steso da dietro da Minio: Bounafaa trasforma il penalty con il brivido visto che l’ex Baldan tocca la palla ma non riesce a respingerla. 
CRONACA SECONDO TEMPO - In avvio di ripresa la squadra di Cominotto parte forte e al 4’ segna il gol che sembrava poter chiudere la partita. Bolchi dalla sinistra controlla palla e scodella a centro area un destro telecomandato che Rubinato di testa insacca in rete. Al 6’ Noè è attento a smanacciare in corner sulla punizione dal limite di De Tuoni. All’11’ l’Union spreca il poker: Delpapa sfonda sulla destra e mette al centro per Bidogia che scivola al momento di tirare a due passi dalla porta. Al 25’ il Martellago riapre la partita: su una palla rubata a centrocampo parte la verticalizzazione per Gemelli che supera in velocità Bonotto e infila Noè con un destro angolato. La squadra di Vianello, galvanizzata dal gol, continua ad attaccare pareggiando i conti al 30’. Il neo entrato Polacco controlla palla sulla destra e fa partire un traversone sul palo opposto che Molin di testa insacca in rete da due passi. Nell’ultimo quarto d’ora entrambe le squadre vogliono vincere e le emozioni non mancano. Al 31’ Bounafaa entra in area dalla destra e mette in mezzo per Visinoni che arriva sul pallone con un secondo di ritorno. Al 34’ grosse recriminazioni per un gol annullato misteriosamente. Sugli sviluppi di una punizione, Lazzari fa sponda di testa per Visinoni che insacca in rovesciata ma l’arbitro annulla segnalando un fallo di Lazzari parso inesistente. Al 38’ una punizione dal limite di Bolchi viene respinta da un braccio alzato di un giocatore in barriera ma il direttore di gara lascia proseguire. Al 40’ occasione Real con Gemelli che si presenta tutto solo in area con Noè fenomenale nell’uscirgli fra i piedi bloccando addirittura il pallone. Nei 4’ di recupero succede poco e al fischio finale non mancano gli applausi ai protagonisti di una delle partite più belle della stagione. 
ALTRI RISULTATI - Careni Pievigina 1 Vittorio Falmec 0, Cornuda Crocetta 2 Saonara Villatora 0, Istrana 2 Feltrese 1, Liapiave 2 Vigontina 2, Nervesa 2 Godigese 4, San Donà 0 San Giorgio Sedico 1, Union QDP 0 Treviso 0. 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.