19 marzo 2016

DOMANI TRASFERTA INSIDIOSA CONTRO IL CORNUDA CROCETTA PER MUOVERE LA CLASSIFICA (ORE 15)

L’Union Pro nell’undicesima giornata di ritorno affronta in trasferta il Cornuda Crocetta (ore 15 arbitra Schiavon della sezione di Treviso) nell’ennesima sfida salvezza. In classifica la squadra di Tommaso Tomasi (ex mister del Preganziol) è attualmente ottava con due punti in più della Pro. All’andata finì 2 a 0 per il Cornuda. 
EX - Quattro gli ex della partita anche se solo 3 saranno in campo: si tratta del portiere Pezzato e dei difensori Franchetto e Stradiotto mentre il regista Lorenzatti si accomoderà in tribuna causa squalifica.
INDISPONIBILI - Saranno due gli assenti nell’Union: oltre al centrocampista Michael Chiaro mancherà infatti anche l’attaccante Matteo Sammarone a causa di un risentimento all’adduttore che rischia di tenerlo fermo anche per la prossima trasferta contro il Saonara Villatora. 
PREPARTITA - L’allenatore Francesco Cominotto torna a parlare dell’ultima partita contro il Liapiave dopo aver rivisto la partita al video: «Sul piano delle occasioni da gol loro ne hanno avute un paio in più ma secondo me il pareggio è stato giusto. Ci siamo divisi un tempo a testa, noi nella ripresa più di una volta abbiamo sprecato occasioni potenzialmente pericolose fallendo l’ultimo passaggio». 
Il Cornuda dopo un periodo negativo sembra tornato in forma per la volata salvezza. 
«Ho fatto vedere ai ragazzi la classifica delle ultime 5 giornate e in effetti loro con 10 punti sono quelli che ne hanno fatto di più dopo la Pievigina con 11. Significa che è una squadra che sta bene sia di testa che di gamba, la affrontiamo forse nel loro momento migliore. Dovremo stare molto attenti anche sulle palle inattive visto che hanno parecchi giocatori pericolosi. L’assenza di Lorenzatti , con cui ci ho giocato insieme, potrebbe avvantaggiarci anche se non credo che loro cambieranno il loro modo di giocare». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.