19 aprile 2016

IL PUNTO DI VISTA TECNICO CON MISTER COMINOTTO



Tutto da rifare! Dopo la sconfitta contro l’Istrana l’Union Pro dovrà guadagnarsi la salvezza negli ultimi 90’ di campionato contro l’Union QDP in trasferta. Con il pareggio l’Eccellenza sarebbe al sicuro senza playout, in caso contrario bisognerà sperare nelle disgrazie altrui (la Godigese non deve vincere in casa contro il Treviso ed il San Giorgio Sedico deve perdere contro la Vigontina in trasferta).
Con l’allenatore Francesco Cominotto intanto ripercorriamo il passo falso contro l’Istrana. 

Mister avete fallito un altro match point, cosa non ha funzionato? 
«Ai ragazzi avevo chiesto di dare il massimo e tutto sommato non ho niente da recriminare sul piano dell’impegno. E’ stata una partita dove non riesco a capire dove arrivano i demeriti nostri e dove iniziano i meriti degli avversari. Facciamo sempre fatica a creare 5-6 occasioni da gol. Avevamo lavorato tanto sulle palle inattive in settimana sapendo che possono essere decisivi e infatti le uniche occasioni le abbiamo create così». 

Pur schierando una squadra offensiva arrivano però pochi gol. 
«Il problema del gol c’è, siamo migliorati molto in fase difensiva ma ci manca ancora qualcosa davanti. I calci piazzati sono importanti ma in certe partite mi piacerebbe vedere che a livello di squadra riusciamo a creare di più. E’ un discorso generale visto che gli uomini di qualità non ci mancano. Alla fine ho inserito Fuxa e Mazzetto per dare vivacità in attacco con gente fresca ma purtroppo non è stato sufficiente». 

Domenica per la salvezza basta il pareggio, è un vantaggio o può diventare un’arma a doppio taglio? 
«Siamo destinati a soffrire fino alla fine e andremo a cercarci questa salvezza in trasferta conto l’Union QDP. Pur avendo a disposizione anche il pari non andremo certo li pensando solo a difenderci perché per caratteristiche non ne siamo capaci. Ci aspetta una guerra, sportivamente parlando, e ci faremo trovare pronti». 
Alberto Duprè

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.