3 aprile 2016

UNA PRODEZZA DI VANZELLA AFFOSSA L'UNION PRO

UNION PRO 0 CARENI PIEVIGINA 1 
MARCATORI: st 6’ Vanzella. 
UNION PRO (4-3-3): Noè; Delpapa, Lazzari, A. Bonotto, Vianelli (st 43’ Mazzetto); Fuxa (st 18’ Visinoni), Luise, Borghetto (st 15’ Morina); Bounafaa, Bidogia, Bolchi. 
PANCHINA: Rossetti, Mariuzzo, Zorzetto, Checchin. 
ALLENATORE: Francesco Cominotto. 
CARENI PIEVIGINA (4-3-3): Villanova; Pizzol, Gaiotti, Grillo, Canzian; G. Nardi, Vanzella, Maccari (st 45’ De Zotti); Frezza, De Martin (pt 41’ Polesel), Morbioli (st 40’ L. Bonotto). 
PANCHINA: Zonta, Munarin, Moretti, M. Nardi. 
ALLENATORE: Marco Conte. 
ARBITRO: Anna Scapolo della sezione di Padova. 
ASSISTENTI: Viel della sezione di Portogruaro e Giada della sezione di Venezia. 
NOTE - Ammoniti: Lazzari, Delpapa, Frezza, G. Nardi. Calci d’anglo 5 a 2 per l’Union Pro. Recupero: pt 1’, st 3’. Spettatori 200 circa. 

MOGLIANO VENETO - Seconda sconfitta di fila per l’Union Pro che perde per 1 a 0 contro il Careni Pievigina e adesso vede assottigliarsi a soli 2 punti il vantaggio sulla zona playout (San Giorgio Sedico). Rispetto alla partita contro il Saonara l’Union ha giocato sicuramente meglio contro i pievigini che adesso sono primi a pari punti con il San Donà ma le troppe imprecisioni in zona gol e le parate decisive di Villanova hanno inciso sul risultato. 
CRONACA PRIMO TEMPO - Prime due occasioni del match per il Careni mentre il resto della prima frazione è di marca Pro. Al 3’ Frezza si libera sulla destra e crossa al centro per Morbioli che viene murato dalla scivolata di Lazzari. Al 6’ De Martin si invola tutto solo in area venendo fermato all’ultimo dalla tempestiva bassa di Noè che salva il risultato. Al 13’ Union pericolosa con il diagonale mancino di Fuxa che Villanova toglie dalla porta smanacciando sulla linea. Al 32’ Grillo serve involontariamente Bounafaa che lo salta secco in area e si vede negare il gol solo dalla respinta di Villanova che copre il primo palo. Dopo 2’ gran assist in area di Bounafaa per Bolchi che tutto solo in area ciabatta sul fondo con il piatto sinistro. Nell’unico minuto di recupero ancora in evidenza Bounafaa che salta 3 avversari ma poi prova un tiro velleitario che si perde sul fondo invece di servire i compagni in area. 
CRONACA SECONDO TEMPO - In avvio di ripresa arriva il gol partita. Al 6’ sugli sviluppi di una punizione di Canzian dalla sinistra la palla arriva fuori area dove Vanzella (classe ’99, più giovane in campo) fa partire uno spettacolare tiro al volo che si infila imparabile alla destra di Noè. Al 31’ Frezza ha la palla del raddoppio ma il suo tiro dal limite sfiora il palo. Dopo 1’ spunto di Bolchi sulla sinistra e cross al centro per Visinoni che di testa sfiora il palo. Al 38’ incredibile doppia occasione sprecata dall’Union. Bounafaa va via sulla destra e serve a centro area Visinoni che si vede respingere il tiro a botta sicura da Villanova: sulla ribattuta lo stesso attaccante calcia incredibilmente alto a 2 metri dalla porta. Domenica prossima trasferta a San Donà contro l’altra capolista, partita dal grado di difficoltà altissima ma servirà fare punti per mettere al sicuro la salvezza. 
ALTRI RISULTATI - Feltrese 0 Nervesa 4, Godigese 2 Vigontina 0, Real Martellago 3 Liapiave 1, San Giorgio Sedico 0 Union QDP 0, Saonara Villatora 0 San Donà 3, Treviso 2 Istrana 1, Vittorio Falmec 0 Cornuda Crocetta 5. 
Alberto Duprè 

1 commenti:

  1. Inutile abbattersi o piangere sul latte versato... E' il momento di stare ancora più uniti e di dare tutti qualcosa di più per queste ultime tre partite che decideranno la salvezza. La forza morale del nostro gruppo dovrà fare la differenza...Ora a San Dona potrebbe sembrare una partita proibitiva come lo era a Treviso ma nulla è scontato, come pure le ultime due con Istrana e Union QDP. Forza ragazzi è arrivato il momento di dare tutto in allenamento ed in partita !

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.