21 maggio 2016

I GIOVANISSIMI DI RADO RIFILANO UNA MANITA AL CAMPODARSEGO E SI AGGIUDICANO LA COPPA


CAMPODARSEGO 1 UNION PRO 5 
MARCATORI: pt Tagliapietra, Pasqualato; st 2 Crescente, La Faci. 
CAMPODARSEGO: Costa, Raimondi, Pegoraro, Hamrouni, Agostini, Giacomini, Giocchini, Petre, Farnese, Prevedezzo,Bedin. 
PANCHINA: Paladin, Gomirato, Pedron, Ogbeuoen, Tosato, Leola. 
ALLENATORE: Ghedin. 
UNION PRO: Lucchese (st Cervesato), Barzaghi (st Cheriè), Visentin, Crescente, Comin (st Marin), Piercarlo Amenduni, Mattiello (st Alessandro Amenduni), De Polo (st Capitanio), Tagliapietra (st Busetto), Pasqualato, La Faci. 
ALLENATORE: Gabriele Rado. 
ARBITRO: Gerardo Graziano della sezione di Vicenza. 

MESTRINO - I Giovanissimi Regionali di Lele Rado fanno percorso netto e si aggiudicano la coppa Veneto rifilando una manita al Campodarsego che in tutto il campionato aveva subito solo 9 reti. Dal risultato finale sembra che non ci sia mai stata partita ed invece l’Union Pro è stata brava prima a contenere gli attacchi della squadra di Ghedin in avvio di partita e poi a chiuderla dopo che il Campodarsego aveva segnato il 2 a 1. Il primo tempo finisce con il doppio vantaggio grazie a Tagliapietra e all’eurogol di Pasqualato. Nella ripresa, dopo il gol degli avversari, è arrivata la doppietta del gioiellino Crescente (dalla prossima stagione al Milan) e il gol di La Faci. Dopo aver vinto il campionato con 5 giornate di anticipo i Rado boys hanno coronato l’esaltante stagione con questo meritato titolo dopo aver vinto tutte e 5 le partite dai quarti in poi. E prima di chiudere la stagione resta il Torneo “Memorial Rosada” dove la squadra è qualificata per i quarti di finale. Sognando il Triplete… 

SPOGLIATOI - Incontenibile la gioia di mister Lele Rado a fine partita: «E’ stata la ciliegina sulla torta! Grande partita da entrambe le squadre e merito al Campodarsego che dopo 10’ ha avuto 2 occasioni e solo un super Lucchese ci ha permesso di rimanere sullo 0 a 0. La reazione è stata veemente e quindi prima Tagliapietra e dopo un eurogol di Pasqualato ci hanno portato nel 2 a 0 al primo tempo (traversa di crescente appena prima sullo 0 a 0 da 25 metri ). Nel secondo tempo sono partiti subito in avanti e dopo 10’ si sono portati sul 2 a 1 quindi qui devo fare i complimenti ai ragazzi che non hanno mai smesso di giocarla e con grande voglia sono andati a prendersi il gol di La faci che a quel punto ha chiuso la gara. Gli ultimi minuti poi ci hanno regalato il 5 a 1 che non deve trarre in inganno perché loro hanno giocato sempre a calcio senza mai perdersi d'animo. Quindi è fatta! L'obiettivo che avevamo messo nel mirino è stato agguantato e alla fine mi rimane l'amarezza di aver chiuso con questa squadra ma in immensa gioia perché siamo cresciuti assieme e questi 2 anni ce li ricorderemo per sempre per quello che abbiamo condiviso. Poi chiudo facendo i complimenti all'avversario e sembra una ruffianata ma chi mi conosce sa che non ne sarei capace. Il loro mister condivide con me il pensiero di come far crescere i ragazzi e come lui sono stato felice di partecipare a questa partita poiché chi ha guardato la partita penso si sia divertito poiché la palla era a terra e c'era sempre un pensiero nei ragazzi in campo. Giornata di festa e di calcio come dovrebbe essere sempre senza isterismi. Felice per tutti quelli che ci hanno seguito quindi genitori, tifosi e membri dello staff dell'Union Pro. Un grazie ad Angelo Oliva che ha curato la fase d'attacco e ci ha fatto fare il salto di qualità, al prof Stefanelli che come sempre ci porta ad arrivare a fine anno con grande forza, a Sartori (che era al lavoro e piangeva di gioia ) e De Lazzari che curano i 2 portieri e che hanno fatto un lavoro eccezionale dandomi 2 grandi portieri (con tanta pazienza da parte loro). I miei dirigenti Capitanio, Gobbo, Pasqualato, Perissinotto, Barzaghi, che mi hanno supportato da agosto. Al fotografo Marin che ha racchiuso ogni partita dentro alla sua macchina fotografica. Ora avanti non è finita e i ragazzi sanno che non ci si accontenta... I giovani sono il nostro futuro, aiutiamoli a crescere con i loro sbagli e i loro pensieri, rendiamoli liberi e guidiamoli ad essere uomini con esempi non con parole. Detto questo faccio loro i complimenti per quello che ci hanno regalato, calcio champagne! Forza Union Pro!!». 
Alberto Duprè
 

2 commenti:

  1. Il titolo di campioni regionali è un risultato fantastico, perché raggiunto con una squadra che ha giocato un gran calcio per tutto l'anno, e in questo contesto ha messo in luce tutte le grandi qualità individuali dei ragazzi. Un grande successo meritato e costruito nel tempo da Mister Rado e Prof Francesco Stefanelli sul campo com'è pure dagli allenatori che hanno nel tempo lavorato su questi ragazzi. Lo zoccolo duro è fatto di ragazzi che sono con noi dai primi calci segno che non serve guardare gli altri al di fuori e che i talenti si crescono in casa con il lavoro fatto con un progetto serio e le persone giuste e motivate . Complimenti... Festeggio con tutti voi 🏆🔝💥👏 👏 👏 👏 👏

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.