12 agosto 2016

IL MESTRE SI AGGIUDICA LA COPPA CHEMNET SUPERANDO CHIEVO PRIMAVERA E UNION PRO

Il Mestre si aggiudica il triangolare coppa Chemnet superando prima il Chievo Primavera e poi i padroni di casa dell'Union Pro entrambe le volte dopo essere passato in svantaggio. Buona la cornice di pubblico presente allo stadio di Preganziol.

MESTRE 2 CHIEVO VERONA PRIMAVERA
MARCATORI: 9’ Cataldi, 12’ Veronese, 17’ Pettarin. 
MESTRE: Rossetto, Bonetto, Veronese, Fabbri, Ugo, Gritti, Pettarin, Boscolo, Bussi, Beccaro, Fulchignoni. 
ALLENATORE: Mauro Zironelli. 
CHIEVO VERONA PRIMAVERA: Confente, Toure, Appolonio, Sbampato, Marini, Poliano, Danieli, Polo, Ngissah, Kiyine, Cataldi. 
ALLENATORE: Lorenzo D’Anna. 
ARBITRO: Soldà di Treviso. 
NOTE - Calci d’angolo 1 a 1. Ammoniti: Sbampato. 

PREGANZIOL - Al 9’ Chievo in vantaggio con Cataldi che supera Rossetto con un bel tiro dal limite. Al 12’ pareggia il Mestre con una bella botta al volo di Veronese su cross dalla destra di Fabbri. Al 17’ arriva il 2 a 1 al termine di una bella azione corale. Sul traversone dalla sinistra di Veronese Boscolo rimette al centro per Pettarin che insacca con un comodo rasoterra. Al 29’ Beccaro può fare tris ma calcia malamente un rigore facendoselo addirittura bloccare da Confente. Al 38’ bel diagonale di Bussi che incoccia sul palo. 

UNION PRO 0 CHIEVO VERONA PRIMAVERA 2 
MARCATORI: 28’Ngissah (rig.), 35’ Isufaj. 
UNION PRO: Palludo, Fontolan, Delpapa, Luise, Granati, Ginocchi, Borghetto, Da Lio, Visinoni, Bolchi, Piccolo. 
ALLENATORE: Francesco Cominotto. 
CHIEVO VERONA PRIMAVERA: Confente (23’ Pavoni), Carminati, Apollonio, Kaleba, Franchini, Poliano, Danieli, Polo, Ngissah, Kiyine (23’ Isufaj), Cataldi (23’ Vignati). 
ALLENATORE: Lorenzo D’Anna. 
ARBITRO: Piovesan di Treviso. 
NOTE - Ammoniti: Da Lio. Angoli 1 a 1. 

Nella seconda partita del triangolare l’Union Pro perde per 2 a 0 contro i giovani del Chievo di mister D’Anna dopo una buona partenza. Locali in campo senza il portiere Noè (distorsione alla caviglia) ma con l'ultimo arrivato Sebastiano Da Lio (centrocampista classe '94 dal Real Martellago). Al 10’ Visinoni si libera bene dal limite mettendo alto di poco con il sinistro. Al 19’ Piccolo ci prova da fuori area con la traversa a negargli il gol. Al 28’ il possente centravanti Ngissah viene steso in area da Ginocchi procurandosi il rigore che lui stesso trasforma superando Palludo che può solo intuire. Al 32’ Bolchi va vicino al pareggio con una botta rasoterra dal limite che sfiora il palo con il portiere fuori causa. Al 35’ Isufaj chiude i conti sfruttando un’indecisione della difesa di casa e insaccando da sottomisura. 

UNION PRO 1 MESTRE 2 
MARCATORI: 2’ Bounafaa, 19’ e 45’ Kabine. 
UNION PRO: Scarpa, Fontolan (23’ Delpapa), Marcato, Coin, Mariuzzo, Ginocchi, Luise (23’ Da Lio), Rubinato, Geronazzo, Bounafaa. 
ALLENATORE: Francesco Cominotto. 
MESTRE: Pusca, Fabbri, Dell’Andrea, Bonaldi, Veronese, Gritti, Pettarin, Boscolo, Sottovia, Kabine, Casarotto. 
ALLENATORE: Mauro Zironelli. 
ARBITRO: Carraretto di Treviso. 
NOTE - Angoli 2 a 1 per il Mestre. 

L’Union Pro gioca alla pari contro i cugini del Mestre ma alla fine perde all’ultimo minuto con la squadra di Mauro Zironelli che si aggiudica la coppa Chemnet avendo vinto entrambe le partite. I biancoblu partono all’attacco e al 2’ passano in vantaggio con Bounafaa che insacca da pochi passi su un traversone dalla sinistra. Al 19’ Kabine, dopo aver già sfiorato il gol in precedenza, pareggia i conti ribattendo in gol dopo una mischia. Quando si aspetta solo il fischio finale, un alleggerimento sbagliato dell’Union libera al tiro ancora Kabine che supera Scarpa con un rasoterra. Finisce con i tifosi del Mestre che esultano con i fumogeni mentre la squadra alza la coppa sotto la tribuna. 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.