3 agosto 2016

LETTERA DEL DG LUNIAN SUL SETTORE GIOVANILE


SETTORE GIOVANILE – STAGIONE 2016/2017 

La mia percezione è, e non potrebbe essere altrimenti dato i miei oltre dieci anni di permanenza, quella di una società strutturalmente seria, sana, con rispetto dei ruoli, dei valori e condivisione degli stessi, dove si può lavorare con maggiore serenità. 
Cosa farà nella stagione 2016/17 il settore giovanile dell’Union Pro? 
Al di là del modulo cercheremo di lavorare per fare gruppo, mentalità e spogliatoi “solidi”, composti di giovani calciatori con qualità morali, che siano orgogliosi di rappresentare la società la quale giocano per poi affrontare nel corso della stagione eventuali momenti di difficoltà. Le basi ci sono, il recente passato ha evidenziato che Il nostro settore giovanile ha lavorato bene. Prendiamo ad esempio la stagione sportiva 2015/2016: pur con alcune difficoltà dovute ad alcuni passaggi societari, il settore giovanile si è comportato in modo esemplare facendo emergere il lavoro di fondo svolto negli anni dalla nostra scuola calcio Élite. Un’annata assolutamente positiva visto l’ambiente creato e la mentalità e la professionalità dei nostri dirigenti e allenatori che hanno sposato in pieno le linee societarie. Siamo riusciti a vincere con i Giovanissimi Regionali la categoria Élite così pure gli Allievi Regionali grazie ad una campionato di vertice sono riusciti a portare a casa la stessa categoria. Non si possono escludere tutte le altre categorie che oltre a essere rimaste ai vertici dei tornei federali, hanno vinto una serie di competizioni organizzate da altre realtà calcistiche importanti. Pertanto, a partire dal direttore sportivo Bernardo Chinellato dai suoi collaboratori Carlo Ottogalli e Luca Zuin, dagli allenatori Fabio Giuman, Gabriele Rado, Alberto Gionco, Silvio Bonanno, Marco Fantinato, Gianmaria Gobbo, Matteo Darduin, Denny Castiglione, Riccardo Dal Mas, Roberto Silotto, Simone Giurin, Mariano Angelico, Giacomo Chinellato, Giacomo Fantinato, Davide Fornaro, Riccardo Gatti fino ai preparatori dei portieri Armando Buffon, Loris Marton, Davide Sartori, Mirco De Lazzari uniti al preparatore atletico Francesco Stefanelli e al maestro di tecnica allenatore Aurelio Tagliapietra, rivolgiamo un sentito grazie dalla società per aver fatto crescere tutte le squadre. Un plauso anche e soprattutto alla moltitudine di accompagnatori e volontari senza i quali saremmo persi e che svolgono dietro le quinte un lavoro eccezionale e fondamentale. I risultati raggiunti rappresentano una dimostrazione tangibile e ci rendono orgogliosi perché dopo l’annata descritta siamo stati contattati da alcune società professioniste importanti che hanno apprezzato il nostro operato. Tra i giocatori che si sono messi in evidenza citiamo: Marco Crescente (anno 2002) ceduto al Milan, Tarek Mattiello e Pietro Visentin (anno 2001) in prestito al Vicenza mentre Riccardo Pasqualato (anno 2001) ceduto al Venezia. Questa è la strada giusta ed è perciò necessario percorrerla con grande entusiasmo perché sono convinto che ci porterà lontano. 
 Il Direttore Generale 
Alessandro Lunian

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.