16 ottobre 2016

CONTRO IL REAL MARTELLAGO NON BASTA IL PRIMO GOL DI GERONAZZO: L'EX COMIN PAREGGIA I CONTI

REAL MARTELLAGO 1 UNION PRO 1 
MARCATORI: pt 43’ Geronazzo; st 32’ Comin. 
REAL MARTELLAGO (4-3-3): Gjonai*; Bello*, Bagarollo, Dei Rossi, Tamburini * (st 1’ Comin); Giubilato, Vianello (st 27’ Carbonetti), Minio; Cisiola*, Molin, Di Lalla (st 15’ Dell’Andrea). 
PANCHINA: Cestaro*, Turcato*, Fabbri*, Travaglia*. 
ALLENATORE: Matteo Vianello. 
UNION PRO (4-2-3-1): Noè; Fontolan, Malerba, Da Lio, Marcato*; Coin* (st 27’ Scanferlato*), Luise; Bounafaa, Tasca* (st 42’ Rubinato*), Bolchi (st 1’ Delpapa); Geronazzo. 
PANCHINA: Scatemburlo*, Mariuzzo*, Piccolo*, Zorzetto*. 
ALLENATORE: Francesco Cominotto. 
ARBITRO: Segatto della sezione di San Donà. 
ASSISTENTI: Girotto della sezione di Castelfranco e Zandonà della sezione di Portogruaro. 
NOTE - Espulso al 36’ st Fontolan per doppia ammonizione. Ammoniti: Dei Rossi, Giubilato. Calci d’angolo 5 a 4 per il Martellago. Recupero: pt 1’, st 4’. *Under a referto. Spettatori 150 circa. 

MARTELLAGO - L’Union Pro rinvia ancora l’appuntamento con la prima vittoria tornando da Martellago con un pareggio buono più per il morale che per la classifica che resta deficitaria. Il primo gol di Geronazzo sembrava essere quello buono per i primi 3 punti ma poi è arrivato l’ennesima disattenzione difensiva che ha spalancato la porta a Comin per il pareggio. A complicare ancora di più il finale è arrivata l’ennesima sciocca espulsione questa volta con Fontolan, un problema che va risolto al più presto. 

CRONACA PRIMO TEMPO - Al 7’ Bolchi va via sulla destra e dal fondo crossa al centro per Luise che di testa non riesce ad impattare bene mettendo largo. Al 13’ bella combinazione tutta di prima fra Bounafaa, Tasca e Fontolan che crossa basso in area ma viene chiuso dalla difesa. Al 16’ locali ad un passo dal vantaggio. Malerba perde palla in disimpegno innescando lo scatto di Molin che mette in area per Giubilato che colpisce di piattone a botta sicura colpendo la parte bassa della traversa. Al 31’ Fontolan innesca Bounafaa che si allunga palla al momento di entrare in area facendosi rimontare da un difensore. Al 43’ arriva il vantaggio. Marcato sugli sviluppi di un corner rimette in area per Geronazzo che dalla sinistra fa partire un diagonale al volo che si insacca alle spalle di Gjonai. La prima frazione si chiude con la punizione dal limite di Giubilato al 46’ che aggira la barriera e sfiora il palo di un soffio. 

CRONACA SECONO TEMPO - L’Union si ripresenta in campo cambiamo subito modulo passando al 4-3-3 con Delpapa che rileva Bolchi. Anche il Martellago getta in campo subito l’ex Lele Comin che al 6’ si presenta saltando secco Malerba e calciando rasoterra sul primo palo mettendo fuori di poco. Al 16’ la Pro sfiora il raddoppio che poteva chiudere il match. Delpapa è bravo a pressare e rubare palla innescando Tasca che calcia rasoterra di sinistro: Gjonai pasticcia deviando quasi in porta il tiro ma viene salvato da Vianello che spazza quando la palla stava superando la linea. Al 21’ altra palla rubata da Delpapa e assist per Geronazzo che calcia in diagonale di sinistro impegnando il portiere che blocca a terra. Al 23’ Fontolan scambia con Bounafaa e mette al centro forte e rasoterra con Gjonai che si salva smanacciando in angolo. Al 28’ punizione dal limite per il Real con Dall’Andrea che calcia di potenza sfiorando il palo. Al 32’ arriva l’1 a 1. Dell’Andrea di testa anticipa Malerba e lancia in area Comin che batte rasoterra superando Noè. Dopo 4’ Fontolan si lascia scappare una protesta di troppo che gli costa secondo giallo ed espulsione. Pur in 10 l’ultima palla gol del match è per la Pro che al 39’ sfiora la traversa con il sinistro al volo di Geronazzo.

ALTRI RISULTATI - Borgoricco 1 Union QDP 2, Giorgione 2 Liapiave 2, Liventina 3 Nervesa 2, Portomansuè 0 Istrana 0, San Giorgio Sedico 3 Favaro 0, San Donà 0 Treviso 0, Saonara Villatora 2 Cornuda Crocetta 1. 
Alberto Duprè 

1 commenti:

  1. Dobbiamo ancora migliorare per poter arrivare con continuità ai tre punti che ci mancano da inizio anno...Chiudere una partita senza subire gol non ci è ancora riuscito,come pure fare due gol nella stessa gara... Non ci manca molto, ne sono sicuro, ma dobbiamo crescere ancora allenamento dopo allenamento per arrivarci presto, recuperando anche tutti i giocatori e facendola finita con le proteste che non portano a nulla. Avanti ragazzi !

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.