1 ottobre 2016

UNA BELLA UNION PRO IMPONE IL PARI AL SAN DONA' A PEDROZO REPLICA BOUNAFAA SEMPRE SU RIGORE


UNION PRO 1 SAN DONA’ 1 
MARCATORI: pt 20’ Pedrozo su rigore; st 23’ Bounafaa su rigore. 
UNION PRO (4-2-3-1): Scatemburlo*; Fontolan, Malerba (st 34’ Marcato*), Ginocchi, Granati; Coin*, Da Lio; Piccolo* (st 40’ Luise), Tasca* (st 1’ Bolchi), Bounafaa; Geronazzo. 
PANCHINA: Noè, Delpapa, Rubinato*, Scanferlato*. 
ALLENATORE: Francesco Cominotto. 
SAN DONA’ (4-4-2): Pavanello; Modolo*, De March, Maistrello, Milan*; Costantini * (st 15’ Pellizzaro*), Favret, Pereira (st 34’ Scroccaro*), Beccia; Cibin*, Pedrozo. 
PANCHINA: Memo, Sclano*, Bortolotto*, Carlo*, Ballarin*. 
ALLENATORE: Stefano Andretta. 
ARBITRO: Piovesan della sezione di Treviso. 
ASSISTENTI: Sernaglia e Cordella della sezione di Treviso. 
NOTE - Espulso al 30’ st De March per gioco scorretto. Ammoniti: Ginocchi, Granati, Pereira, Bounafaa, Malerba, Pedrozo, Coin. Calci d’angolo 4 a 4. Recupero: pt 1’, st 3’. * Under a referto. Spettatori 250 circa. 

MOGLIANO VENETO - Una bella Union Pro dà una lezione di calcio al quotato San Donà anche se alla fine deve accontentarsi di un solo punto. Come domenica scorsa contro la Liventina il pareggio è arrivato con due calci di rigore che non c’erano mentre alla Pro è stato annullato un gol valido a Bounafaa che poi si è rifatto dal dischetto. Nonostante le numerose assenze mister Cominotto ha messo in campo una squadra offensiva che non ha avuto timori reverenziali: la strada è quella giusta e presto arriveranno anche le vittorie. 

CRONACA PRIMO TEMPO - Al 10’ Cibin in area calcia rasoterra con Scatemburlo bravo a respingere di piede. Al 19’ si sblocca la partita. Su un cross dalla sinistra Granati davanti alla porta strattona Costantini: per l’arbitro è rigore ed ammonizione per il difensore. Pedrozo dopo aver rallentato la rincorsa trasforma spiazzando Scatemburlo. Al 29’ spunto di Bounafaa sulla destra che salta l’uomo e mette in area per Tasca che prova l’eurogol con un destro al volo che si perde sopra la traversa. Al 33’ Granati dalla sinistra serve in area Geronazzo che calcia rasoterra sul primo palo con Pavanello bravissimo a deviare in corner. Dopo 1’ altra netta palla gol per Geronazzo che si chiudere lo specchio dall’uscita del portiere con De March che poi completa il salvataggio rinviando quasi sulla linea. Dopo 1’ altra netta palla gol per Geronazzo che si fa chiudere lo specchio dall’uscita del portiere. 

CRONACA SECONDO TEMPO - Al 2’ San Donà vicino al 2 a 0: Cibin smarca in area Pedrozo che spreca calciando addosso al portiere bravo comunque a coprire. Al 4’ Granati dalla sinistra serve sul palo opposto Piccolo che con altruismo mette al centro per Bounafaa che viene chiuso al momento di calciare. Al 21’ lo stesso Bounafaa si guadagna un fallo: Bolchi calcia veloce per lo stesso attaccante che sorprende tutti e insacca ma l’arbitro annulla perché gli era caduto il fischietto… Vane le veementi proteste che producono solo 2 gialli a Bounafaa e Malerba. Dopo 1’ punizione di Bolchi in area con Piccolo che tenta lo stacco di testa finendo a terra senza subire fallo. Il direttore di gara assegna rigore (compensazione?) che Bounafaa realizza infilando alla sinistra di Pavanello. Al 25’ Piccolo entra in area palla al piede e quando stava pregustando il gol si vede anticipare da Pellizzaro che con un mezzo miracolo spazza in angolo. Al 30’ entrata a gamba tesa di De March su Piccolo a centrocampo e giusta espulsione. L’Union tenta di sfruttare l’uomo in più ma nel finale rischia la beffa. Al 44’ Cibin, Beccia e Pedrozo orchestrano un’azione splendida di prima ma Scatemburlo copre bene sul sinistro dell’attaccante. 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.