27 novembre 2016

L'UNION PRO TIENE TESTA AL LIAPIAVE MA ALLA FINE VIENE PUNITA DI TESTA DA EL BAKHTAOUI SU CORNER

LIAPIAVE 1 UNION PRO 0 
MARCATORI: st 29’ El Bakhtaoui. 
LIAPIAVE (4-4-2): De Carli; Pizzolato*, Bortot, Tegon, Frangu*; Grandin (st 48’ Bozzetto), Pettenà, Tomasi, Conte; Manzan* (st 17’ Mastellotto), El Bakhtaoui* (st 36’ Bin*). 
PANCHINA: Dal Bo*, Bortoluzzi*, Oudahab*, Possamai*. 
ALLENATORE: Massimiliano Parteli. 
AMMONITI: El Bakhtaoui, De Carli. 
UNION PRO (4-3-3): Noè; Fontolan, Granati, Malerba, Marcato* (st 1’ Scanferlato*); Coin* (st 17’ Benato*), Luise, Da Lio; Piccolo* (st 35’ Rubinato*), Geronazzo, Delpapa. 
PANCHINA: Scatemburlo*, Visinoni, Mariuzzo*, Borghetto*. 
ALLENATORE: Francesco Cominotto. 
AMMONITI: Nessuno. 
ARBITRO: Puller della sezione di Vicenza. 
ASSISTENTI: Moro della sezione di Portogruaro e Betello della sezione di San Donà. 
NOTE - Calci d’angolo 16 a 2 per il Liapiave. Recupero: pt 1’, st 4’. *Under a referto. Spettatori 200 circa. 

SAN POLO DI PIAVE - L’Union Pro tiene testa per quasi tutta la partita ad un Liapiave costruito per puntare in alto ma alla fine arriva la solita disattenzione (El Bakhtaoui lasciato libero in area su corner) che costa l’ennesima sconfitta. Senza Bolchi, Bounafaa, Tasca e con Visinoni solo in panchina per precauzione il problema del gol si fa ancora più evidente. La vittoria del Cornuda contro il Treviso in pieno caos societario riduce a soli due punti il vantaggio sull’ultimo posto mentre la salvezza diretta è lontana ora 5 punti. 

CRONACA PRIMO TEMPO - Al 2’ padroni di casa subito pericolosi con El Bakhtaoui che carica il destro da fuori area costringendo Noè ad una difficile respinta. Al 5’ Geronazzo serve in area Fontolan sulla destra che però spinge l’avversario commettendo fallo. Al 18’ Piccolo si conquista una punizione dai 20 metri che calcia lui stesso con il mancino impegnando De Carli bravo a togliere la palla dall’angolino in tuffo. Al 32’ Grandin crossa teso dalla destra per Manzan che sfiora di testa con Noè bravo a coprire il primo palo. Al 35’ El Bakhtaoui si accentra dalla sinistra e conclude rasoterra dal limite mettendo fuori non di molto. Al 39’ numero di Grandin che dal vertice destro dell’area calcia a giro colpendo in pieno la traversa. Al 41’ la Pro risponde su azione di rimessa: Delpapa appoggia per Geronazzo che dal limite calcia di potenza con il destro ma con scarsa precisione.

CRONACA SECONDO TEMPO - Al 4’ Liapiave subito a un soffio di un gol. Sulla punizione ad effetto di Conte dalla destra Frangu salta tutto solo a centro area di testa ma non riesce a centrare lo specchio. Al 22’ bella combinazione fra Piccolo e Geronazzo con il tiro finale del centravanti alto di poco. Dopo 1’ sul fronte opposto gran destro di Mastellotto da fuori area e super deviazione in angolo di Noè. Al 29’ si sblocca la partita: solito corner ad effetto di Conte ed inzuccata vincente di El Bakhtaoui lasciato colpevolmente solo che insacca da pochi passi. Al 34’ Mastellotto si presenta tutto solo in area ma Noè ancora una volta è strepitoso respingendosi il destro in uscita bassa. Al 41’ Grandin taglia in area per Conte che fa partire un gran diagonale di destro che Noè devia in corner con l’ennesimo miracolo. Dopo 1’ tiro da fuori di Mastellotto respinto da Noè, l’azione prosegue e Frangu di testa incorna da due passi ma trova ancora una volta il portierone dell’Union a negargli il gol. Al 43’ Rubinato ha la palla del pareggio ma il destro da distanza ravvicinata è troppo debole e finisce fra le mani di De Carli. 

ALTRI RISULTATI - Borgoricco 2 Favaro 1, Saonara Villatora 0 Istrana 3, Cornuda Crocetta 1 Treviso 0, Giorgione 1 Portomansuè 1, Real Martellago 2 San Donà 0, Union QDP 1 Nervesa 4, San Giorgio Sedico 0 Liventina 3. 
Alberto Duprè
 

1 commenti:

  1. È frustrante perdere partite come questa dove tutti, staff e ragazzi, ci hanno messo l'anima per portare a casa un risultato positivo. Il gioco e la voglia di crederci non mancano. La società ha bene chiaro in mente cosa fare per provare a rinforzare la squadra. Non serve molto per invertire completamente questo percorso. Abbiano il tempo e la volontà di farlo. Un ringraziamento a tutti i nostri tifosi che con passione ed amore continuano a seguirci ed ad incitarci anche se i risultati non arrivano. Ce la faremo insieme!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.