15 novembre 2016

QUATTRO CHIACCHIERE CON... NICOLO' VISINONI


Domenica contro il Cornuda Crocetta il migliore in campo è stato senza dubbio l’attaccante Nicolò Visinoni che con la sua doppietta ha ribaltato il risultato dando la prima vittoria stagionale all’Union Pro. Il suo rientro dopo il brutto infortunio alla caviglia che l’ha tenuto fuori per più di un mese ha dato subito più peso all’attacco e non è un caso che abbia già segnato 7 gol (5 in campionato e 2 in coppa Italia). Ecco cosa ci ha detto come sempre senza peli sulla lingua. 

Nicolò, si può dire che il vostro campionato è iniziato domenica scorsa? 
«Spero che sia la vittoria che ci fa scattare la molla giusta per risalire la classifica. I 3 punti li meritavamo già in altre occasioni ma per vari episodi non eravamo riusciti a prenderli. Anche sotto di un gol abbiamo continuato a crederci visto che non era la prima volta che recuperavamo uno svantaggio». 

Mister Cominotto ha detto che sei in un periodo di grazia, confermi? 
«Si, ho recuperato bene dall’infortunio e la serenità che mi trasmette la società mi permette di lavorare nel migliore dei modi. La squadra è composta da ragazzi splendidi, manca ancora un po’ il gruppo che c’era l’anno scorso ma ci sono i presupposti per ricrearlo». 

Come ti spieghi la falsa partenza? 
«Siamo partiti con il piede sbagliato e non è facile capirne i motivi. Sono andati via giocatori di esperienza ma allo stesso tempo la società ha fatto acquisti mirati per rinforzare la rosa. A volte siamo troppo nervosi, ci sentiamo tutti fenomeni e invece di ascoltare i consigli dei più vecchi vogliamo fare di testa nostra e sbagliamo. Anche contro gli arbitri dobbiamo evitare le proteste, una volta che ha fischiato dobbiamo accettare la decisione. Possono ovviamente sbagliare come sbagliamo noi in campo ma è fuori discussione che lo fanno in buona fede». 

Quali sono i tuoi obiettivi personali e di squadra?
«Prima ovviamente c’è l’obiettivo salvezza e poi quello personale. Spero di arrivare almeno a 10 gol ma se saranno 20 meglio ancora. Intanto questa settimana ci alleniamo con il sorriso e prepareremo nel migliore dei modi la partita contro la capolista San Giorgio Sedico sperando di fare punti». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.