12 dicembre 2016

IL PUNTO DI VISTA TECNICO CON MISTER COMINOTTO


L’Union Pro contro l’Istrana ha colto la prima vittoria casalinga con un 4 a 1 che poteva essere ancora più vistoso per il gioco espresso e le occasioni avute. L’allenatore Francesco Cominotto ha dovuto seguire l’ultimo quarto d’ora al di là della rete per la prima espulsione in carriera ma la soddisfazione va ben oltre alla decisione del direttore di gara. 

Mister, si può dire che contro l’Istrana avete fatto la miglior prestazione della stagione? 
«Si abbiamo giocato una partita quasi perfetta, siamo riusciti a fare per 90’ quello che in altre partite avevamo fatto vedere solo a tratti. Avevamo preparato bene la gara e i ragazzi sono stati disciplinati nel svolgere i compiti assegnati».

Tre punti che per la classifica valgono molto. 
«Si, siamo stati bravi a dare un seguito al pareggio di Nervesa vincendo questa partita. Adesso dobbiamo allungare la serie positiva contro il Treviso per arrivare alla sosta nel migliore dei modi». 

Moretto non poteva esordire in modo migliore concordi? 
«Si Enrico ci ha dato più peso in avanti, ha fatto molto bene oltre al gol. Ha confermato di essere un giocatore completo bravo in tutte le fasi. Per noi non è una seconda scelta, lo avevamo già cercato ad inizio stagione ma aveva preferito andare alla Godigese». 

Anche Scanferlato sembra in crescita in mezzo al campo. 
«Si Giulio sta trovando un po’ alla volta la condizione aumentando la tenuta. Lui e Visinoni sono quelli un po’ più indietro fisicamente ma durante la sosta avranno tempo per recuperare al meglio». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.