19 dicembre 2016

IL PUNTO DI VISTA TECNICO CON MISTER COMINOTTO


L’Union Pro domenica contro la Juniores del Treviso si è divertita vincendo per 6 a 0 e collezionando la seconda vittoria consecutiva per la prima volta in questa stagione (7 punti nelle ultime 3 giornate, quasi metà dei 15 punti totali). 

Mister Francesco Cominotto commenta così una partita surreale per l’Eccellenza: «Abbiamo cercato di fare una partita con l’intensità e l’attenzione di sempre perché non sapevamo bene che squadra avremmo affrontato. Quando ho visto la lista del Treviso con tutti juniores era chiaro che erano in grosse difficoltà ma ho preferito non farla vedere ai miei giocatori per non condizionarli. Il primo gol l’abbiamo trovato comunque solo dopo 22’, poco dopo abbiamo raddoppiato e da lì in poi la partita è stata in discesa». 

A fine primo tempo hai sostituito Coin e Da Lio, problemi fisici? 
«Coin avevo già deciso di sostituirlo, poi negli spogliatoi mi ha detto che aveva male alla schiena e allora ho preferito toglierlo per non rischiare. Da Lio invece l’ho cambiato per mettere Granati che in quanto ex ci teneva a giocare nel suo vecchio stadio». 

Soddisfatto del mercato di riparazione o può esserci ancora qualche arrivo? 
«La società sta cercando qualche svincolato, ci potrebbero essere sorprese. In difesa è andato via Malerba quindi abbiamo perso in esperienza. E’ arrivato Polato che era un nostro obiettivo e quindi ci va benissimo ma vedremo se si può ancora fare qualcos’altro. Da Lio sta giocando da difensore centrale, se arriverà qualcuno lo risposterò a centrocampo altrimenti si dovrà adattare». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.