20 dicembre 2016

L'ANGOLO DEL BUONUMORE... LE PAGELLE IGNORANTI


NOE’ 7 - Era sceso in campo con “La Settimana Enigmistica” immaginandosi una domenica di relax. E invece ha dovuto compiere due prodezze su Oulomi a fine primo tempo e inizio ripresa. Il giovane attaccante del Treviso come minimo gli avrà fatto un rito voodoo per vendicarsi… 

DELPAPA 6.5 - Immaginiamo la sua tristezza nel vedere la sua ex squadra ridotta in quegli stati e su un campo dopo il pallone rimbalzava come un coniglio. 

GINOCCHI 6.5 - Come al solito fa subito vedere i denti da lupo all’attaccante per intimorirlo ma quando si accorge che l’avversario ha i denti da latte si mette una mano sulla coscienza e per una domenica si traveste da pecora. 

DA LIO 6.5 - Ormai spostato in difesa si adatta bene. A fine primo tempo il mister lo sostituisce e a lui non pare vero di anticipare la doccia. 

GRANATI 6.5 - Dal 1’ st. Il mister giustamente lo premia facendolo entrare nel suo ex stadio. In difesa c’è poco lavoro da fare ma quando serve si fa trovare pronto. 

MARCATO 6.5 - Solita prestazione tutto cuore sulla sinistra con diversi cross pericolosi. Continua a correre ragazzo. 

COIN 6.5 - Quando vede la distinta del Treviso con tutti suoi coetanei pensa di giocare contro la Juniores e quindi non zidaneggia come al solito per non irridere gli avversari. Resta negli spogliatoi a fine primo per il mal di schiena, brutta roba la vecchiaia… 

PICCOLO 6.5 - Dal 1’ st. Entra in campo con la parola “gol” stampata in fronte e a furia di insistere alla fine lo trova. Stavolta non esulta alla CR7, sul 6 a 0 avrebbe rischiato una denuncia per esultanza illecita! 

LUISE 6.5 - Fascia al braccio e testa alta. Il campo di patate lo penalizza ma lui la giocata la prova sempre e non tira mai indietro la gamba nei contrasti, garanzia. 

FONTOLAN 6.5 - Dal 15’ st. Gioca l’ultima mezz’ora quando la partita non ha ormai più niente da dire, giusto il tempo di scaldare la gamba con qualche sgroppata sulla fascia. 

RUBINATO 6.5 - Buona partita di Rubi in mezzo al campo, è talmente determinato che è l’unico giocatore ammonito del match. 

BOUNAFAA 6.5 - L’anno scorso aveva piegato il Treviso vero con una doppietta, questa volta ci prova in tutti i modi ma la palla non vuol saperne di entrare. Insisti Ayoub che la prossima va dentro! 

VISINONI 7 - Tripletta e già 10 gol in campionato con la pazzesca media di un gol ogni 66’. Si mangia almeno altre 3 reti ma non ha voluto infierire, a volte sembrava giocare contro i bambini del parco. L’unica differenza è che il Tenni non era un parco, per il resto i bambini c’erano davvero! 

MORETTO 7 - Sblocca la partita con un preciso sinistro. Non vorrebbe infierire sulla sua ex squadra ma ha il piede caldo e segna il 4 a 0 con una gran botta da fuori area. Ha più gol (3) che partite (2) se continua così ci sarà da divertirsi. 

COMINOTTO (ALLENATORE) 7 - Il merito più grande è stato quello di tenere la squadra concentrata contro un avversario in disarmo. Non ha voluto far vedere la distinta ai suoi ragazzi prima della partita per non demotivarli ma quando nel riscaldamento i giocatori del Treviso si sono presentati con il ciuccio in bocca un’idea se l’erano fatta… 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.