17 dicembre 2016

L'UNION PRO CHIUDE L'ANDATA AL TENNI CONTRO UN TREVISO INDECIFRABILE - DALLA SOCIETA' DI VIA FOSCOLO ARRIVA IL DIFENSORE FEDERICO POLATO

L’Union Pro nell’ultima giornata del girone di andata affronta in trasferta il Treviso quinto in classifica ma in piena crisi societaria e con un grosso punto di domanda sul futuro (si giocherebbe, condizionale d’obbligo, al Tenni alle ore 14 e 30, arbitra Filippo Pio Castagna della sezione di Verona). Oltre ai tanti giocatori svincolati negli ultimi giorni la squadra di mister Bianconi promosso dalla Juniores dovrà fare a meno anche di Dalla Riva, autore del gol al Nervesa e squalificato dal giudice sportivo. 

MERCATO - Proprio dal prossimo avversario è arrivato l’ultimo rinforzo di mercato. Si tratta di Federico Polato, difensore centrale classe ’97 che nella scorsa stagione giocava nel Mestre. Nella rosa andrà a sostituire Massimo Malerba finito all’Union Sile, per lui però niente partita da ex domani visto che per problemi di tesseramento sarà disponibile ormai solo da gennaio. 

INDISPONIBILI - Brutte notizie anche per l’altro nuovo arrivato Eros Fulchignoni: il centrocampista ha riportato in allenamento una sospetta sublussazione alla spalla che ne sconsiglia l’impiego. Nello stesso reparto è fuori causa anche Alberto Gaiba per un problema al ginocchio da valutare. 

PREPARTITA - Mister Francesco Cominotto sa che questa sfida potrebbe trasformarsi in un grosso trappolone e commenta: «E’ una partita troppo importante per noi che può darci 3 punti fondamentali per arrivare alla sosta più sereni. Già in coppa Italia forse avevamo un po’ sottovalutato il Treviso perdendo poi per 3 a1 e a maggior ragione questa volta non lo prenderemo sottogamba. Dobbiamo essere bravi a rimanere concentrati su quello che dobbiamo fare noi in campo senza farci condizionare dalla loro situazione». 
Alberto Duprè

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.