9 gennaio 2017

IL PUNTO DI VISTA TECNICO CON MISTER COMINOTTO


Con la vittoria contro il Portomansuè l’Union Pro ha iniziato l’anno nel migliore dei modi centrando la terza vittoria consecutiva (10 punti nelle ultime 4 partite) contro una concorrente diretta per la salvezza agganciata in classifica ma scavalcata grazie agli scontri diretti favorevoli. Eppure la giornata non era iniziata nel migliore dei modi come ci racconta l’allenatore Francesco Cominotto

Mister ci spieghi cos’era successo nel prepartita? 
«Siamo partiti male in tutti i sensi. Già prima di andare in campo avevamo il dente avvelenato perché ci hanno fatto fare il riscaldamento su un campetto ghiacciato dove abbiamo dovuto usare le scarpe da ginnastica. In tanti anni di carriera come giocatore non mi era mai capitato di vedere una scorrettezza del genere. Ma alla fine dobbiamo ringraziare il Portomansuè perché ci ha dato una carica ulteriore per vincere la partita…».

Subìto lo svantaggio, avete reagito da grande squadra. 
«Si è vero, abbiamo fatto abbastanza bene nel primo tempo e benissimo nella ripresa meritandoci senza dubbio i 3 punti. Abbiamo fatto bene in tutti i reparti, è stata tra le migliori partite interpretate dai ragazzi in questa stagione. Siamo riusciti a creare tantissime occasioni oltre ai 3 gol mentre loro ci hanno impensierito poco, gol su rigore a parte che ci poteva stare». 

La classifica adesso inizia a farsi interessante visto il decimo posto. 
«Si adesso si sta mettendo bene ma per non rovinare tutto dobbiamo già pensare alla partita di domenica con il Favaro, un altro scontro diretto dove i punti valgono doppio e quindi non bisogna asslutamente fallire».
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.