11 febbraio 2017

DOMANI L'UNION PRO TORNA A GIOCARE IN CASA A MOGLIANO CONTRO IL REAL MARTELLAGO (ORE 15)

L’Union Pro nella 21^ giornata di campionato ospita il Real Martellago (ore 15 arbitra Migliorini della sezione di Verona). Dopo quasi 3 mesi si torna a giocare a Mogliano (ultima partita il 20 novembre contro il San Giorgio Sedico) contro i veneziani appaiati all’ottavo posto in classifica che dovranno rinunciare ai due squalificati Fasolo e Vianello. 

INDISPONIBILI - Le buone notizie arrivano dall’attaccante Nicolò Visinoni che non dovrà essere operato ai legamenti e, se tutto va bene, tornerà in campo a metà marzo. Tempi più lunghi invece per il centrocampista Giulio Scanferlato che dopo la visita dallo specialista Giuliano Poser (il medico che ha curato Messi e Dybala) dovrà seguire una dieta proseguendo la riabilitazione. Sempre in mezzo al campo mancheranno Marco Rubinato (disponibile fra due settimane) e Alberto Gaiba (dolore all’anca da valutare). In difesa fuori causa Marco Mariuzzo (recuperabile fra due settimane) e Alberto Zorzetto che fortunatamente non deve operarsi al ginocchio. In porta Enrico Noè dovrebbe recuperare dopo la botta all’alluce rimediata a Castelfranco Veneto domenica. 

ANDATA - Finì 1 a 1, vantaggio Union Pro con Geronazzo e pareggio dell’ex Comin nel finale. 

LIVE - Dalle 15 sulla pagina Facebook Fc Union Pro si potranno seguire gli aggiornamenti in diretta nel Matchday. 

PREPARTITA - L’allenatore Francesco Cominotto, dopo la sconfitta contro il Giorgione, si aspetta un’altra dura partita: «Il Martellago avrà il dente avvelenato per la sconfitta di domenica contro il Nervesa. Sono forti in tutti i reparti e, a parte i due squalificati, hanno recuperato quasi tutti gli indisponibili. Rispetto a noi erano partiti con altre ambizioni di classifica ma restano una squadra temibile e ben organizzata». 

Dopo parecchio tempo tornate finalmente a giocare a Mogliano. 
«Si e speriamo che sia la volta buona per vincere. Mi dicono che il campo sia in buone condizioni e essendo sia noi che loro due squadre a cui piace giocare palla a terra mi auguro si possa vedere una bella partita». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.