18 febbraio 2017

DOMANI A MOGLIANO ARRIVA IL FAVARO IN UNA PARTITA SALVEZZA DA NON FALLIRE (ORE 15)

Nel recupero della 17^ giornata l’Union Pro ospita il Favaro in quello che si preannuncia come un vero e proprio scontro diretto per la salvezza (Mogliano ore 15, arbitra Segatto della sezione di San Donà). L’Union è attualmente decima con 24 punti mentre i veneziani sono terzultimi a quota 18. Ci sarà attesa per vedere all’opera il nuovo attaccante Amadou Samb Pape e anche per rivedere due vecchi amici come Luca Bidogia e Matteo Bolchi che a Mogliano hanno lasciato bei ricordi. 

INDISPONIBILI - I problemi arrivano soprattutto dalla difesa. Oltre a Gregorio Granati e Sebastiano Da Lio appiedati dal giudice sportivo mancheranno anche Elia Fontolan (impegni familiari) e Marco Mariuzzo che dovrebbe essere disponibile per la prossima partita. A centrocampo fuori causa Giulio Scanferlato e Alberto Gaiba (problematica all’anca da valutare) mentre in attacco sarà assente Nicolò Visiononi. La buona notizia arriva dal centrocampista Marco Rubinato, recuperato e convocato come anche Alberto Zorzetto. 

ANDATA - Vinse il Favaro 2 a 1. Vantaggio veneziano al 6’ con Massarollo, pari di Visinoni all’8’ della ripresa e gol partita di Luca Cester al 26’. 

LIVE - Dalle 15 sulla pagina Facebook Fc Union Pro sarà possibile seguire gli aggiornamenti in diretta nel Matchday. 

PREPARTITA - L’allenatore Francesco Cominotto è fiducioso e ottimista nonostante le assenze. 

Mister il problema principale sarà allestire la difesa, hai già pensato alle alternative? 
«Ci mancano diversi giocatori ma questa sarà l’occasione giusta per vedere all’opera Federico Polato che è da un po’ che si sta allenando bene e domenica avrà la sua chance di partire titolare. Per il resto abbiamo in rosa giocatori che posso adattarsi ad altri ruoli e per questo la squadra che andrà in campo sarà competitiva in ogni caso». 

Cosa temi della squadra di mister Pistolato? 
«Il Favaro è la nostra bestia nera avendoci battuto sia in coppa che all’andata. Mi dicono che contro Portomansuè e Istrana hanno giocato molto bene mentre la sconfitta contro il Sedico di domenica ci sta visto che San Giorgio e Liventina stanno facendo un campionato a parte. Non sono assolutamente una squadra alla deriva e inoltre i due ex Bidogia e Bolchi avranno motivazioni extra per far bene». 

In cosa dovete migliorare per cancellare le ultime 2 sconfitte? 
«Mi aspetto una partita di carattere e con la giusta cattiveria agonistica fin dal primo minuto. Arriviamo appunto da due partite perse e quindi questa gara diventa fondamentale per non cadere nella zona playout. In più vista la vicinanza è anche un piccolo derby e di conseguenza la vittoria vale doppio». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.